Creato da mohita66 il 26/05/2007

mohita

maneggiare con cura

 

 

« Si non caste, tamen cauteProgetti per il futuro... »

...fai un salto, fanne un altro...

Post n°626 pubblicato il 03 Novembre 2010 da mohita66

.

.

.

.

La ranocchia che non sapeva di esser cotta...

.

.

Immaginate una pentola piena d'acqua fredda
in cui nuota tranquillamente
una piccola ranocchia.
Un piccolo fuoco è acceso sotto la pentola
e l'acqua si riscalda molto lentamente.
L'acqua piano piano diventa tiepida
e la ranocchia, trovando ciò piuttosto gradevole,
continua a nuotare.
La temperatura dell'acqua continua a salire.
Ora l'acqua è calda, più di quanto la ranocchia possa apprezzare,
si sente un pò affaticata, ma ciò nonostante non si spaventa.
Ora l'acqua è veramente calda e la ranocchia
comincia a trovare ciò sgradevole,
ma è molto indebolita, allora sopporta e non fa nulla!
La temperatura continua a salire,
fino a quando la ranocchia finisce semplicemente
per cuocere e morire.
Se la stessa ranocchia fosse stata buttata direttamente
nell'acqua a 50 gradi,
con un colpo di zampe sarebbe immediatamente
saltata fuori dalla pentola.
Ciò dimostra che, quando un cambiamento avviene in un modo sufficientemente lento,
sfugge alla coscienza e non suscita nella maggior parte dei casi
alcuna reazione,
alcuna opposizione,
alcuna rivolta.

-

-

.

.

Se guardiamo ciò che succede nella nostra società
da qualche decennio
possiamo vedere che stiamo subendo una lenta deriva
alla quale ci stiamo abituando.
Una quantità di cose che avrebbero fatto inorridire 20,30 0 40 anni fa,
sono state poco a poco banalizzate
e oggi disturbano appena o lasciano addirittura
completamente indifferente la maggior parte delle persone.
Nel nome del progresso, della scienza e del profitto
si effettuano continui attacchi alle libertà individuali,
alla dignità, all'integrità della natura,
alla bellezza e alla gioia di vivere,
lentamente ma inesorabilmente,
con la costante complicità delle vittime, inconsapevoli
o oramai incapaci di difendersi.
Le mere previsioni per il nostro futuro,
invece di suscitare reazioni e misure preventive,
non fanno altro che preparare psicologicamente
la gente ad accettare delle condizioni di vita
decadenti, anzi drammatiche.
Il martellamento continuo di informazioni da parte dei media
satura i cervelli che non sono più in grado di distinguere le cose...
Quando ho parlato di queste cose per la pria volta, era per un domani
Ora é per oggi!
Coscienza o cottura
bisogna scegliere!
Allora
se non siete, come la ranocchia, già mezzi cotti,
date un salutare colpo di zampe,
prima che sia troppo tardi!


Olivier Clere

.

.

 

-

-

.

 

OPLA'

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/mohita/trackback.php?msg=9465438

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Katartica_3000
Katartica_3000 il 03/11/10 alle 22:54 via WEB
pssstttt....ranocchietta consapevole....salta sulla mia scopetta...che ce ne allontaniamo più in fretta;-))))
 
 
mohita66
mohita66 il 26/11/10 alle 15:24 via WEB
oh si!!!! Kat!!! portami viaaaaaaa :-)))
 
LupoSolitairo
LupoSolitairo il 03/11/10 alle 23:15 via WEB
Non fa una grinza il ragionamento. Ma a me sembra che siamo tutti mezzi cotti.
 
 
mohita66
mohita66 il 26/11/10 alle 15:23 via WEB
ehhhh..... più o meno consapevoli :-))
 
fra19572
fra19572 il 04/11/10 alle 11:43 via WEB
la differenza sta tutta in chi accende il fuoco con dentro la ranocchietta e chi quel fuoco non lo accenderebbe mai. In chi si lascia trascinare in vortici di pensiero e chi riesce a pensare per conto proprio.In chi si affida ai media per crescere e chi cresce studiando la storia che, al di là dei proverbi, effettivamente ci insegna a vivere. In chi pensa di essere cotto, e chi non lo pensa perchè ancora lotta per una via d'uscita. In chi pensa che stiamo scivolando verso il baratro e chi sa che l'uomo ha conosciuto momenti peggiori. Chi ritiene di non essere libero e poi fa quello che ritiene opportuno ledendo anche il prossimo e chi sa di essere libero e vive correttamente nel rispetto di tutti. Progresso, scienza profitto, non sono il male dell'uomo, il male risiede nell'uomo ed è diverso cara Moh, molto diverso. Un bacio
 
 
mohita66
mohita66 il 26/11/10 alle 15:12 via WEB
mio caro Poeta, mi sento una ranocchia ogni volta che non prendo in considerazione l'oggi e aspetto il domani per agire, ogni volta che i problemi degli altri mi scivolano perchè non coinvolgono direttamente me o i miei cari, ogni volta che davanti ad un'ingiustizia non m'indigno ma giro la faccia dall'altra parte per "comodità"! Mi sento una rana ogni volta che le abitudini non mi permettono di fare una scelta di "pancia" ma lascio che sia la mia razionalità (bollita?) a decidere...e mi sentirò ancor più ranocchia quando i miei figli o nipoti, davanti ad un libro di storia, mi chiederanno com'è potuto accadere.....e io a differenza della mia famiglia non saprò trovare una risposta non bollita!!! ma hai ragione....il male e il bene sono entrambi dell'uomo ed è l'uomo che fa la differenza.. un bacione!!!!
 
satanona
satanona il 04/11/10 alle 23:02 via WEB
Non mi son mai lasciata influenzare da niente e da nessuno e quando ho sbagliato è stato solo per perseguire ostinatamente le mie idee..Ciao Moh buona serata :-)
 
 
mohita66
mohita66 il 26/11/10 alle 15:16 via WEB
accidenti....molte delle mie scelte son condizionate... dai miei figli, dagli impegni famigliari...uff! vorrei poter esser anch'io così libera di sbagliare :-)))) un bacione!!!!
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 14/11/10 alle 10:54 via WEB
Baciottoli domenicali:-)))))smack
 
satanona
satanona il 14/11/10 alle 16:18 via WEB
Ciao tesoro buon pomeriggio kissssssini :-)
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 22/11/10 alle 19:36 via WEB
ma allloraaaaaaaaaaaaaaaaa....dove sei finita Mohhhhh??
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

kosmopolites_eimiclownjonessognatore1962mohita66doril5grazia55mhartley70Elemento.Scostantejeanpa_1LoveGorRudy752Katartica_3000chevalldoc72114ciaobettina0
 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova