Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

lascrivanamariateresa.savinoDomesticat1960ambradistelleivri98monellaccio19chiedididario66soltanto_unsognomaximodgl17cassetta2the0thersideofthebedfedechiarag1b9licsi35pe
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« BUON COMPLEANNO: 70 ANNI...IL FUTURO DI IERI MATTINA »

QUANTO COSTA UNA VITA UMANA? E UNA SCOPATA?

Post n°3552 pubblicato il 07 Maggio 2020 da monellaccio19
 

 

 

 

I libri di storia, le cronache dell'epoca, quando tra cento anni saranno sotto gli occhi dei posteri, stupiranno i lettori e gli studiosi, oppure costoro sbadiglieranno e si annoieranno a morte per la puzza di muffa che coglieranno tra le pagine che scorrono? Bella domanda vero? Una cosa certa la possiamo già sostenere a priori: questa tempesta ingovernabile per il pianeta, sarà sicuramente un punto incontestabile per tutti. Ce lo siamo meritato questo frangente epocale, storicamente discutibile e gestito alla men peggio  da quasi tutti i politici coinvolti e messi in difficoltà dalla drammatica situazione travolgente del covid-19: è stata una mazzata grave perché nuova e non conosciuta, se no da pochi "intimi". Ognuno si è disposto come ha potuto: ci ha messo cuore, anima e coraggio e fatalmente come spesso accade quando non si conosce il nemico, commettendo anche gravi errori. Tanti personaggi, capi di stato e di governo saranno ricordati per la loro fede personale e politica: i devoti al dio denaro, i devoti alla propria persona e alla propria campagna elettorale, i devoti questuanti e postulanti obbligati verso i padroni della economia mondiale e finanziaria. E' inutile girarci attorno, sappiamo come si stanno comportando e tutto passa per essere discutibile e/o in malafede. Il signore che vedete in foto è Mr. Neil Ferguson, fedele a Boris Jhonson attuale primo ministro inglese, è stato messo a capo della commissione professionale da Boris, per gestite la pandemia da cui anche la GB sia stata colpita. Ebbene questo signore dopo aver fatto il bello e il cattivo tempo, mettendo gli inglesi in ginocchio con le sue regole ad minchiam, mentre Jhonson pagava sulla sua  pelle un prezzo salato per essere stato complice e responsabile delle posizioni assunte (non dimenticate il gregge), in piena reclusione proibita a tutti, lui andava trovare a l'amante per scopare! Scoperto e individuato, è stato spinto alle dimissioni e fare due passi indietro!  Un esempio eclatante e alla faccia di chi ha dovuto subire. Trump, un altro che avvicinandosi a grandi passi  verso le elezioni presidenziali, ha continuato a sbagliare tutto nelle sue uscite giornaliere: ieri diceva cazzate, oggi interviene per smentire o correggere se stesso, e da quando abita alla Casa Bianca, continua imperterrito a spararne sempre di più grosse. "Dobbiamo riavviare tutto e riaprire tutto, tornare comunque alla vita normale e al diavolo i morti che verranno". Quindi? Una vita umana quanto cazzo costa, ammesso che qualcuno sia in grado di darle valore? E Bolsonaro, degno amico di "belli capelli", non è poi lontano dalle posizioni di Trump: "E quindi mi dispiace, ma cosa volete che faccia? Sono il Messia ma non faccio miracoli". Tra favelas e miseria a vista d'occhio, milioni di brasiliani al limite del povertà, sono vittime potenzialmente accertate e candidati a fosse comuni. Anche in questo caso, una vita costa qualcosa o no? La si può acquistare in un supermercato o no? Quando i posteri leggeranno le cronache di questo tempo tra centinaia di anni, potranno desumere, realizzare solo due cose: o  si rammaricheranno per quanto questo mondo abbia dovuto subire e come abbia potuto tentare di sopravvivere, oppure, rideranno sotto i baffi, si congratuleranno per le scremature fatte sulle popolazioni un po' ovunque nel mondo e diranno: "Meno male che qualcuno abbia fatto un po' di pulizia sociale e civile, noi stiamo facendo peggio e se andiamo avanti così, magari tra cento, duecento anni, questo sarà un pianeta perfetto e ricostruito a nostro totale uso e consumo!". Come diceva il mio Maestro Marcello Marchesi: "Io non vorrei mai morire, ma solo per vedere come andrà a finire". Anch'io Maestro, ma non so se ci riuscirò!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: