Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

surfinia60lascrivanag1b9un_uomonormale0Spiky03monellaccio19mariateresa.savinomonellaccio_19licsi35peambradistelleelyravcassetta2divinacreatura59rino2001
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 12/05/2021

IL PESSIMISTA E' COLUI CHE...

Post n°3916 pubblicato il 12 Maggio 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Credo che mai come quest'anno covidiano e obbligato alla inattività, io abbia perso la tramontana, mi sia lasciato andare e abbia subito la buia e pervasiva atmosfera palpabile ovunque, anche su Libero.  Ora però torniamo al classico, all'usuale, all'abitudine: torniamo a me! "Azz! A' Carlè! Perchè vuoi rompere questo piacevole ed effimero idilio, codesto momento così tenero e affettuoso? Perchè infrangere  questo clima sereno alla "Volemose  bene, core a core, petto a petto"? Perchè se continuassi in queste condizioni mi disconoscerei,  entrerei in crisi, dovrei psicnalizzarmi  da solo, passando da un divano ad una poltrona e dandomi direttamente le risposte visto che conoscerei già le domande!  Sia chiaro, nessun riferimento a voi, ai vostri graditi interventi e alle vostre testimonianze. Sono mutevole di umore, passo da uno stato di sublime esaltazione ad uno di profonda prostrazione: l'essere solare, sorridente, non fa parte del mio repertorio, del mio bagaglio caratteriale. Sono un pessimista diversamente abile, portatore sano di grugno incazzato, mi sazio di visioni catastrofiche, l'ansia mi assale, mi circonda, mi assedia: non sono nel novero di quegli ottimisti che giocano a monopoli e pensano di vincere nonostante posseggano solo "Vicolo corto" e "Vicolo stretto", non appartengo alla categoria dei "Ti piace  vincere facile?", semmai, sono nel folto gruppo dei "Ti piace vincere difficile?....e allora perdi, che kakkio vuoi?". Me la tiro e godo, strarompo e affligo, brontolo e assordo, opprimo e frantumo. Con il parossismo acuto ci vado a braccetto, con la trepidazione condivido il mio tempo libero, il pessimismo è mio fratello maggiore: mi consiglia, mi aiuta nei momenti peggiori, mi guida e mi conduce mano a mano proprio quando più ho bisogno di aiuto. Meglio di così non si puo', quindi, riconquisto il mio "territorio", mi tendo le mie trappole e riprendo a vivere. Finalmente!!!  Sarò come quel tale che in una cittadina del Brasile, durante una rappresentazione della Passione di Cristo, interpretando Giuda (bel ruolo gli avevano affidato), talmente si calò nella parte che al momento di impiccarsi per il proditorio tradimento perpetrato, strinse il nodo scorsoio così bene che si soffocò veramente! Quattro minuti circa svenuto, la gente applaudiva per la "bravura" dell'attore e non si rendeva conto che stava morendo veramente. Io, invece,  il mio nodo l'ho stretto così bene che...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso