« e se cambiassimo il mondo?tutti nella stessa barca »

una che scrive

Post n°1646 pubblicato il 02 Marzo 2020 da ormalibera
 

Finalmente ho trovato il coraggio di pubblicare un mio racconto.


IL SOLE NELLO SPECCHIO (narrativa) di [Barberio, Maria]


l'ho pubblicato su Amazon che ha reso alla portata di quasi tutti la lettura. Con una minima spesa si può leggere tantissimo.

i miei 2,50 euro mi sono sembrati una presunzione, avrei potuto mettere 0,99 centesimi, ma mi sembrava di ridurre l'importanza di quello che avevo da dire, così 2,50 mi sono sembrati non assai e neppure pochi. 

Se avete un supporto Kindle e vi va di leggerlo, mi farebbe piacere conoscere il vostro parere

grazie

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/meridianarosa/trackback.php?msg=14817548

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 03/03/20 alle 06:54 via WEB
Ciao.Come sappiamo, l’empatia altro non è che una sorta di utopia: è impossibile mettersi nei panni degli altri. Ciò, tuttavia, non significa che non si debba provare a capire cosa succede dal suo punto di vista (piuttosto che analizzare la situazione dal proprio). Quando lo facciamo, però, non dimentichiamo di essere prudenti: questo esercizio è per definizione imperfetto.Se la persona inizia a piangere, lasciamo che esprima quest’emozione. Piangere è uno dei modi migliori per esprimere le emozioni e guarire l’anima. È una delle strade migliori per dire: “sono un essere umano e ho bisogno della tua compagnia”. Non cercate di interrompere un pianto, altrimenti rischiate di far sentire l’altro incompreso o in imbarazzo. Serena giornata, bye Sal PS. Appena letto ti esporrò il sincero commento. Ora vado a cercarlo e lo compro. Ciao
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 04/03/20 alle 06:59 via WEB
Ciao...Vediamo di sdrammatizzare...Da qualche giorno mi stanno mandato a quel paese, solo che non sono potuto entrare, perché pure quello è in quarantena. Sorriso, bye Sal
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 06/03/20 alle 05:48 via WEB
Buongiorno...Ti dirò un segreto, una cosa che non insegnano nei templi. Gli dei ci invidiano. Ci invidiano perché siamo mortali, perché ogni momento può essere l'ultimo per noi. Ogni cosa è più bella per i condannati a morte …. E tu non sarai mai più bella di quanto sei ora! Questo momento non tornerà. [Achille a Bresaide] E nel segno dell'amore e con un sorriso, serena giornata, bye Sal
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 06/03/20 alle 20:46 via WEB
Ciao...“Dove non c’è rispetto per i diritti umani – dico i diritti inalienabili, inerenti all’uomo in quanto è uomo –, non ci può esser pace, perché ogni violazione della dignità personale favorisce il rancore e lo spirito di vendetta.”Papa Giovanni Paolo II Buon sabato ricordandoci che la vita è un attimo e tutto ciò che stringiamo fra le mani, all'improvviso può divenire il nulla. Sorriso, Sal
(Rispondi)
ninograg1
ninograg1 il 06/03/20 alle 21:43 via WEB
preso nota.... e ti farò sapere
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 09/03/20 alle 16:13 via WEB
grazie
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 07/03/20 alle 11:12 via WEB
Ciao.Diversi analisti hanno finora potuto solo immaginare la reazione della società globale del XXI secolo a una pandemia globale. La preoccupazione principale è che in un periodo in cui ampie zone del mondo godono di alti livelli di salute, non si abbiano gli strumenti e le politiche adatte per reagire a un potenziale fattore di crisi che, in un’ottica storica, resta una costante per l’umanità. Il Coronavirus, al netto dei suoi attuali tragici numeri, può quindi essere considerato come un “test” per valutare, tra l’altro, anche i risvolti del rapporto con le nuove tecnologie, il suo potenziale e, per alcuni aspetti, la sua fragilità.Cominciamo a parlarne seriamente. Sorriso, bye Sal
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 07/03/20 alle 20:25 via WEB
Ciao...Io stessa non sono mai stata in grado di scoprire cosa è esattamente il femminismo; so solo che la gente mi chiama femminista ogni volta che esprimo sentimenti che mi differenziano da uno zerbino.Rebecca West Sorriso per un allegro 8 Marzo. Bye Sal
(Rispondi)
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 08/03/20 alle 21:03 via WEB
Ciao...L’ansia è come una sedia a dondolo: sei sempre in movimento, ma non avanzi di un passo.L’ansia è sempre un vuoto che si genera tra il modo in cui le cose sono e il modo in cui pensiamo che dovrebbero essere; è qualcosa che si colloca tra il reale e l’irreale. (Charlotte Joko Beck)Sorrisissimo per un sereno inizio settimana. Bye Sal
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

il mio racconto

il mio racconto

 

Ultime visite al Blog

e_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2dolcesettembre.1Spes.Ultima.Deaninograg1QuartoProvvisorioormaliberaalf.cosmosCherryslsurfinia60lascrivanachiedididario66Lalla3672senza.nick09motodipendente_52
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 123
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

che splendido segnale stradale

Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di corre il rischio di vivere i propri sogni ciascuno con il proprio talento

 

"L’unico vero “peccato”  è morire prima d’esser morti consegnandosi alla speranza evanescente di un “altro mondo”,
perchè l’unico significato, l’unica verità sta nel Verbo della Vita:

 

 

da ricordare

vivere con amore è occuparsi delle cose quotidiane con infinita tenerezza".

 

Ognuno di noi ha un paio d'ali,ma solo chi sogna impara a volare.

 

preso da un'amico

Strana Maestra, la Vita: ciò che ti insegna ti serviva sempre molto tempo prima

 

Crescere vuol dire accettare di abbandonare quel che ci è servito ieri, oggi solo un peso,

inutile zavorra

 

credere non è sapere, informazione non è conoscenza

 

da ricordare

vivi come se fosse l'ultimo giorno, pensa come se fossi eterno, perchè il sonno della ragione genera mostri

 

da un giovane amico

Cerca qualcuno che ti faccia sorridere, non ridere, perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornata buia.

 

questa non è una testata giornalistica

questo blog non rappresenta una testata giornalistica perché aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/01. Ove ci fossero immagini o testi che violino i diritti d'autore, su richiesta saranno rimossi immediatamente.

 

 

 

considerazioni da un blog amico

Il CREDERE tranquillizza,ma in modo superficiale,percio si ha bisogno di tante persone per rafforzarlo. E'la più potente DROGA, altera la realta,con le proprie fantasie,soltanto perchè si e paurosi dell"IMMENSITA DELLA VITA

 
Profezia degli Indiani Cree
Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia
 

La legge della montagna: aiuta il tuo prossimo ma solo dopo aver messo in sicurezza te stesso.