Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Vi suggerisco il mio sito

https://blog.libero.it/wp/paccottiglia/


 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

cilefa2008olgy120monellaccio19purtuttavia6prolocoserdianae_d_e_l_w_e_i_s_sdivinacreatura59mariateresa.savinoavvocatovitelloguanciotta67paolo.rossi651gabbiano642014ale_433luisa.chiuccariello
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« PROVE TECNICHE DI AUTONOMIAMA DOVE E' FINITO SALVINI? »

LA VOGLIA DI ESSERE XENOFOBI

Post n°3139 pubblicato il 14 Febbraio 2019 da monellaccio19
 

 

 

Non accetterò mai l'idea che gli italiani siano razzisti da vecchia data. Se così fosse, se veramente tra di noi ci fossero stati xenofobi della prima ora, allora se ne stavano buoni e calmi, si infrattavano  e non si dichiaravano o manifestavano in alcun modo. La stura di quanto ci accade attorno, è attribuibile all'enfasi dei toni, delle scelte e della esagerata posizione dei...sovranisti al governo. Non hanno responsabilità dirette, troppo furbi coloro che hanno seminato tanto rancore e odio verso l'invasione degli extracomunitari; hanno saputo centellinare con sistema e puntualità, la loro dottrina e sono stati così bravi e capaci come coloro che nel secolo scorso, quando eravamo piccoli, ci raccontavano le favole insistendo su quei personaggi "cattivi" e da evitare. "Negro di merda", tanto per citare l'aggressione dialettica, è ricorrente, reiterata e rientra in un linguaggio comune. Insomma, apostrofare in tal guisa, è la normalità oggi per un uomo di colore, se solo ci sfiorasse per strada. Notiamo negli stadi cosa stia accadendo, non viene risparmiato nessuno per il colore della pelle e fino a qualche anno fa, tutto si diceva per onorare il tifo sfegatato, tranne che insultare la provenienza del calciatore. E credo che questa cattiva abitudine si sia estesa dappertutto, non risparmia nessuno e non v'è dubbio alcuno sulla posizione politica di chi apertamente o vigliaccamente, si mostri aggressivo e intollerante verso i...negri. A Melegnano, i coniugi Pozzi, molto noti e apprezzati dagli altri abitanti per il loro impegno sociale, persero una figlia giovanissima in un incidente d'auto: fu travolta da un Suv. Da allora i Pozzi hanno sofferto per la perdita, ma allo stesso tempo, hanno rivolto l'attenzione verso coloro che hanno bisogno di aiuto. Bakary è un ragazzo senegalese giunto in Italia quattro anni fa: diciassettenne, poverissimo, analfabeta e con lo status di profugo. Da due anni è stato adottato dalla famiglia Pozzi e si è integrato perfettamente nel tessuto sociale della cittadina: ha studiato, continua a farlo grazie alla famiglia che lo ha preso in seno con tanto affetto, partecipa alla Polisportiva del luogo, corre molto bene e vive integrato con il rispetto di tutti. L'altra notte, purtroppo, il fesso indottrinato come tutti gli altri, non ha trovato di meglio che imbrattare il muro vicino a casa Pozzi, con una scritta che la dice lunga sullo suo stato sociale e culturale: "Italiani di merda" e "Pagate pure per questi negri di merda". Mi fermo qui, non mi dite che sia la solita bravata perché non ci crederò mai! O siete contro o siete a favore di questa gente che non trova di meglio che mostrare proditoriamente e con totale pusillanimità, la sua vera indole. E' solo un dilemma, non vi sono altre vie. Prima non era così! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=14247299

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Vince198
Vince198 il 14/02/19 alle 11:06 via WEB
A premessa: il termine negro non è offensivo, semmai indica un'etnia, quella sub sahariana. E' ora di piantarla con il solito politically correct cui ha accennato il sociologo Ricolfi nel suo libro "Perché siamo antipatici? La sinistra e il complesso dei migliori" secondo cui certi termini tipo "negro" sono stati sostituiti con "afro americano", "cieco" con "otticamente svantaggiato", "basso" con "verticalmente svantaggiato", "prostituta" con "prestratrice di prestazioni sessuali a pagamento" etc. etc. Che poi ci sia gente che a quella parola aggiunge terminologie poco edificanti, qualifica la persona per quello che è: un caprone, un maleducato, una emerita "testadi", anche uno xenofobo. Ma niente cattivi maestri: il cervello lo abbiamo tutti e sappiamo adoperarlo bene dove necessita. Anche da ragazzo quale sono stato, negli anni '70 e segg. c'era in circolazione gente del genere e non c'erano allora "cattivi maestri". Pochi giorni fa un consigliere Pd di Reggio Emilia in facebook se n'è uscito sulla giornata ricordo delle foibe:"Sono usciti dalle fogne quelli che ricordano gli infoibati...". Dovrei dire che questo ha cattivi maesttri forse? No, dico solo che è un emerito coglione! Tornado al tema sono state, sono e purtroppo saranno le solite maledette, stupide abitudini, problema di mancanza di educazione, di capacità di accettare che la razza caucasica non è una qualifica italiana o europea. Semmai negli states, purtroppo, ancor oggi è diffuso questo genere di aggettivazioni dura a morire. Il tempo, come in tutte le cose, farà e bene la sua parte. Me lo auguro ovviamente. Mandi ^_____^
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 12:55 via WEB
Sarò breve: la famiglia Pozzi ringrazia sentitamente per il goliardico apprezzamento. Buona giornata Vince.
(Rispondi)
 
 
 
Vince198
Vince198 il 14/02/19 alle 15:28 via WEB
Anche io sarò breve: le famiglie degli infoibati ringraziano questo lestofante del Pd per l'apprezzamento carvnevalesco!
(Rispondi)
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 14/02/19 alle 15:28 via WEB
Buon pomeriggio!
(Rispondi) (Vedi gli altri 1 commenti )
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:18 via WEB
Buona sera Vince.
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:18 via WEB
L'importante per te è che sia pari a patta. Ok, va bene così!!!!
(Rispondi) (Vedi gli altri 10 commenti )
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 15/02/19 alle 00:27 via WEB
Non è pari e patta per niente: sei stato tu a partire dal quel ragionamento ed io ci ho "ricamato" su. Mi sono espresso negativamente su quella presa di posizione ma non ne attribuisco la paternità se non ai motivi che ho spiegato. Si può essere d'accordo o meno naturalmente: ognuno ragiona secondo le proprie idee. Buona notte, Carlo e sogni d'oro ^______^
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 15/02/19 alle 07:41 via WEB
Da quando siamo in relazione, non ho mai capito la ragione dei tuoi ripescaggi indietro nel tempo: fai la storia, ti comporti come un politico quando gli viene rivolta una domanda e lui replica con tutte le vecchie situazioni contrapposte alla attualità della domanda. Cosa interessano le foibe, i comunisti e tutto il marcescibile del passato più o meno remoto che io ho sempre riconosciuto non appartenermi perché con onestà intellettuale ho sempre respinto poiché non fa parte del mio bagaglio? Io ho posto e pongo problemi relativi a un fatto, un caso, tu avresti solo da discutere del fatto e dire la tua, senza raccontarmi la storia e il passato che conosco molto bene. Sei libero di esprimere la tua posizione: in generale la conosco come tu conosci la mia, ebbene, se io dico che il cielo è nero tu puoi discutere con me sul cielo e contraddirmi argomentando, ma non puoi risalire alla creazione del mondo sostenendo che Dio quel giorno ha avuto un attimo di distrazione. Ti stimo, ma non metterla sempre sul piano sbagliato. Nel caso in questione, facevi prima a scrivere solo l'ultima parte del tuo commento, cioè che il negro di merda ti sta bene e che la "ragazzata" non è nemmeno da considerare. Io avrei capito e sarebbe stato ciò che mi sarei aspettato da te senza acredine e rispetto. Buona giornata Vince.
(Rispondi)
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 15/02/19 alle 11:14 via WEB
Conclusione nettamente sbagliata la tua, che peraltro mi infastidisce non poco. Non giustifico quel tipo di eloquio ma non lo faccio risalire a cattivi maestri, semmai a quelle peculiarità che ho riportato nel mio commento. Ho fatto un esempio, ma non mi lascio ingabbiare da tendenzze politiche in questa materia, penso con la mia testa, non altro. Libero tu di dire quel che ti pare ma non arrivare a conclusioni affrettate, per di più sbagliate sul mio conto. Chiaro?
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 15/02/19 alle 11:57 via WEB
Va bene. Se ponessi i miei post "politici" come questionario, ossia, con domande precise che prevedano solo un sì o un no, non so come te la caveresti: 1) Apostrofare un uomo d colore con "negro di merda" è giusto o no? 2) Si può accettare da persone civili, un comportamento offensivo che implichi una adozione di un negro presso una famiglia italiana? Si o no? 3) E' vero o no che da un po' di tempo a questa parte l'intolleranza sia aumentata a macchia d'olio e coinvolge tutto e tutti i casi in cui vi sia un negro di mezzo? Se vorrai replicare a questo questionario accetterò solo i Sì e i No. Altrimenti non rispondere, non c'è problema. Chiaro?
(Rispondi)
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 15/02/19 alle 23:01 via WEB
Ho già risposto, non sto a ripetermi. Ciao Carlo, buona serata ^____^
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 16/02/19 alle 07:40 via WEB
CVD......prendo atto e ti ringrazio. Buon w.e. Vince.
(Rispondi)
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 16/02/19 alle 08:57 via WEB
Come volevasi dimostrare? Sorrido, visto che miei pensieri in fondo a questo commento corrispondono alla risposta che mi sarei aspettato. Passerò per uno xenofobo, fascista, razzista, nazista e quanto di peggio un sinistro possa pensare di me: neanche mi toccano questi pensieri, visto che fra miei amici c’è gente con la pelle scura quassù, anche fra colleghi di lavoro prima di andare in pensione..
Come disse ‘u zu Giuliu: «A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina». E mi spiego.
Dal momento che il primo pc – un antiquato Olivetti M19 peraltro costosissimo (48 milioni di lire ma con potenzialità inferiori ad una cpu intel 8088) e risalente a metà anni ‘80 - l’ho usato sporadicamente in quel periodo - e che in internet navigo da circa 20anni, inizialmente per ragioni di lavoro e poi anche nel tempo libero, avendo anche frequentato community rai in cui si discettava di politica e di altro, ebbene si .. mi sono fatto un’idea di come ragiona la gente sia di dx che di sx (molto più abbondante in quelle community). Allora ero poco convinto che essere di dx o di sx fosse così diverso, oggi mi rendo sempre più conto di aver visto giusto allora: sono ideologie sì diverse, eppure entrambi vengono puntualmente sfruttate da chi realmente comanda non da ora e che non sono certo i politici. Parentesi: Non accenno ai soliti americani, russi, cinesi, a massoni etc. altrimenti rischio di debordare troppo in faccende in cui forse non hai scavato a sufficienza e in cui in alcune molto probabilmente non credi. Chiusa parentesi.
Seguo da poco le evoluzioni del novello partito di quella che molti soprannominano “coatta”, “borgatara” “fassista”, rassista”, “xenofoba”, “omofoba” etc. etc. alias Giorgia Meloni.
Così come ho imparato a conoscere certi irriducibili – specie di sx - che pur di non ammettere che la propria parte politica abbia sbagliato, si arrampicano sugli specchi decisi a rovinarsi le unghie, costi quel che costi.
Non so se hai letto quel libro di Luca Ricolfi cui ti ho accennato in un mio precedente commento, sociologo molto apprezzato a sx che fra l’altro un paio di anni fa ha scritto un altro libro “La sinistra e il popolo” che mette ancor più in risalto i lati deboli di quella corrente politica.
In quest’ultimo libro, in sintesi, partendo dalle origini della globalizzazione fino alla crisi delle economie occidentali più avanzate, arriva a una dolorosa riflessione: ovunque in Occidente il popolo cerca protezione dalle conseguenze della crisi e dalle fragilità di un preoccupante scenario globale, ebbene la sinistra inevitabilmente impegna le sue energie per sminuire i problemi che gli elettori percepiscono come principali: disoc¬cupazione, politiche di austerità, immigrazione, terrorismo.
Lo ha perfino ammesso, in un sincero sussulto di onestà intellettuale, un certo Minniti in un’intervista a Libero nel giugno dello scorso anno disse: "Il Pd ha ignorato paura e rabbia della gente". Ha detto anche tanto altro ma non sto ad allungare il brodo per non metterti troppo di cattivo umore.
Non accenno al noto toscano logorroico altrimenti il mio commento assumerebbe proporzioni ancor più esagerate..
Detto questo , in certi tuoi post, anche se in modo non particolarmente evidente come questo, c’è quel voler insinuare – da sx - difetti altrui, direi una specie di DimaioSalvinBerlusconofobia in perenne evoluzione che in qualche modo possa trovare un punto di giustificazione come si evince da chi applica schemi secondari del filosofo/epistemologo austriaco KarlPopper (tu lo fai anche se forse non conosci questi schemi), che vengono messi in atto quale auto excusatio, tendente a rilevare “la trave nel pensiero degli altri”, trascurando quella che si ha nel proprio modo (politico) di ragionare.
Non lo fai sempre perché l’intelligenza e l’esperienza di cui sei ben dotato, ti “consiglia” di non farti passare a chi ti legge per un “fissato” della politica, però direi che la tendenza è quella.
Niente di male, sia chiaro: in casa propria ognuno fa quel che vuole, però certe fissazioni “diluite” saltano sempre all’occhio di chi conosce questa modus operandi..
Tuttavia, ogni tanto – quando non sono post “dedicati” - una qualche (irrefrenabile) “insinuazione” la metti in campo (.. i soliti “cattivi maestri” ..), buttata lì, quasi defilata e su cui mi sa che molti non prestano adeguata attenzione.
In questi dettagli apparentemente di poco conto e che riconosco con una certa facilità, ci “sguazzo” e qualche volta mi diverto pure. Leggi quei due libri e vedrai che ti ci rispecchierai al 100%. Ne sono certo: per me sarebbe come vincere facilmente il massimo premio di Lascia o Raddoppia, del Musichiere, del Rischiatutto dei tempi che furono..
Buon sabato!
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 16/02/19 alle 12:44 via WEB
Senza voler togliere niente alla tua persona, questa tua lunga conferenza, non serve a niente e non cambia nulla. Fai il funambolo, discetti e disserti abilmente saltando da un trapezio all'altro e a volte, senza rete, rischi molto. Tra noi non c'è bisogno di questi esercizi dialettici, abbiamo capito entrambi chi abbiamo difronte e queste manifestazioni sono superflue. Con la mia provocazione avevo previsto la tua replica e quindi, nessuna sorpresa per me. E ora dopo la pappardella a cui sto replicando, è solo per dirti che io mi sarei fermato prima, se fossi stato ala tuo posto. Ribadisco: il mio parere sulla tua persona non cambia, rispetto le tue idee che non condivido così come fai tu (spero) con me. Pertanto e concludo: perché perdiamo tempo per le precisazioni e gli arricchimenti che non servono nè a te né a me. Fatti i primi "botta e risposta", la chiudiamo lì e fine del confronto. I "romanzi" per ribadire, precisare, sollecitare ecc.ecc. non vanno bene per me e per te. Buon giorno Vince.
(Rispondi)
 
 
 
 
Vince198
Vince198 il 16/02/19 alle 15:05 via WEB
Non sono romanzi, pappardelle (termini che non ho mai usato nei tuoi commenti, per educazione se non altro) sono una realtà scritta - che certamente non ti piace - che ho in qualche modo precisato e che dal tono del tuo commento mi sembra che ti infastidisca. Se non vuoi darmi retta almeno su certe utili letture da cui traspare un monotono monotematismo a sinistra poco male. Al contrario io mi informo a 360° perchè prima di aprir bocca, usare i polpastrelli, voglio essere certo di parlare non solo coscienziosamente, ma con dati di fatto. Ovviamente non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire, cieco di chi non vuol vedere. Ma non sono affari miei: hai ragione tu. Alla prossima. Forse.. ^___^
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 16/02/19 alle 16:39 via WEB
Proprio così!!!!!! Quando vuoi. Buona serata.
(Rispondi)
 
lascrivana
lascrivana il 14/02/19 alle 13:53 via WEB
Non mi meraviglia questo atteggiamento, tipico dei giovani. Un giorno si renderà conto che amche lui è vittima di un sistema che gira solo intorno ai soldi. E allora lo canteranno insieme a Mahmood. Ciao Carlo
(Rispondi)
 
 
selvydgl2
selvydgl2 il 14/02/19 alle 14:54 via WEB
Non è detto che lo canteranno insieme a mahmood e poi ci tengo a precisare che questo atteggiamento di odio ed intolleranza non è solo tipico dei giovani come dici tu in quanto ci sono persone anziane che rimpiangono i tempi di Mussolini e guarda caso sono i nonni di molti di questi ragazzi che riportano frasi razziste sui muri
(Rispondi)
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:25 via WEB
Sono infatti manifestazioni generiche che non hanno età. Basta ascoltare le lezioni che arrivano ogni giorno dalle cattedre del governo. Vecchi nostalgici o giovani che siano, che oggi alzano la testa solo perché sono arrivati al governo i prof.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:23 via WEB
Per Laura: i soldi c'entrano poco. E' la sottocultura della gente, quella che Berlusconi chiama ignorante perché non votato lui. Un dottrina impartita e segnata con accompagnamento melodioso: cambiamento, rappresentanza al popolo, potere al popolo e tutto ciò che gli incantatori di serpenti hanno saputo divulgare seminando solo odio e violenza. Buona sera Laura.
(Rispondi)
 
selvydgl2
selvydgl2 il 14/02/19 alle 14:50 via WEB
La verità è che ci sono sempre state persone così solo che ora stanno uscendo fuori grazie anche ad una parte di governo che incita all' odio facendosi i selfie coi propri fan manco fosse una star
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:27 via WEB
Appunto, è il credo politico che fomenta e autorizza certe prestazioni molto eloquenti: prima erano tutti rinchiusi nelle loro tane e oggi finalmente c'è chi autorizza e palude a queste "ragazzate goliardiche". Buona serata.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 14/02/19 alle 15:07 via WEB
Mai dovrebbe essere così.I coniugi che hanno adottato Bakary sono senz'altro persone da ammirare e rispettare per la loro intelligenza, maturità e sensibilità. Sono persone speciali, certo, perché capaci di gesti eccezionali, ma, anche a prescindere dal loro gesto di civiltà, di generosità e di perdono cristiano, non è cosa giusta infierire contro esseri umani ( il colore non dovrebbe proprio entrarci ) che, qui, soffrono tanto, a loro volta, abbandonati a loro stessi nel vivere la loro vita disgraziata: esseri umani, che si trovano qui da noi per le manchevolezze di una politica che doveva, prima, sapere come agire e per l'avidità sfrenata di molti, Chiesa compresa, che dalla loro carità pelosa hanno tratto enormi benefici pecuniari. E ancora si gioca sulla loro pelle,se vogliamo, approfittando dell'indubbio disagio del popolo italiano. Buon pomeriggio, Carlo.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 16:30 via WEB
Appunto, nemmeno rispetto per la comunità di Melegnano (MI) che ovviamente si è stretta attorno alla famiglia Pozzi con fermezza e solidarietà. Non accettano nemmeno le adozioni, contestano gli stessi italiani perché adottano un negro di merda. Allora diciamola tutta: che rischi corriamo? Buona sera Mariateresa.
(Rispondi)
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 14/02/19 alle 17:16 via WEB
Mi limito ad encomiare la famiglia adottiva ma io non posso e non lo farei.Buona serata Carlè e tanti baci da Divy.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 17:31 via WEB
Chi può e vuole, fa. Non c'è una clausola che dica "Chi adotta andrà in paradiso e chi non adotta andrà all'inferno". Pace e serenità mia cara. Smack!
(Rispondi)
 
nina.monamour
nina.monamour il 14/02/19 alle 18:01 via WEB
C'è una grande preoccupazione per il clima di odio che sta emergendo a livello nazionale, ciò che è successo non è una semplice bravata bensì un atto spregevole; ho la sensazione di abitare in un mondo di zombi, troppa ignoranza, che porta a gesti assurdi. Non trovo nessun motivo per il quale ci si debba accanire contro un ragazzo che a quanto leggo si sta integrando anziché delinquere come tanti altri, e la famiglia Pozzi è da portare ad esempio, specie per chi ha il cuore di pietra e rispetto zero per gli altri, quindi piena solidarietà. Passa un buon pomeriggio Carlé.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 18:09 via WEB
Ahimè è proprio così: caso non eclatante, ma dagli oggi, dagli domani, ci si trova dalla sera alla mattina con grossi problemi tra...di noi!!!! Non sottovalutiamo e non giustifichiamo tutto ciò per ragazzate che non lasciano alcun segno. Vigiliamo e cerchiamo di non ravvivare fuocherelli sparsi che poi rischiano di diventare incendi. Grazie e buona serata Nina.
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 14/02/19 alle 18:33 via WEB
Ciao. Festa dei nonni, festa della mamma, festa della donna, San Valentino, Giorno dei morti. E’ davvero potente la lobby dei fiorai.San Valentino. Già... I parchi sono pieni di coppie clandestine che stasera sono obbligate a trascorrere la serata col coniuge. Noi...Fra un'oretta tutti a Cagliari per rallegrare gli innamorati di tutte le età...Buona serata, sal&allegraband
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 18:45 via WEB
Buon concerto allora: dateci dentro!!!!! Bella serata.
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 14/02/19 alle 18:40 via WEB
Non potevo non lasciare un breve commento per cui mi associo in toto ai più grando ed esperti sociologi e saggisti contemporanei: sono le altre etnie che ci stanno trattando da xenofobi e deliquenti comuni solo perchè vorrebbero che tutti la pensassero come loro. Basta con questo perbenismo esasperato: ognuno ha il proprio credo, la propria cultura, le proprie leggi e, a dirla tutta, questi estracomunitari e palle varie che vengono a comandare in casa nostra ci hanno rotto le palle. Sincerità per sincerità: San Remo la ha vinta la lobby dei discografici e non un cantante senza voce e un testo tutto da discutere. Stammi bene, Sal
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 18:47 via WEB
Ovviamente e me lo consentirai, non condivido assolutamente il tuo pensiero e la tua posizione personale. Ciao Sal.
(Rispondi)
 
 
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 14/02/19 alle 18:58 via WEB
Ariciao. Figuriamoci se non ti consento di dissentire da un mio punto di vista personalissimo e opinabilissimo, ma...Di natura sono una persona accogliemte, tollerante e quant'altro, ma in casa mia, sempre con i dovuti modi ed educazione, decido io cosa fare. Se vai a ballare, divertiti...
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 14/02/19 alle 19:00 via WEB
A ballare io? Da "Villa Arzilla" non mi fanno uscire dopo le 18.00. AhAhAhAhAhAh!!!!! Rispetto assoluto per le idee degli altri, valgono quanto se non di più, delle mie! Forza con la musica.
(Rispondi)
 
Vince198
Vince198 il 16/02/19 alle 16:27 via WEB
Hai ragione da vendere, Sal: purtroppo certo becero sinistro buonismo va a discapito di italiani bisognosi ignorati proprio da quelli che, in tempi non troppo lontani, si sono proclamati difensori dei poveri e degli oppressi. Sempre in tempi recenti si sono dedicati al salvataggio di poveracci ricattati, spremuti da mafie africane e da governi compiacenti (in Niger pare che sia la Francia colonialista a dirigere l'orchestra "migranti" per mettere sotto pressione il nostro governo) e che in casa nostra hanno, senza esserne causa diretta, dato la stura a “mafia capitale”. Non sarebbe più semplice che tutti i datori di lavoro che necessitano di personale non reperito in “Patria”, possano farne richiesta (con documenti identificativi al seguito) tramite le ambasciate italiane nel MONDO? E no, sarebbe troppo semplice, i flussi crollerebbero perché quella gente, a parte profughi e rifugiati protetti da leggi internazionali, non sa far niente o quasi e invariabilmente finirebbe con l’ingrossare le fila della criminalità organizzata o vivere di stenti ai margini della società. E ingrassare in galera il numero dei detenuti (attualmente sono il 34% del totale, quando la presenza di stranieri regolari o meno in Italia è di circa il 10%). Meno male che certi buonisti ora sono in vacanza a Capalbio e qualcosa inizia a cambiare, ancorché sono con il Papa Emerito che in due congressi sui migranti (2013 e 2017) ha detto esplicitamente che per costoro deve prevaliere il diritto a non emigrare. Scusa l’intromissione…
(Rispondi)
 
SEMPLICE.E.DOLCE
SEMPLICE.E.DOLCE il 16/02/19 alle 16:49 via WEB
.i Coniugi che hanno adottato questo ragazzo sono da ammirare per il loro bellisismo gesto ma penso che tra i giovani di oggi ci sia effettivamente troppo razzismo ed è espresso in ogni sua forma che peccato davvero ciao Carlo esco a fare una bella passeggiata a Genova sembra una primavera anticipata da un po di giorni e sto spesso fuori casa ... si sta d'incanto:)))))))) un caro abbraccio .......ti auguro una serena giornata un gioioso fine settimana un sorriso Lucy
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 16/02/19 alle 16:56 via WEB
Siamo sintonizzati mia cara. E' vero, il tempo sta andando bene grazie all'anticiclone delle Azzorre. Da nord a sud un tempo piacevole da godere fuori casa. Riguardati e trascorri un felice e sereno w.e. Bye Lucy.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.