Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 173
 

Ultime visite al Blog

un_uomonormale0monellaccio19e_d_e_l_w_e_i_s_saramar1959MaedySrlgiorgio.garbellinijhonmartin69licsi35peicavallidirosssmbiondicassetta2cirodifoggiaMARGO129chiedididario66finsane
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« QUANDO SI DICE "UOMO DI...MA QUANTO COSTA UN SELFI... »

OGGI PARLEREMO DELL'EPONIMO

Post n°3809 pubblicato il 02 Febbraio 2021 da monellaccio19
 

 

 


 

Oggi vi proporrò un argomento medico: prometto di non tediarvi con termini strettamente scientifici, improponibili e riservati solo agli addetti ai lavori. Ho scoperto tanti eponimi che non conoscevo e mi ha sorpreso quante patologie, specie nell'ambito ortopedico e reumatologico, sono popolarmente individuate e riconosciute, non dal loro esatto nome scientifico, ma da eponimi ricorrenti nel linguaggio comune. Mi spiego meglio: il "gomito del tennista" altro non è che un eponimo per indicare una "epicondilite omerale" che, buttata così, uno dice: "Ekkevordì???". Quindi con l'eponimo, indichiamo facilmente e chiaramente una patologia senza scomodare termini scientifici troppo difficili e incomprensibili. Ebbene, abbiamo quindi il ginocchio della lavandaia o più aggiornato, il ginocchio della suora (borsite prerotulea causata dalla continua genuflessione), la lombalgia del camionista, la caviglia del surfista, la schiena da swing, la spalla del nuotatore, polsite da muose, pollice  da Blackberry e via dicendo una serie di patologie indicate con eponimi facili da ricordare e più ad uso popolare: per il dettaglio e l'esatta denominazione di codeste patologie vi rimando ai testi specifici, dove potrete scoprire cosa si desidera indicare esattamente. Per antonomasia, l'eponimo più gustoso e divertente resta "la frattura dell'amante". Codesta attribuzione è dovuta alla frattura del tallone che, spesso e volentieri, si procurava l'amante in fuga dalla stanza da letto della bella di turno per l'arrivo improvviso del marito della signora. Costretto a saltare da una finestra o da un balcone, fatalmente il malcapitato si fratturava il tallone. Magari oggi i casi sono rari: meglio affrontare un "cornuto" in casa sua che rompersi l'osso del collo saltando da una finestra e magari...mezzo nudo.  Io, Monsieur Dupall, indico la mia specifica patologia con l'eponimo: "Gorgionite acuta" e voi, con quale eponimo indicate la vostra più fastidiosa patologia?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=15339356

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 02/02/21 alle 08:36 via WEB
Io ho il "piede dell'atleta"ossia l'eccessivo sudore che porta le dita dei piedi a spellarsi continuamente.La pelle macera e bisogna tenere molto pulito il piede.Questi eponimi mi giungono nuovi,non conoscevo il termine.Post interessante,la sosta ti ha giovato:)Buona giornata della candelora Carlè....smackkkkkkkkk
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 10:47 via WEB
Visto? Io per esempio non conoscevo il "Piede dell'atleta". Già pensavo: ma guarda un po' la Diana corre, fa magari la maratona o i 400 ad ostacoli,...e non lo sapevo? AhAhAhAhAhAh!!!!! Buona giornata mia cara, un bacione.
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 02/02/21 alle 08:48 via WEB
Poichè sono una buona forchetta il mio preferito è Besciamella (da Louis de Béchameil, marchese di Nointel).
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 10:49 via WEB
Perdona se la mia ignoranza non arriva alla tua, ma keciazzekka la besciamella con il gomito del tennista o con l'alluce che non... vale niente? Signor ENEL mi...illumini!!!!!
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 02/02/21 alle 10:22 via WEB
Ciao Carlè...e mica mi fotti così facilmente!!!Si può però divenire eponimi di una sindrome pur non avendo avuto nulla a che fare con la medicina nel corso della propria vita. Una dimostrazione di questa ‘investitura inconsapevole’ è la Sindrome di Munchausen, condizione psichiatrica in cui un individuo finge una o più malattie servendosi di un vivido repertorio immaginifico per descriverne i sintomi. Si tratta di veri e propri mentitori seriali, che danno vita a storie del tutto false sul proprio stato di salute solo per ottenere attenzioni dai professionisti della salute. Tipicamente saltano da una struttura sanitaria ad un altra nel tentativo che i medici riescano a vedere qualcosa che di fatto non esiste! E’ stata descritta anche una forma “per procura” (‘by proxy’ per gli anglossassoni), decisamente più grave, in cui il soggetto infligge un danno fisico ad un’ altra persona da lui assistita (come il figlio o il genitore anziano), sempre allo scopo di attirare l’attenzione su di sé. Ecco, io sono un serial killer degli epinomi...Te gusta mucho? Sorrisissimo e ancora buona giornata...By sal
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 10:55 via WEB
In questo, ti attribuirò più facce: oltre quelle che ormai conosco, aggiungerò quella del "serial killer". Azz!!!! Non ti facevo pericoloso a questo punto!!!! E dovevo scomodare gli eponomi per scoprirlo. AhAhAhAhAhAh!!!!!! Bye Sal.
(Rispondi)
 
licsi35pe
licsi35pe il 02/02/21 alle 10:29 via WEB
Mi imbarazzi con questi eponimi...prima volta che sento questo termine...vediamo...cos'è che non ho? mi manca la demenza senile ahahah, ma non l'ho letta tra le diverse patologie elencate. C'è tempo, sono ancora giovane, nel frattempo provvederanno!..;)) Buona giornata, Carlo!!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 10:59 via WEB
Beh, ora sai il suo significato, ossia, sai che un male, una patologia, possono essere definiti, nel linguaggio popolare e ricorrente, con un termine o una piccola frase, che la indichi senza ricorrere alla definizione scientifica. Certo, tu non hai problemi e la tua giovinezza è magica: ti persevera da ogni acciacco. Un sereno e cordiale buon giorno Licia.
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 02/02/21 alle 15:45 via WEB
Ho alcune patologie ortopediche, che , causa le proibizioni anti Covid, non riesco a curare come prima, che si sono talmente aggravate al punto da farmi diventare talmente rabbiosa e insofferente al mondo intero, ma per queste non è stato ancora coniato un eponimo. Dovrebbe diventare almeno endemico per avere attenzione... Buon pomeriggio Carlo:))
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 17:45 via WEB
Verboso commento e comprendo la ragione. Non entro nel merito, ma da noi a prescindere dalle limitazioni, non vi sono problemi se le patologie sono importanti. Se c'è da andare in un posto fissano un appuntamento se c'è da venire a casa, magari un fisioterapista lo si trova. Buona serata mia cara Giovanna.
(Rispondi)
 
ambradistelle
ambradistelle il 02/02/21 alle 16:43 via WEB
Io ho la deficienza congenita... vale? ahahhahah...ciao Carlè...smackkkkkkkkkkk
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 17:40 via WEB
Ma no, quella poiché l'abbiamo quasi tutta, si chiama nel nostro dialetto "Scimtudn". AhAhAhAhAhAhAh!!!!!!!! Ciao teso' un bacione.
(Rispondi)
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 02/02/21 alle 17:39 via WEB
Igienista compulsiva senza possibilità di regressione :)) Buon pomeriggio, Carlo
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 17:49 via WEB
Igienista compulsiva senza possibilità di regressione. OK! Ma il termine scientifico a cui corrisponderebbe codesta definizione, popolare, quale sarebbe? Sono molto curioso. Buona serata carissima Elena.
(Rispondi)
 
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 02/02/21 alle 18:02 via WEB
Tu, Carlo, pretendi troppo...gli scienziati stanno studiandola, forse però l'Aifa approverà un farmaco ^__* , ma ci vorranno anni e anni...intanto io igienizzo... :) ciaooooooooooooo
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/02/21 alle 20:12 via WEB
AhAhAhAhAhAhAh!!!!!!!!!!! Tu divaghi monellaccia!!!!!!! Attendo fiducioso gli esisti degli studi. Tu igienizza...igienizza.... Bye cara.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 02/02/21 alle 22:33 via WEB
Mio caro,per me che soffro di osteoporosi, ogni eponimo trova la sua collocazione in relazone al mio scheletro, eternamente bisognoso di calcio e vitamina D. Male di...gioventù! Del resto, meglio questo che altro male,in definitiva. Notte di sogni celestiali. Ciao.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 03/02/21 alle 07:44 via WEB
Gli acciacchi non mancano e con quelli conviviamo. Ci difendiamo e contiamo sulla bontà del Signore. Trascorri una serena giornata Mariateresa.
(Rispondi)
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 03/02/21 alle 06:16 via WEB
Buongiorno e così sia!!! SENTI CHI PARLA: Duro l'attacco del M5s nei confronti del leader di Italia Viva, che non avrebbe avuto "alcuna volontà di aiutare il Paese nel momento più difficile, nessun interesse verso i cittadini italiani o a lavorare per l'interesse della collettività. Da parte sua sul tavolo c'era solo la questione delle poltrone. Così facendo ha dimostrato chiaramente che questa era la vera ragione per la quale ha provocato la crisi. Poltrone che ha chiesto, contrariamente a quanto sostenuto in questi giorni. Oltre a chiederle, il senatore di Rignano, voleva decidere anche per conto delle altre forze politiche".Gente che va, gente che viene mentre L'Italia annaspa in acque sempre più torbide...Serena giornata, by sal
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 03/02/21 alle 07:45 via WEB
Mah.....mi risulta ben altro. Comunque andiamo avanti. Buon giorno Sal.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.