Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

cassetta2icavallidirossmonellaccio19foglie_dautunnoamici.futuroierig1b9soltanto_unsognoamministra.bertolinimussirodolfoQuartoProvvisoriomariateresa.savinoelyravavvsimonemoriconiVince198carrozzeriafillak
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 15/01/2022

CI CASCANO IN TANTI

Post n°4157 pubblicato il 15 Gennaio 2022 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Gli utenti più distratti, hanno  iniziato ponendo un semplice like sotto una foto "interessante" postata su FB. Da quel like, è partita una ragnatela di messaggi innocui ma ben assestati, da indirizzare l'innocente e spaesato utente, in una macchinosa quanto enorme truffa on line. Nel 2021 in Italia, ben trecento persone hanno subito questo genere di approccio e fatalmente, come pere mature, sono cascate in inganni molto macchinosi. Il gioco perverso è vecchio:  se sono donne interessanti, destano l'attenzione di maschietti sprovveduti, se sono uomini destano l'interesse di donne trascinate sull'orlo dell'abisso sentimentale. Gli uomini abboccano facilmente: il caso del pallavolista Cazzaniga è molto indicativo, era talmente ben organizzato che il tapino ci è cascato con tutte le scarpe. Si è giocato 700 mila euro per le tante richieste della donna che aveva bisogno di soldi e lui puntualmente provvedeva a inviarli  in  Sud Africa. Un imprenditore del Veneto, non solo ci è cascato perché ben abbindolato dalla solita donna compiacente, ma addirittura, alla prima richiesta di danaro da parte dell'ammaliatrice, è partito per il Sud Africa convinto di incontrare la donna di cui si era invaghito e aiutarla direttamente: appena giunto, è stato sequestrato.  Infine, tanto per chiudere la trilogia di questi ultimi tempi, una donna di mezza età, alle solite condizioni e con le stesse modalità, ha cominciato a inviare soldi all'uomo (piacente e compiacente) adocchiato in rete. Allora, tornando alle trecento vittime del 2021, i soldi bruciati da costoro ammontano a 4,5 milioni di euro.  Sono stupito, non comprendo come sia possibile cadere in trappole grossolane come queste: è vero, chi occhieggia e mostra la merce, riesce a colpire l'immaginario collettivo e posso anche capirlo, ma in seguito, quando si comincia a scambiare le prime frasi, tutti (uomini e donne) sono presi dalla smania? Tutti arrapati e vogliosi di "approfondire" quel genere di amicizie? Coraggio, un po' di maturità intellettuale e molta attenzione, vi aiuterebbero a non cadere in questi baratri pericolosi e...costosissimi. Ogni volta che capitano queste situazioni molto riconoscibili, pensate ai....bulloni! Sapete cosa sono? Sono...clepacci plofondi, plofondi!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso