Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

prolocoserdianamonellaccio19maps.14nina.monamourstargeydavide.russiellomisrulimariateresa.savinoSpiky03lascrivanadivinacreatura59e_d_e_l_w_e_i_s_sMARAMAOWWmaandrax
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 12/04/2019

INFLUENCER...CHE MESTIERE E'?

Post n°3188 pubblicato il 12 Aprile 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

Si chiama Jessy Taylor, ha 21 anni ed è americana di Tampa (Florida/USA). Sta girando in rete un video di questa ragazza che impressiona chi dovesse soffermarsi per seguire la sua penosa storia. Jessy appare disperata e tra un singhiozzo e l'altro, durante un pianto continuo e stucchevole, narra la storia che l'abbia ridotta sul lastrico. Su Instagram, la ragazza esercitava il mestiere di "influencer" con un seguito di 117.000 followers. Cercava sempre di migliorarsi, aumentare, incrementare le visite per poter guadagnare di più e abbandonare il vecchio mestiere di escort. Credo non vi sia nulla di originale in questa storia e capita a tanti, tuttavia, qualcuno molto cattivo e molto insistente, ha fatto il possibile perché il suo account fosse cancellato. Così è stato e la Taylor di punto in bianco, è rimasta fuori dal suo giro di seguaci sempre pronti a seguirla. Apriti cielo: per lei una disfatta imprevista, un dover essere ributtata nella vita reale che nulla a che spartire con quella virtuale. La Jessy non è capace di far nulla, la sua vita è rovinata, non ha alcun mestiere nel suo bagaglio professionale, non sarebbe nemmeno capace di servire in un fast food e non ha alcuna intenzione di tornare a fare l'escort. Ebbene? Ecco, io non so quanto sia reale o finto questo suo video che gira in rete, non riesco nemmeno a immaginare quanto di vero ci sia nella sua storia. Ve ne parlo per un solo motivo: per i danni della rete, della comunicazione e della visibilità. Una ragazza che afferma apertamente, al di là delle sue ragioni più o meno valide, di non saper fare nulla, di non voler nemmeno rinunciare definitivamente ai suoi followers e di essere incapace di pensare ad una altra vita partendo da zero e ricostruire tutto con grandi sacrifici, per riprendere dalla realtà e dimenticare quel mondo virtuale ma fasullo. Depressa piange, singhiozza e dice anche parole coperte da bip, ma il problema è appunto quello: darle ragione per il giocattolo che si è rotto riportandola indietro nel tempo, oppure, non essere dalla sua parte compatendola per essere stata traviata irrimediabilmente dalla pressione di un attuale sistema che assorbe tanto le persone, le azzera nel tempo e le mette difronte alla realtà penosa? O sei in rete oppure non sei nessuno, annientando carattere e personalità? Intanto si è ripresentata su Instagram cambiando identità e ha già 7.000 seguaci! Mah...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso