**TEST**
Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

corradino55monellaccio19coltelleriecemhlt_domynurse01tuono690nuovacooperativamaax84woodenshipolgy120nina.monamourlascrivanae_d_e_l_w_e_i_s_sgabbiano642014
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« NON E' COME LA (RAC)CONTIATLETE CON GLI ATTRIBUTI... »

QUANTE? QUARANTATRE?

Post n°3472 pubblicato il 08 Febbraio 2020 da monellaccio19
 

 

 

Non ci posso credere! Qualcuno di voi, così per caso, sa dirmi quante sono le telecamere attive a Fort Knox, famosa riserva aurea degli USA? Oppure le telecamere di Silvio a Villa Certosa in Sardegna? No? Peccato. E sempre per caso, sapete quante siano le telecamere attive presso l'abitazione della Wanda Nara? Come sarebbe a dire chi è Wanda Nara? Beh, se vogliamo scherzare ditelo che chiudo immediatamente il post e non ne parliamo più! Ma come chi è? E' quella  che vediamo dappertutto, quella che sa far tutto, quella che se non sta in onda da qualche parte, soffre di malinconia, quella che tra le altre cose è anche la moglie di Icardi che gioca nel PSG in Francia. Sì è lei, la vedete in tutta la sua bellezza del suo splendore in "70mm. Todd- AO" come si diceva un tempo lontano, per godere dei film in cinemascope. Wanda è una donna in affari, una sempre in giro, in movimento per curare gli affari di famiglia: in altre parole, è una imprenditrice oltre che di se stessa, anche del marito che di bei soldini ne porta tanti a casa, come tutti i grandi calciatori del resto. Ebbene la sua posizione eclettica e laboriosa, la induce ad essere sempre attiva e in movimento per lavoro o per diporto. Immaginatela in questo momento: abita a Milano, lavora a Roma e vola a Parigi spesso per andare a far visita al marito. Una trottolina amorosa dududu...dadada che non perde colpi. Pensate un po' che da comune mortale, alla stregua di tutti noi, non potendo seguire i suoi cinque figli tra i tre anni e i dieci, mentre è al lavoro in qualunque parte del globo sia, ha fatto installare 43 telecamere per tutta la casa: ovvero, la possibilità di poter seguire 24/24 h. i suoi pargoletti. Impresa non difficile, magari costosa, ma molto opportuna, una occasione per tenere a bada i ragazzini (comunque vi sono le tate) e vegliare direttamente sulla loro vita in casa. Orbene, passando a parlarne  seriamente e con una certa attenzione, vi porrei argomenti per discuterne, così tanto perché non ce ne può fregar di meno delle sue telecamere. A parte la quantità del grasso che cola in quella famiglia, cosa crede di poter ottenere con un'iniziativa di questo genere? Intanto pensiamo che per posizionare 43 telecamere, esclusi i bagni, ci vuole uno spazio non indifferente: guardate un po' le vostre abitazioni e i vostri mq. Io ci ho pensato e ho smesso appena ho riflettuto e per quanto sia grande la mia casa: tre bastano e avanzano!!!! Poi, sapendo di essere controllati con le telecamere, questi bambini come si sentono? Cosa comporterebbe questa vigilanza nel tempo, questo assiduo controllo visivo? E lei, come kakkio fa a seguire 43 visori? Ossia, che tipo di schermo dovrebbe possedere in borsa (presumo lo tenga sempre con se) per avere tutto immediatamente sottocchio? I bambini si sentono responsabilizzati se lei li segue, oppure al contrario, vengono sgravati da ogni responsabilità? Infine: ma 'sti ragazzini non vanno mai fuori? Non vanno a scuola? Non vivono la vita che ciascun loro coetaneo vive in seno alla propria famiglia? Misteri della vita o scelte dettate dal danaro che esce dalle orecchie senza pensare assolutamente a cosa comporti "usare" mezzi coercitivi di sorveglianza su bambini che dovrebbero vivere liberamente la loro fanciullezza senza subire coercizioni e vigilanza 24/24 h.????

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: