« loopcantare »

K2

Post n°1768 pubblicato il 15 Settembre 2021 da ormalibera
 

Mentre camminavo sul bagnasciuga, le onde mi lambivano le caviglie. Ho lasciato che i pensieri svanissero e divenissi mare e cielo e sabbia. Nulla ha più importanza. Si può divenire tutto, parte del tutto senza soluzione di continuità. 


E poi un pensiero: K2. La seconda vetta più alta del mondo.

Quando raggiungi la vetta non hai più nulla sul quale salire. Sei sul tutto.

Se raggiungessimo l'unità, la consapevolezza che siamo il tutto: bene, male, caldo, freddo, alto, basso, sopra, sotto. Che la dualità è una nostra creazione, non esiste. L'abbiamo creata noi, Anime, per specchiarci, per divenire consapevoli di chi siamo.

Raggiungiamo tale consapevolezza, ritroviamo e riconosciamo chi siamo, dopo lungo cammino nella inconsapevolezza. 
Non puoi fare alcuna esperienza del buio se sei sotto il sole, neppure chiudendo gli occhi.
Nessuna esperienza del male se sei consapevole.

Veniamo da una esperienza durissima di inconsapevolezza, sarebbe bello (forse pochi, alcuni, un tot) raggiungere l'unità della coscienza consapevole. E sarebbe come aver raggiunto il K2. 
E poi tutto finito? Fine dei giochi? Fine delle esperienze?

Ma il K2 mi ha detto che è solo una via che abbiamo percorso. Abbiamo raggiunto la vetta. Bene. Ma possiamo sempre ridiscendere e provare per un'altra via.

Oggi posso dire che l'inferno che ho attraversato con la benda sugli occhi e sulla mente è stata favolosa. Come salire su di una di quelle giostre strizza budella, terribili, quando ci sei dentro, ma stupende, quando ne sei fuori.
Un sorriso. Non posso che sorridere e ringraziare ogni atomo che mi ha permesso di sperimentare.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/meridianarosa/trackback.php?msg=15598999

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
elyrav
elyrav il 16/09/21 alle 08:47 via WEB
Io vorrei scendere. Ma non sul K2 ... voglio sparire dove non mi trova nessuno. Forse nemmeno sul K2 mi troverebbero ma è troppo alto. Preferisco qualcosa di più "nascosto". Serena giornata
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 16/09/21 alle 15:17 via WEB
Quello che io ho cercato di fare per tutta la mia vita. Una vita spesa per nascondermi, per non essere vista, per sfuggire al male che mi aveva accerchiata da ogni dove. Fino a quando ho scoperto che il solo modo per nascondersi è farsi vedere. Roba difficile, difficilissima. Ho affrontato me stessa, ho cercato me stessa, e mi sono amata come avrei creduto impossibile amare. E da allora tutto è cambiato. Un grande abbraccio augurandoti di trovare quel rifugio dove si diventa quel che si è, e tutto il mondo che sta là fuori diventa uno specchio di sé. E l'Amore è come l'abbraccio di un mare limpido e caldo.
(Rispondi)
 
 
elyrav
elyrav il 24/09/21 alle 08:23 via WEB
Ci arriverò anche io ... speriamo :) amo gli abbracci.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

il mio racconto

il mio racconto

 

Ultime visite al Blog

elyravQuartoProvvisorioamici.futuroieriCherryslPRONTALFREDOsurfinia60ormaliberacassetta2alf.cosmoscardiavincenzoArianna1921rinok2Lavoro_Rinoun_uomonormale0
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 129
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

che splendido segnale stradale

Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di corre il rischio di vivere i propri sogni ciascuno con il proprio talento

 

"L’unico vero “peccato”  è morire prima d’esser morti consegnandosi alla speranza evanescente di un “altro mondo”,
perchè l’unico significato, l’unica verità sta nel Verbo della Vita:

 

 

da ricordare

vivere con amore è occuparsi delle cose quotidiane con infinita tenerezza".

 

Ognuno di noi ha un paio d'ali,ma solo chi sogna impara a volare.

 

preso da un'amico

Strana Maestra, la Vita: ciò che ti insegna ti serviva sempre molto tempo prima

 

Crescere vuol dire accettare di abbandonare quel che ci è servito ieri, oggi solo un peso,

inutile zavorra

 

credere non è sapere, informazione non è conoscenza

 

da ricordare

vivi come se fosse l'ultimo giorno, pensa come se fossi eterno, perchè il sonno della ragione genera mostri

 

da un giovane amico

Cerca qualcuno che ti faccia sorridere, non ridere, perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornata buia.

 

questa non è una testata giornalistica

questo blog non rappresenta una testata giornalistica perché aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/01. Ove ci fossero immagini o testi che violino i diritti d'autore, su richiesta saranno rimossi immediatamente.

 

 

 

considerazioni da un blog amico

Il CREDERE tranquillizza,ma in modo superficiale,percio si ha bisogno di tante persone per rafforzarlo. E'la più potente DROGA, altera la realta,con le proprie fantasie,soltanto perchè si e paurosi dell"IMMENSITA DELLA VITA

 
Profezia degli Indiani Cree
Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia
 

La legge della montagna: aiuta il tuo prossimo ma solo dopo aver messo in sicurezza te stesso.