Creato da millo55 il 14/07/2008

GIU' LE MASHERE!

Le maschere sono le difese che mettiamo fra noi e gli altri

 

 

IDEOLOGIA DEL "PIU' "

Post n°37 pubblicato il 08 Agosto 2008 da millo55

 Chi HA più denaro vale di più,è il più forte e deve comandare su chi non ne ha ed è povero;                                                     chi possiede di più può comprarsi  una vita più lunga e la salute;                                                                                           con i soldi si può comprare l'amore,la felicità e, se la Chiesa fa un'altra indulgenza plenaria,un bel pezzo di paradiso;          chi è ricco dopo la morte viene ricordato a lungo,in prorzione alla ricchezza accumulata;                                                   l'avere di più è una droga che dà potenza e più se ne ha più se ne vuole;

 
 
 

LA  DONNA CHE VIVEVA SUGLI ALBERI

Post n°38 pubblicato il 11 Agosto 2008 da millo55

Baba viveva in una foresta di eucaliptus,con una comunità di panda che l'avevano adottata appena nata: i suoi genitori erano stati costretti ad abbandonarla per salvarla dalla guerra umana che imperversava sulla terra.    Aveva assunto tutti i comportamenti della  specie di cui ormai si sentiva far parte e diffidava degli uomini: amava stare sui rami più alti e nutrirsi di delicati germogli. La sua famiglia/panda , tranquilla, pigra,non gli faceva mancare attenzioni ed affetto: la guerra degli uomini che ancora imperversava giù,sulla terra, gli arrivava da lontano,non disturbava la loro pace.

 
 
 

UN RUMORE GIUNGEVA DAI MARGINI DELLA FORESTA

Post n°39 pubblicato il 11 Agosto 2008 da millo55
 
Tag: BABA

un assordante fracasso,come se cadessero delle piante...Era il popolo degli umani che stava abbattendo gli alberi per portare la loro civiltà,cultura di morte, nel loro mondo.   Baba ,con i panda, scapparono sempre più a nord,nel centro della grande foresta, dove ritrovarono un pò di pace.  Nel posto in cui giunsero incontrarono numerose altre specie di animali,tutti sospinti  dalla furia distruttrice degli uomini.  Non potevano sempre ritirarsi,ancora un pò e sarebbero giunti nella zona dei ghiacciai dove la loro vita sarebbe stata improbabile .    

 
 
 

DUDU ,DA 100 ANNI, aveva abbandonato gli uomini

Post n°40 pubblicato il 11 Agosto 2008 da millo55

e si era trasferito nella regione dei ghiacci,in una caverna.      Non voleva essere complice dei crimini commessi dalla sua specie contro la natura e aveva vergogna d'appartenere al genere umano. Non utilizzava la parola, perchè non ce n'era motivo e pensava per immagini. Nella caverna ,in cui abitava ,cresceva un fungo allucinogeno la cui assunzione permetteva di fare un viaggio nella propria anima,rivivendo tutte le azioni compiute, ma con una particolarità: l'uomo non era più il carnefice, bensì la vittima del proprio   comportamento. La bomba scagliata verso l'altro diverso,lo uccideva. L'amore gli si rifletteva.

 
 
 

IL RUMORE degli alberi abbattuti si avvicinava

Post n°41 pubblicato il 11 Agosto 2008 da millo55

Baba e i panda ,nella loro fuga,si ritrovarono sugli ultimi alberi dopo il quale iniziava il ghiaccio. Non sapevano più cosa fare.   Gli anziani del gruppo dicevano di accettare il duro destino senza ribellarsi; i giovani sostenevano di opporsi attivamente.          Dudu udiva dei rumori strani provenire dalla foresta per cui andò a vedere di cosa si trattasse.Giunto sotto un albero,sollevò lo sguardo e vide sul ramo Baba che terrorizzata gli indicava il pericolo imminente.   Il giovane salì sulla pianta e insieme alla comunità dei panda stabilirono di far assumere il fungo allucinogeno al popolo degli umani. 

 
 
 

BABA E DUDU

Post n°42 pubblicato il 11 Agosto 2008 da millo55

di notte andarono alla sorgente e contaminarono l'acqua che il popolo degli umani bevvero:                                                    subito furono terrorizzati dalle immagini  malvagie delle loro azioni passate....proiettili che invece di colpire il nemico, entrava nelle proprie carni... incendi che invece di bruciare boschi,incendiava se stessi...bisturi per la vivisezione,tagliare il proprio corpo... Ogni azione contro l'altro da noi diverso si rifletterà, inevitabilmente, contro di noi.                              Ogni atto a favore dell'altro,tornerà a nostro favore.

 
 
 

GLI SPECCHI FRANTUMATI , DEMOLIVANO L'IMMAGINE DI GRANDEZZA degli individui/fotocopia

Post n°43 pubblicato il 14 Agosto 2008 da millo55
 

Alcuni uomini/immagine cercavano di rincollare i pezzettini ,ma l'immagine che lo specchio gli rimandava,era spezzettata come un mosaico; altri cercavano i frammenti più grossi,ma con scarso successo.

 
 
 

MACERIE D'IDENTITA'

Post n°44 pubblicato il 14 Agosto 2008 da millo55

altri uomini/fotocopia cercavano di rintracciare nella memoria l'immagine di sè stessi,ma non la trovavano : e ssi erano l'immagine allo specchio, niente di più...una forma riflessa senza contenuto,priva d'anima.   Traevano la propria forza dall'esterno,da un pezzo di vetro.   Quando trovarono un frammento di specchio più grande degli altri, si scatenò una sanguinosa guerra interna.  Allora intervenne grande capo Pallone Gonfiato che si appropriò dell'oggetto, ponendo fine al conflitto interno per il possesso.

 
 
 

PAllone GOnfiato, soprannominato PAGO

Post n°45 pubblicato il 14 Agosto 2008 da millo55

da qualche tempo si sentiva depresso,aveva una scarsa autostima...in breve si sentiva sgonfio. Il possesso del pezzo di specchio lo rallegrò, ma per poco: infatti vide che questo non era in grado di riflettere tutta la sua persona,anzi si tagliò e si sgonfiò.  Adirato, fece chiamare i più illustri medici che gli ripararono la camera d'aria. Poi chiamò un suddito ordinando di fargli da specchio,di imitare la sua gonfia apparenza,ma questo espediente non lo soddisfò.   Dichiarò lo stato d'allarme generale ,ordinò al suo laboratorio di ricerca di trovare immediatamente una soluzione.

 
 
 

GLI SCIENZIATI/IMMAGINE, mercenari di PAGO (Pallone Gonfiato),

Post n°46 pubblicato il 15 Agosto 2008 da millo55

fabbricarono degli specchi enormi con i diamanti polverizzati , pressati fino ad ottenere delle lastre riflettenti.         Così finì la guerra interna per il POSSESSO dell'ultimo pezzo di specchio sopravvissuto all'onda cerebrale distruttrice, inviata dalle persone/anima.   Venne fatta una grande festa dell' "odio per il diverso" e al grido di " chi non è come noi, muoia!" vennero sterminate numerose specie animali,fatte esplodere montagne, bruciate foreste... Il re Pago, in un eccesso di grandezza,fece allestire un grande schermo rotondo, su cui proiettò la sua immensa gonfiezza,testimone della sua gigante forza annientatrice.

 
 
 

PAGO TRASMISE IL SUO MESSAGGIO D'ODIO AL POPOLO/IMMAGINE :

Post n°47 pubblicato il 15 Agosto 2008 da millo55

" Oggi che abbiamo ritrovato la nostra immagine riflessa su lastre di diamante,sappiamo che tutto ciò che c'è nel mondo ci appartiene. Anticamente si pensava alla potenza creatrice di un Dio... Falsità! c'è una D di troppo... Io sono il potere che distrugge la creazione delle diversità. Io vi ho distrutto l'essenza per formarvi simili a me: malvagi, senza anima. I buoni sentimenti, l'amore per i più deboli sono tutte sciocchezze ,debolezze. Solo l'aggressività, l'odio per il più debole paga: nei gruppi umani chi prende il potere? colui che è senza scrupoli e uccide chiunque gli metta il bastone fra le ruote.Per cui odiatevi,uccidetevi e che vinca il peggiore"

 
 
 

FINITO IL DISCORSO,re PAGO ANDO' A MANGIARE

Post n°48 pubblicato il 15 Agosto 2008 da millo55

al nuovo ristorante "il mattatoio",dove macellai-chirurghi gli servirono parti di animali appena smembrati,lì davanti a lui:       li mangiò crudi mentre osservava l'animale dibattersi terrorizzato.  Poi bevve sangue di "suddito " appena prelevato. Pago credeva che quel cibo,quel modo di mangiare,le grida della vittima aumentasse la sua aggressività cattiva. Provava un immenso piacere nel sentire le urla del cibo,anzi si nutriva sopratutto del terrore della preda che si ribellava. I suoi sudditi si sognavano quelle prelibatezze: essi mangiavano papponi delle farmacie,non sapendo che erano cadaveri trasformati.

 
 
 

LA FOLLA FOTOCOPIA

Post n°49 pubblicato il 16 Agosto 2008 da millo55

composta da individui identici nella forma tonda,diversi  solo per grandezza (ognuno aveva per nome un numero che rappresentava il proprio diametro),legati al capo e agli altri dalla paura ,  era una massa violenta: il terrore dell'uno verso tutti, la paura d'essere diversi dagli altri faceva assumere a ciascuno comportamenti sadici dai quali ricavava la conferma della propria potenza. La società degli uomini/immagini era sempre in guerra ,attività considerata fondamentale: aveva il culto della forma che distrugge il contenuto, l'anima; il mondo delle apparenze era l'unica realtà.

 
 
 

RE PAGO CREAVA MODELLI IDEALI PER IL SUO POPOLO

Post n°50 pubblicato il 17 Agosto 2008 da millo55

era lui la forma a cui i sudditi dovevano assomigliare:               quando era giovane aveva la figura di un cubo ,con i pettorali,addominali ben marcati e il popolo rincorreva questo ideale di bellezza; poi col tempo il suo corpo somigliò sempre più ad una sfera e così la popolazione aspirò sempre più ad un fisico palla.   Il re era l'esempio di bellezza e il suo diametro di tre metri era invidiato.  Un brutto giorno Pago trovò che il suo diametro era diminuito a due metri: si stava sgonfiando a poco a poco. Non volle incontrare di persona più nessuno,ma continuò ad apparire ai sudditi sugli  specchi-schermi di diamante ,sui quali non ci si accorgeva della riduzione di diametro.

 
 
 

SUA sGONFIEZZA CHIAMO' IL MEDICO PER LA MISURAZIONE DELLA PRESSIONE

Post n°51 pubblicato il 17 Agosto 2008 da millo55

arrivò il dott.1,6 mt. di diametro e constatata la floscezza della camera d'aria del re,la esaminò attentamente : trovò dei cedimenti della pelle che favorivano la furiuscita d'aria.         Pago gli ordinò di trovare una soluzione, se ci teneva alla palla (vita). Così fu che il dottore gli applicò delle toppe (cerotti) nei punti dove i cedimenti della pelle erano maggiori; poi lo gonfiò a 12 atmosfere e.... sciiiiiiiiùùùùù sua palla reale si afflosciò: le toppe non avevano retto.   Pago uccise il dottore e subito dopo andò in onda su schermo-diamante ordinando al popolo di adeguarsi al nuovo modello di bellezza di sua flaccidità. CHI COMANDA PUO' IMPORRE I MODELLI CHE VUOLE.

 
 
 

IL RE DELL'IMMAGINE,PAGO LANCIO' LA MODA DEL FLACCIDO,

Post n°52 pubblicato il 19 Agosto 2008 da millo55

della palla bucata,del fisico grinzoso:tutta la popolazione fu obbligata a sgonfiarsi per somigliare al re. I trasgressori sarebbero stati gonfiati fino a farli esplodere. Anche questa volta la paura ebbe la meglio e la maggior parte degli uomini /immagine si adeguarono . Pago fu soddisfatto del cambiamento,ma sentiva nascere il malcontento tra i suoi: alcuni non accettarono il nuovo modello della "palla bucata"e si fecero esplodere in prossimità della corte. Perciò il re s'inventò l'ennesima guerra per distrarre il suo popolo dal problema rappresentato dal nuovo modello.

 
 
 

PALLONE sGONFIATO INCITA I SUDDITI ALLA GUERRA:

Post n°53 pubblicato il 19 Agosto 2008 da millo55

"il sole non ha obbedito ai miei ordini, è sempre lì in cielo come una enorme palla di fuoco. La sua gonfia forma ci insulta e noi non possiamo sopportarlo. Tutti debbono preparare freccie e lancie ben acuminate per bucarlo domani all'alba. Si portino anche gli specchi/diamante per accecarlo."                             L'indomani mattina tutta la popolazione armata si schierò nella pianura aspettando il sorgere del sole ribelle. Il re volle aspettare mezzogiorno per portare il micidiale attacco.

 
 
 

AD UN CENNO DEL RE , MILIARDI DI FRECCE E LANCE furono scagliate

Post n°54 pubblicato il 20 Agosto 2008 da millo55

perpendicolarmente verso il sole oscurandolo,ma fu un successo di breve durata perchè ricaddero a terra, sopra il popolo delle immagini. Pago andò su tutte le furie,non si aspettava una tal reazione e ordinò agli scienziati nuove macchine di guerra,armi per aggredire e sconfiggere il nemico.Fu proposta la soluzione d'interporre  uno schermo ,tra loro e il sole...e venne adottata la soluzione di mettersi degli occhiali scuri per combattere la luce del disco luminoso.Così gli uomini/immagine riportarono un'altra vittoria/sconfitta contro il tutto rappresentato dall'universo.

 
 
 

L'ILLUSIONE D'AVER VINTO IL SOLE

Post n°55 pubblicato il 20 Agosto 2008 da millo55

per mezzo degli occhiali che ne attenuavano la luminosità,non convinceva: infatti bastava levarseli per vedere sempre lì,l'enorme palla di fuoco che testimoniava la realtà della sconfitta. Molti ribelli che non accettavano il nuovo stato illusorio e anzi incitavano gli altri individui a togliersi gli occhiali, vennero bendati e inviati ha lavorare nelle miniere di diamanti,con i sub-umani.                                                            Le persone del sottosuolo vivevano da mille anni nelle viscere della terra,erano ciechi e i loro corpi s'erano modificati per adattarsi all'ambiente in cui erano costretti a lavorare: privi di gambe,strisciavano nelle gallerie;le braccia corte,terminavano con mani,dita provviste di unghie capaci di scavare .

 
 
 

Il popolo del sottosuolo

Post n°56 pubblicato il 07 Settembre 2008 da millo55

era costituito da individui che possedevano un odorato molto sviluppato e per mezzo di odori,prodotti dai corpi, comunicavano emozioni ed intenzioni: la paura emanava un puzzo nauseante che allontanava l'altro, mentre l'amore e sentimenti piacevoli producevano profumi dolci,gradevoli.    Per mezzo dell'olfatto erano in grado di riconoscere i vari elementi dell'ambiente sotterraneo: la terra,i sassi,le radici...ogni cosa aveva un determinato odore ben riconoscibile: la presenza di diamanti dava sensazioni olfattive pungenti, quasi irritanti.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

millo55arturianamax_trismegistonino.v78marino50poetellacarpe_dieemmauafeltangoargentino_bsKatartica_3000Vince198petra61_1angeligiancaesar666
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom