Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

prolocoserdianalascrivananina.monamourambradistelleSono44gattinfilax6.2e_d_e_l_w_e_i_s_swoodenshipmonellaccio19Vince198gabbiano642014gbassigioosvaldotujaneMichepgicavallidirosstpugliese2009
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« IO PARZIALE E TIFOSO? EB...SCUSI? E' DA MOLTO CHE ASPETTA? »

MA CHE UOMINI SIETE?

Post n°3228 pubblicato il 24 Maggio 2019 da monellaccio19
 

 

 

Una domanda porrei a ciascuno dei signori che si siano posti in queste ultime ore, al centro della cronaca nera.  Il signore in foto, è colui che ha ammazzato  nel sonno, senza indugiare e senza alcuna remora, il figlio di appena due anni. Aljich Rhustic, nato a Firenze ma di estrazione croata, ha 25 anni: violento e tossico dipendente, abita abusivamente con la moglie e altri figli, in uno stabile della periferia ovest di Milano. Un vita al limite, un fuori di testa che avrei difficoltà a definire e/o chiamare padre: fuggito e subito acciuffato dalla polizia, non ha avuto problemi ad ammettere il delitto e a spiegarne le ragioni: "Non mi lasciava dormire in pace!".  Non riesco nemmeno a pensare quale potrà essere la pena per l'efferato e grave delitto. Magari potrà essere recuperato e con il tempo reintrodotto in società? No, uno come lui non potrà mai, non ci riuscirà mai.  E che uomini sono coloro che al funerale dell'ex pugile ucciso dalla figlia Deborah, all'uscita della bara, hanno intonato cori e applaudito il feretro come fossero suoi tifosi? E chi sarebbero costoro? Amici, parenti o che altro? "Lorenzo non era un mostro, sbagliava perché esagerava con l'alcool". Prima di essere accoltellato ha tentato di ammazzare, preso dai fumi dell'alcool, la moglie e poi la figlia che a sua volta ha tentato di sottrarre la madre all'ira dell'uomo sbronzo all'inverosimile! Beh, che uomini siete? Voi che avete applaudito e inneggiato alla vittima che cosa avete provato per lui?  Ma dove siamo arrivati? Piangetelo ma non osannatelo, era un violento come tutti gli altri che si fanno di droghe e alcool. Infine, veniamo all'uomo che approfittando di un mortale incidente occorso a un signore in bici di 54 anni, mentre era morto a terra travolto da un tir, gli ha sottratto il bancomat ed è corso a prelevare 500 euro. Incastrato dalle telecamere degli sportelli in zona, la polizia lo ha individuato e arrestato. Ha ammesso il furto, ha tentato di giustificarsi, ma non ha sprecato una parola per il poveraccio morto, non ha chiesto nessuna notizia in merito. Lavorando per una azienda di trasporti, si è solo preoccupato di chiedere ai poliziotti: "Non è che ora perdo il lavoro?". Ma anche  questo, che uomo è? Tre casi, con un campionario umano difficile da valutare e stimare: con tutta la buona volontà e senza nutrire sentimenti di odio e/o vendetta verso coloro a cui chiedo "Ma che uomini siete?", non possiamo eludere l'altra domanda fondamentale e decisiva: "Ma quali mostri stiamo generando? Che uomini stiamo diventando o siamo già diventati? Quali valori, quali principi nonostante i limiti del nostro vivere, possono vantare questi signori di cui le cronache nere sono ricche? Non so più nemmeno se condividere la dichiarazione del parroco che ha celebrato il funerale dell'ex pugile: "Misericordioso è chi ha il cuore grande e il coraggio di perdonare davvero". Beh, comincio a nutrire qualche dubbio. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=14488496

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
lunetta_08
lunetta_08 il 24/05/19 alle 08:56 via WEB
Quando ascolto i TG resto sempre costernata dalla mostruosità dei delitti che vengono commessi ogni giorno. Perchè, ormai, è quotidiana questa terribile violenza perpetrata da esseri che di umano non hanno nulla. Bambini, donne, disabili...le persone più deboli vengono attaccate continuamente e, spesso, non sopravvivono. Questa gente non è recuperabile. Sono mostri nell'animo, si può solo metterli in galera e buttare via la chiave. Un abbraccio, Carlo caro.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 11:52 via WEB
Sono d'accordo con te: passeremo per cattivi, cinici e mostruosi, ma con con questi elementi sempre più numerosi e attivi all'inverosimile, non si può aver nessuno riguardo. Lo so, non è da cristiani ma la rabbia monta e i cattivi pensieri galoppano. Un felice w.e. Lunetta, ti abbraccio.
(Rispondi)
 
Spiky03
Spiky03 il 24/05/19 alle 10:04 via WEB
Mi vergogno veramente di far parte di questo mondo. Un sorriso e un saluto a te.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 11:53 via WEB
Tu? Io da mo' ave che mi sono distaccato!!!!!! Ti abbraccio Spiky, abbi un sereno w.e.
(Rispondi)
 
simona_77rm
simona_77rm il 24/05/19 alle 10:22 via WEB
Ogni giorno abbiamo notizie drammatiche e incredibili! Io sono sconcertata e sbalordita.... Ma dov'è finita l'umanità che ci dovrebbe contraddistinguere? E' peggio che essere in una guerra...Stiamo diventando tutti delle bestie! °_°
Ciao Carlo! Felicissima di rileggerti! Un abbraccio grande! Buona giornata! :))
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 11:57 via WEB
Ti poni domande lecite alle quali molto difficile dare risposte. Gli psicologi stanno perdendo la testa per entrare profondamente nelle personalità storpie e intellegibili di costoro, ma sono incapaci di dare risposte univoche. Dei delitti e delle pene......è sulle pene che dobbiamo concordare, altro che chiacchiere e studi!!!!! Grazie Simo, il piacere, da grande egoista che sono, è tutto mio!!!!! Tiè!!!!!! Buon w.e. cara.
(Rispondi)
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 24/05/19 alle 10:56 via WEB
La dimensione di una società inaccettabile.Non penso sia il compito della politica creare il benessere dell'uomo.E' impoverimento della coscienza che crea mostri.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 11:59 via WEB
Il compito della politica è dare segnali utili e civili, ma purtroppo, questa attuale politica sta dando input che disarmano e non incoraggiano alla civiltà del convivere e del rispetto verso il prossimo!
(Rispondi)
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 24/05/19 alle 10:56 via WEB
Una buona giornata caro Mon..
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 11:59 via WEB
Grazie Patty, lieto w.e. per te.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 24/05/19 alle 13:32 via WEB
Ed io...ne nutro moltissimi. Sono veramente sconcertata e penso che la prima cosa che si dovrebbe fare, sia la soppressione della deroga che circola in quasi piena libertà dappertutto e la limitazione dell'alcool. Ok. Non sarà la panacea, d'altra parte,dobbiamo constatare che in molte efferatezze, di cui abbiamo notizia, una parte preponderante è da addebitare alla droga. E, a ragione, possiamo affermare che stiamo creando, allegramente, mostri, al posto di uomini. Cosa più si aspetta?Io penso che senza drasticità delle leggi e conseguenti pene, andremo sempre peggio. Ciao.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 16:45 via WEB
Siamo a cifre che crescono in modo esponenziale. Aumentano paurosamente e alla fine, si scopre che sono delitti compiuti e dettati sempre da cattivi sentimenti come la gelosia, l'invidia e l'uso smodato di alcool e droga. Due mali incontrollabili e sempre aggressivi sull'uomo che ne sia schiavo. E a pagare sono sempre bambini, figli e mogli. Insopportabile condizione umana, esecrabile diagnosi che non lascerebbe ben sperare visti i risultati e i presupposti poco incoraggianti. Buona sera mia cara Mariateresa.
(Rispondi)
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 24/05/19 alle 15:34 via WEB
Sempre più esseri degenerati ma sono certa che la brava gente tiene duro!!Buon pomeriggio Carlè e un abbraccio...Divy.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 16:46 via WEB
Siamo passivamente immobili, non abbiamo mezzi e modi per frenare questa malefica ondata. Un continuo movimento della cronaca nera che si arricchisce ogni giorno di più! Buona sera Divy, un bacione.
(Rispondi)
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 24/05/19 alle 16:42 via WEB
Sono bollettini di guerra ogni volta che ascolti un tg o leggi una qualsiasi testata.
Parlare di valori per questi c r i m i n a l i è impossibile. Qui servono pene durissime e nessun indulto per buona condotta. Leggi severissime applicate in modo altrettanto severissimo.
Sarà pure misericordioso chi sa perdonare davvero delitti così efferati, ma la misericordia, in questo contesto, è di un altro mondo...
Buon pomeriggio, Carlo :)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 16:50 via WEB
Vero, siamo basiti, desolati e incapaci di assumere queste notizia "copia e incolla". Ogni giorno la cronaca nera si arricchisce e ogni volta imprechiamo, ci rimaniamo male e...basta. Non sappiamo più cosa dire e fare, eppure un freno, un maledettissimo freno, si dovrà pur azionare per fermare questa irrefrenabile ondata perpetua e insopportabile. Buona sera Elena, felice w.e.
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 24/05/19 alle 17:31 via WEB
Ciao...Parto dalla tua conclusione: " "Misericordioso è chi ha il cuore grande e il coraggio di perdonare davvero". E no, amico.amici e amiche mie; il perdono divino non ha niete a che vedere con le vicissitudini terrene, quelle appartangono alla chiesa ed ai suoi proseliti. Nella realtà quotidiana, quella che ci tocca ogni attimo, il perdono è ben altra cosa e lo si concede solo in casi del tutto eccezionali e sostanzialmente motivati. I crimini, le efferatezze e quant''altro accumini persone prive di qualsiasi scrupolo e accecate dalla più crudele follia, quasi sempre reiterata, beh...conceda il perdono chi se la sente: IO NO, MAI. Ciao amicone, Sal
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 24/05/19 alle 17:38 via WEB
Chiaro e diretto Sal. Infatti, quel mio "Comincio a nutrire qualche dubbio", è molto eloquente poiché tutto ciò mi lascia in un desolante spazio di incertezze e contraddizioni personali. Sono così sconvolto che non riesco ad essere sereno per questi avvenimenti e quindi navigo a naso, ovvero, metto in discussione la mia professione di fede, per quanto riguarda perdono e misericordia verso il mio prossimo. Buona sera carissimo Sal.
(Rispondi)
 
olgy120
olgy120 il 24/05/19 alle 20:37 via WEB
Ogni giorno ci sono episodi raccapriccianti,non sono uomini questi,ma la peggior stirpe che possa esistere.Non capisco come si sia arrivati a questi livelli,alcool,droga,mancanza di valori ed educazione...Sono preoccupata,buona serata monellaccio.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 25/05/19 alle 07:52 via WEB
Ne hai elencati abbastanza di cause scatenanti: concorrono tutte a generare mostri!!!! Un problema che abbiamo e stiamo sottovalutando e che ci è già sfuggito di mano. Un piacevole e lieto w.e. Olgy.
(Rispondi)
 
Vince198
Vince198 il 25/05/19 alle 01:07 via WEB
Gente che fa semplicemente ribrezzo anche se, da cattolico praticante in un certo senso comprendo le parole del parroco. Perdonare è difficilissimo, però se prendiammo esempio dal sacrificio fatto da Gesù per la salvezza degli uomini qualche riflessione potremmo tentare di farla. Solo che noi credenti non non siamo all'altezza di poter, per lo meno nell'immediato, comprendere certi misteri di natura religiosa.
Le domande che mi son posto sono altre: che educazione ha ricevuto sta gente, i genitori proveranno un minimo di vergogna di fronte ad questi atti d'incredibile ferocia, gli amici che difendono l'indifendibile anche loro sono sicuri di quel che fanno? A me viene da pensare più semplicmeente che le persone deboli se vanno con lo zoppo imparano a zoppicare. Non aggiungo altro: sono schifato nel leggere episodi del genere che di umano non hanno un bel niente. Guardando nel mio "nido" spero che gli insegnamenti che con la mia consorte abbiamo dato ai nostri figli diano sempre buoni risultati. Finora non posso lamentarmi, tutt'altro!
Buon fine settimana Carlo, Vince ^___^
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 25/05/19 alle 07:57 via WEB
Ti ringrazio Vince, un commento esemplare ma nello stesso tempo molto indicativo, poiché alla fine volgi lo sguardo là dove nasce il PROBLEMA con il concorso di molti fattori esterni. "Guardi nel tuo nido..." ecco la risposta, fai quello che tutti dovrebbero fare!!!! Non ha più tempo nessuno, tutti presi da altro e anche se non fossero in grado di "guardare" nel proprio nido, ci sarebbero mezzi per farsi aiutare. Ma a chi interessa più? Ormai....... Sereno e lieto w.e. Vince.
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 25/05/19 alle 06:12 via WEB
Ciao. Domani si vota. Qui si vota sempre...Onde la massima: “Utilizzano il termine democrazia per mistificarne il concetto, nominano chi vogliono e impongono attraverso il «listino» facce già viste, persone che vogliono essere confermate come se non fosse successo nulla in questi anni, come se loro non fossero responsabili.” Vada come vada pagheremo sempre e ancora noi. Sorridente weekend, Sal
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 25/05/19 alle 07:59 via WEB
Ricorda: in politica non esiste il migliore, ma il meno peggio! Spesso nella vita bisogna turarsi il naso e fare ciò che non vorremmo!!!!! Capisci a' mmè!!!!! Buon w.e. Sal.
(Rispondi)
 
woodenship
woodenship il 25/05/19 alle 19:36 via WEB
Mi meraviglia che tu ti stupisca, vecchio mio: ne abbiamo infiniti esempi ogni giorno bazzicando il web, di questa umanità che è sempre stata questa e non altra.Solo si sente sdoganata,oggi,dunque sempre più legittimata ad agire per quel che è: dalle chat, dalle platee televisive,dalle piazze ululanti di livore astioso..........
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 25/05/19 alle 20:07 via WEB
Mi devo rassegnare e lo faccio con infinita rabbia, ammettendo la tua considerazione che condivido. Il verbo giusto è proprio quello:"sdoganare", ovvero, un deriva sociale che libera tutti questi miserabili, mettendoli nella piena condizione di fare quello che vogliono. Le fonti dello sdoganamento sono quelle che citi e se non ci "attrezziamo", sarà sempre peggio. Buona sera Wood.
(Rispondi)
 
I3Shadows
I3Shadows il 25/05/19 alle 22:06 via WEB
Intento critico più che apprezzabile, ma il sentenzialismo onnipresente rovina purtroppo la nobile natura dell'articolo. Nel particolare: esprimere così tante sentenze in un articolo così breve costringe a sminuire la qualità della riflessione in favore di una quantità tendente al pressapochismo metodico.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 26/05/19 alle 07:44 via WEB
Ne prendo atto! Tuttavia mi ha convinto il "filo conduttore" che ormai accomuna casi del genere che si "replicano" ogni santo giorno. Credo sia evidente quello che da un bel po' stiamo notando: un cronaca nera "copia e incolla" ineluttabile, casi che si coniugano perfettamente uniti da un sottile filo rosso che esprime una condotte e comportamenti ravvisabili e incontrovertibili. La natura umana che si manifesta in tutta la sua oscura e perfida realtà: sentimenti finora contenuti e mascherati, ai quali la società da una stura inequivocabile attraverso i mezzi noti a tutti: web, comunicazione invasiva, tv, giornali e...politica. Ho qualche capello bianco, ho una buona memoria, ma una deriva sociale come questa, non me la ricordo, fermo restando che queste manifestazioni sono sempre esistite, ma erano contenute e meno invasive. La mia giustificazione è questa, sarò stato esondante e tracimante, ma questo "leggo" oggi come fenomeno aberrante e bestiale. Grazie e buona domenica.
(Rispondi)
 
walter.mare
walter.mare il 26/05/19 alle 08:18 via WEB
Molti anni fa davanti alla TV non abbiamo forse applaudito i 500 mila civili tra cui donne e bambini morti in Afghanistan ed Iraq sotto le bombe americane? Chi ha mai pensato di processare Bush, metterlo in galera e buttare la chiave? Riflettete gente!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 26/05/19 alle 11:12 via WEB
Consentimi di dissentire in parte dal tuo commento. Le vittime comunque sono degne di pietà e misericordia. Le vittime di guerra o pseudo tali, sono le più innocenti perché "destinate" ad esserlo dalla prepotenza e dagli insani gesti di chi le genera: la guerra non dovrebbe mai entrare nel lessico delle nazioni e degli stati. Detto questo e a prescindere da chi si sia sdegnato a suo tempo, stigmatizzando le cause per cui tante persone perdono la vita per cause di conflitti, io parlo di società alla deriva, di persone e di uomini incapaci di atteggiamenti e gesti che siano umani e accettabili. Siamo a uomini che hanno perso intelletto e sono fuori di testa accoppati da disturbi, da droghe e alcool. Ogni giorno sono bollettini di guerra, sono elenchi di donne e bambini che pagano un prezzo assurdo per la loro funzione: madri e figli. Rifletti, queste morti sono come quelle che tu citi, sono solo più vicine a noi perché frutto della stessa nostra società: siamo arrivati alla deriva, hanno avuto la stura da web, cattiva comunicazione, cattiva tv e cattiva politica. Osserva e analizza ciò che stia accadendo e noterai che nessun segmento della nostra società è esonerata dalla macchia: scuola, famiglia, vivere comune, tutte imbrigliate dalla follia di soggetti indegni e non giustificabili. Non sono un giudice, sono solo basito e desolato, sono a piangere anche questi morti che sento più vicini perché vivono con me, nella mia città, nella mio stato e i loro aguzzini sporcano con i loro insani gesti, la nostra vita. Grazie Walter e buona domenica.
(Rispondi)
 
Menser
Menser il 26/05/19 alle 13:03 via WEB
Purtroppo Questi signori nel DNA hanno questo . che il carcere non potrà migliorare la sua Mostruosità . ma Abbiamo Fiducia . Mino.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 26/05/19 alle 17:19 via WEB
No, con questi non c'è nemmeno da tentare il recupero: aberranti e spregevoli i loro atti, sono "normalità" per loro!!!! Grazie, buona serata Mino.
(Rispondi)
 
sforzo
sforzo il 29/05/19 alle 20:37 via WEB
Attribuire la pazzia del campionario umano a questi 3 casi perpetrati da uomini é fazioso e misandrico. Non sto a citare i casi di bambini uccisi per mano di mamme (vedi il caso recente di Novara). La sola chiave di lettura della società odierna é la seguente: "homo homini lupus", gentil sesso (poco "gentil") compreso.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 30/05/19 alle 08:05 via WEB
Sono d'accordo con te, ma consentimi, sei stato poco attento poiché non hai colto il dettaglio più importante: "UOMINI" non è riferito ai maschi, ma al genere umano. Tra chi applaudiva al funerale della "bestia" v'erano tante donne, le donne sono immischiate anche in casi ultimi di questi giorni, donna è anche quella protagonista del mio post di ieri che ti invito a leggere, visto che il caso trattato coinvolge una coppia. Grazie e buona giornata.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.