Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 167
 

Ultime visite al Blog

mariof20lascrivanaoODolceLunaOoVince198monellaccio19rinaldo63prolocoserdianamariateresa.savinonina.monamourfabiomalboderosa_lucaadrianageminigabbiano642014riri1943
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 03/04/2018

QUANDO SI ROMPONO?

Post n°2828 pubblicato il 03 Aprile 2018 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per elettronica e elettrodomestici

 

Un momentaccio per i centri commerciali dell'elettronica e dei piccoli, grandi elettrodomestici: Trony, Euronics, Mediaworld e altri grandi negozi, rischiano esuberi e chiusure per il forte calo di clienti e affari. Dopo venticinque anni circa di assoluto predominio, cedono il passo alla rete, alle vendite dirette sul web. Tra l'altro è bene notare che questo settore, in cui si fronteggiano i giganti mondiali del high-tech e i laboriosi quanto fortissimi costruttori di elettrodomestici asiatici, è stato impostato diligentemente (per loro), un modo di costruire  preciso, con caratteristiche e con una puntualità da manuale svizzero. Compriamo un frigorifero? Garanzia 3 anni: va benissimo, funziona che è una meraviglia, mai un problema; passata la garanzia aumentano i problemi: piccoli guasti, piccoli interventi tutti a pagamento e non sono spesucce, spesso si tratta di parecchi euro. Compriamo un piccolo elettrodomestico, garanzia 3 anni? Ebbene, dopo i tre anni i primi inghippi e i primi interventi. In questi casi, non essendo molto costosi, cominciamo a nicchiare, a tentennare. Un pezzo pagato 60 euro in offerta, quando cominciano a chiederci 20,25, 30 euro per sostituire un pezzo difettoso, si pensa subito a fare un nuovo acquisto con il solito impareggiabile ragionamento: "L'ho pagato 60 euro, pago 25/30 euro per il pezzo da sostituire? Forse faccio prima a compare uno nuovo! E'vero, spenderò qualcosina in più, ma ho un nuovo apparecchio". Vero che funziona così? L'esempio più eclatante è lo scaldabagno: 10 anni di garanzia, passano tutti gli anni e non accade mai niente, arriva la scadenza della garanzia e... al primo segnale di guasto, conviene buttar via lo scaldabagno per uno nuovo! Ma come fanno a stabilire quanto deve durare e quando cominciare a guastarsi?  Allora, ora scarseggeranno anche i laboratori di assistenza e di intervento se finiremo per buttare sempre più i nostri elettrodomestici. Croce e delizia per tutti i clienti e per tutto ciò che viene immesso sul mercato. Non parliamo dei telefonini, in  quel caso preghiamo, imploriamo che si scassi o che funzioni male, no per andare in assistenza fuori garanzia, ma solo per comprare il nuovo modello che è uscito 20 giorni dopo che l'abbiamo comprato: "Oh, ma kakkio, come è che non si rompe ancora 'sto telefono vecchio e superato?". Vero anche questo: siamo comunque a  tutti i costi vittime dell'obsoleto e della novità che impone il nuovo acquisto. Non parliamo di disponibilità: qua pur di aver il nuovo che avanza a giorni alterni, si fanno le rate, non interessa quanto costi, ma si deve possedere in tempo, altrimenti siamo out! Infine e anche in questo caso, mi darete ragione: avete notato come siano aumentate le vendite di tantissimi prodotti, con la proposta delle rate? "Telefonate subito al numero in sovra impressione: vi offriamo la macchinetta per tagliare il burro a soli 14,90 al mese! Approfittate e telefonate, affrettatevi!". Vabbè, ma scusate, quante sono le rate da 14,90?  "Solo per 60 mesi e avrete la macchinetta per tagliare il burro!". Le automobili, la stessa storia: Con sole 99.90 euro al mese vi offriamo la utilitaria per la famiglia!".Ma quante rate sono? Anche se sforzate la vista, non sta scritto da nessuno parte!!!!! Dovete telefonare kakkio!!!! Tutto a rate e tutto subito in pronta consegna, come si dice dalle mie parti...a babbo morto! Come la vogliamo definire questa società? Siamo ostaggi del consumismo e vittime dello stalking delle aziende che comunque devono vendere. E noi? campiamo alla giornata e spendendo più delle nostre possibilità: le sirene cantano e noi ci caschiamo per....farci squamare senza pietà.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso