Creato da mohamed21 il 01/03/2007

Il Limes

117 d.c.

 

 

« Precipitevolissimevolmente (21)Precipitevolissimevolmente (24) »

Precipitevolissimevolmente (22)

Post n°356 pubblicato il 22 Marzo 2015 da mohamed21

(Centoventi ottanta)


Lo sapete qual'è il mio sogno ?
Il centoventi ottanta.
Si, avete capito bene, il centoventi ottanta.
Avere una pressione perfetta in cui la minima e la massima coincidono esattamente con i parametri dell'Oms (Organizzazione mondiale della sanità) è un vero scudo contro i medici di questa città. La pressione è tutto e se è esattamente di quella entità voi siete dei pesci, dei piranha, e state benissimo. I medici però sono molto furbi e usano i tanti troppi trucchi di questo loro antico mestiere. Loro vi nasconderanno sempre i veri valori della vostra pressione arteriosa. Avete per caso mai visto un medico dirvi "Senta, la sua pressione è perfetta, è esattamente centoventi ottanta e sommessamente mi congratulo con Lei. Se mi permette, gentile paziente, vorrei segnalare il Suo eccellente stato di salute all'ISIS, pardon, all'ISS (Istituto Superiore Sanità). I nostri ricercatori hanno un forte bisogno di studiare il motivo per cui alcune persone siano perfettamente in salute come Lei e noi Le saremmo profondamente grati se Lei ci desse il Suo consenso". Io non conosco bene le storie di salute di tutti voi ma sono più che certo che nessun medico vi abbia mai detto quello che ho poc'anzi scritto. Sono sicurissimo che non lo abbia detto neanche per ischerzo. L'unico che lo ha fatto è stato un dottore coreano della Corea nel lontano ottanta quattro. Il suo nome è Eiti Sentduo e a causa della pronuncia della frase riportata è stato radiato dall'ordine dei medici del pacifico. Eiti Sentduo all'epoca era un premuroso padre di famiglia, aveva cinque bravissimi figli e a seguito di quell'episodio la sua vita è stata purtroppo profondamente sconvolta. Nell'ottantotto Seintduo fu costretto a trasferirsi a New York e dalle ultime notizie sul suo conto risulta che ora faccia il vagabondo tra la ottantunesima e la centoventunesima strada. La questione pressione per quest'uomo è stata davvero fatale. Comunque, tornando ai medici di questa città, e salutando affettuosamente il nostro caro Eiti Sentduo, possiamo affermare che la medicina di Roma è falsa e la loro unica arma è solo e soltanto l'effetto placebo. La pressione arteriosa è il loro ultimo cavallo di troia per arrivare al cuore e quindi al nostro cervello. Centoventi ottanta sono due numeri semplici, la loro somma è duecento, a differenza della loro paura pari che è novanta. Avete capito ? Il trucco è tutto qui e sono più che sicuro che tutti i medici hanno una paura tremenda di essere smascherati. Se non mi credete provate ad andare da un medico, un medico qualsiasi, anche un medico che vi è parente se ne avete la possibilità, e sono più che sicuro che al più vi dirà "Egregio paziente, la sua minima è novanta". E indovinate la pari paura quanto fa ? Che razza di monatti imbroglioni, prima o poi pagheranno, prima o poi codesti camici pagheranno tutto.

Eiti Sentduo camice probo.

 

 

Mohamed

 

Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mohamed21cassetta2maresogno67esmeralda.carinioscardellestellelatortaimperfettachiarasanyanima.distrattamaceronialogicomauriziocamagnalacky.procinosolicino1moseserussi