« metaversoscrivere »

without editing

Post n°1805 pubblicato il 08 Maggio 2022 da ormalibera
 

Non mi vergogno più di esporre le mie idee. E questo grazie a questo blog. E neppure di scoprire l'acqua calda.


Mi sono inventata (almeno credo) una nuova serie di libri WITHOUT EDITING. Che ne dite?

Scritti che non passano da nessun editing (che costano centinaia di euro) ovvero, senza nessuno che li rivede e corregge. Così da avere novelli scrittori nudi e crudi. Tutta farina del loro sacco.

In un mondo che ci propina tutte pappe pronte, penso potrebbe essere interessante trovare una nicchia dove il lettore diviene non solo fruitore ma cercatore di errori altrui. E quindi si trasforma in critico, giudice, maestro, diventa parte attiva. 

Questa idea mi piace. E non per quello che scrivo, ma per aprire a un nuovo modo di accogliere idee e pensieri altrui, in forme grezze da plasmare noi stessi, attraverso la nostra conoscenza.

In un mio post su facebook ho scritto questo:

Un libro without editing, io definisco così quelli che pubblicano senza passare dalla correzione che costa centinaia di euro. Scritti che sono frutto del proprio sacco. Ne ho trovato di bellissimi, si dovrebbe fare una nuova categoria: autori nudi e crudi. Dove il lettore, se si appassiona al racconto, si può divertire anche a trovarne gli errori e le imperfezioni. Un nuovo mondo da scoprire, rinunciare a un po' di tv per tornare a leggere e ragionare con la propria testa. Che novità! permettere al lettore di fare da editing (correttore) un riscoprire le proprie capacità intellettive.
Questo racconto (con il beneficio di errori, nell'elogio della imperfezione, con il desiderio di comunicare pensieri e parole) narra di un uomo nella stazione di Bologna."

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/meridianarosa/trackback.php?msg=16233181

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
amici.futuroieri
amici.futuroieri il 08/05/22 alle 18:39 via WEB
ci sono vari siti che stampano libri su misura, ovvero decidi tu quante copie farne, io l'ho usato spesso
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 15/05/22 alle 08:11 via WEB
Detestavo Amazon, ma poi mi sono arresa, è l'unico modo per pubblicare uno scritto senza pagare e senza essere ignorata dai tanti editori ai quali mi sono rivolta. Forse un giorno qualcuno leggerà i miei scritti, anche quando non ci sarò più. Ma ho realizzato il mio sogno lasciando traccia di me, delle esperienze fatte, del mio cammino. Scrivo racconti di fantasia, ma dentro c'è il mio cammino.
(Rispondi)
elyrav
elyrav il 09/05/22 alle 09:53 via WEB
Non conosco il mondo dei "libri" perchè non ne scrivo. Li leggo :)
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 15/05/22 alle 08:09 via WEB
Io sono entrata nel mondo dei libri quando ancora non sapevo leggere, me li leggeva mamma. E da allora sono rimasta sempre lì. Li adoro. Quando ho vinto la paura del ridicolo, del giudizio altrui, del mio senso di inadeguatezza e presunta.... presunzione, mi sono aperta alla scrittura. Una volta si diceva "catartica" ho riscoperto una me stessa che voleva volare. Ed è semplicemente meraviglioso. Scrivo per essere letta, certo, ma scrivo principalmente per me stessa. Un sorriso
(Rispondi)
 
 
elyrav
elyrav il 16/05/22 alle 09:15 via WEB
Penso che sia bello trovare un mondo meraviglioso che ti fa stare così bene. Un sorriso :)
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

il mio racconto

il mio racconto

 

Ultime visite al Blog

alf.cosmosrinok2elyravLavoro_Rinosurfinia60QuartoProvvisorioamici.futuroierije_est_un_autremanu_el1970ormaliberaKingsGambitCherryslalphabethaacassetta2DoNnA.S
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 129
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

che splendido segnale stradale

Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di corre il rischio di vivere i propri sogni ciascuno con il proprio talento

 

"L’unico vero “peccato”  è morire prima d’esser morti consegnandosi alla speranza evanescente di un “altro mondo”,
perchè l’unico significato, l’unica verità sta nel Verbo della Vita:

 

 

da ricordare

vivere con amore è occuparsi delle cose quotidiane con infinita tenerezza".

 

Ognuno di noi ha un paio d'ali,ma solo chi sogna impara a volare.

 

preso da un'amico

Strana Maestra, la Vita: ciò che ti insegna ti serviva sempre molto tempo prima

 

Crescere vuol dire accettare di abbandonare quel che ci è servito ieri, oggi solo un peso,

inutile zavorra

 

credere non è sapere, informazione non è conoscenza

 

da ricordare

vivi come se fosse l'ultimo giorno, pensa come se fossi eterno, perchè il sonno della ragione genera mostri

 

da un giovane amico

Cerca qualcuno che ti faccia sorridere, non ridere, perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornata buia.

 

questa non è una testata giornalistica

questo blog non rappresenta una testata giornalistica perché aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/01. Ove ci fossero immagini o testi che violino i diritti d'autore, su richiesta saranno rimossi immediatamente.

 

 

 

considerazioni da un blog amico

Il CREDERE tranquillizza,ma in modo superficiale,percio si ha bisogno di tante persone per rafforzarlo. E'la più potente DROGA, altera la realta,con le proprie fantasie,soltanto perchè si e paurosi dell"IMMENSITA DELLA VITA

 
Profezia degli Indiani Cree
Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia
 

La legge della montagna: aiuta il tuo prossimo ma solo dopo aver messo in sicurezza te stesso.