Sogni di cristallo

di tutto un po

 

*3*

 

+1+

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

+2+

 

« Messaggio #11Befana »

Lucedio e il suo mistero

Post n°12 pubblicato il 04 Gennaio 2008 da N3ra.foRma
 

Il principato di Lucedio
Le leggende
Relativamente all'abbazia ed al territorio circostante, esistono parecchie leggende. Alcune di esse sono addirittura state la base per la nascita di successive e ben più recenti leggende ambientate in altri luoghi del vercellese.
Complici le terre, in antichità boscose e paludose, le fitte nebbie tipiche della pianura alluvionale, complici ancora alcuni eventi forse troppo mitizzati.
Non sorprende che uno storico inglese, giunto a Lucedio all'inizio del XIII secolo, osservò come: la vista di un impiccato appeso ad un albero non avrebbe guastato ulteriormente il panorama.


Le leggende più famose:
Gallerie Sotterranee Le apparizioni dei monaci
Le possessioni demoniache e la scomunica Le nebbie di Lucedio
La colonna che piange Morti misteriose
Il fiume sotterraneo  
 
Gallerie sotterranee
Di conseguenza non poteva mancare anche quella relativa ad un passaggio sotterraneo che avrebbe condotto al di fuori delle mura.
Inerenti ad oscuri cunicoli esistono parecchie storie. Alcune voci vogliono che un ingresso sia nascosto nelle cantine delle vicine scuole medie, altri che la galleria si diparta dalla cripta della chiesa, altri ancora che esistano dei luoghi all'interno del monastero, oggi ripavimentati, che avrebbero condotto al sistema sotterraneo.
Come in molti altri casi analoghi, qualcuno li avrebbe parzialmente percorsi. 
Le apparizioni dei monaci
Tra le numerose storie che si raccontano, forse più appropriate ad addormentare i nipotini davanti al caminetto acceso, c'è anche quella avente come protagonisti i fantasmi.
Si dice che durante i mesi invernali, semi nascosti dalle nebbie che avvolgono il principato, si aggirino i fantasmi dei monaci vissuti nel '700.
Queste ombre parrebbero essere innocue e, se avvicinate, fuggono per svanire nella nebbia. 
Le possessioni demoniache e la scomunica
Ma senza alcuna ombra di dubbio, la leggenda più importante e famosa, quella che ha attirato la televisione californiana Fox Channel e la tedesca Tresor TV a conoscere l'ambiente e ad intervistarci, è quella che ha inizio nel vicino cimitero abbandonato.
Ambientare una leggenda in un cimitero abbandonato è già di per se una garanzia, ma farvi danzare le streghe ed il Diavolo in persona durante un malefico sabba è il massimo che si possa chiedere.

Infatti si racconta che in una notte del 1684 si radunarono alcune streghe che, danzando tra le sepolture, invocarono il Diavolo, il quale si presentò.
In quella stessa notte, le giovani novizie del vicino convento di Trino ebbero sonni agitati, popolati di feroci incubi in cui il demonio si impossessava delle loro deboli menti.
A conferma di tale prefazione sono state alcune note scritte e custodite nell'archivio della curia di Trino in merito ad una serie di incubi collettivi aventi per protagonista il demonio.

Grazie a questo plagio onirico, il Diavolo usò i corpi di queste giovani monache per entrare in contatto con i monaci dell'abbazia di Lucedio, che caddero anch'essi vittime del Signore del Male.

Forti del potere temporale che avevano, iniziarono a giudicare e condannare la povera gente, torturandola e, in taluni casi, uccidendola.
Questo peiodo di abusi e di soprusi durò esattamente cento anni, fino a quando Papa (Pio IX), fece secolarizzare l'abbazia nel settembre del 1784.
L'abbazia venne svuotata, i monaci dispersi e le sale sigillate.
L'accusa romana fu di pratiche sataniche, angherie di ogni sorta, abuso di potere, stupri vari, rapporti contro natura e pedofilia.

Ma la storia non finisce quì. Pare che qualcuno riuscì a catturare questa forza maligna, responsabile di tali eventi, da alcuni chiamata demone.
Questa essenza venne imprigionata nelle cripte della chiesa di S. Maria, prima che venissero murate.
Inoltre si dice che, disposti a cerchio al fine di custodire tale demone, siano stati posti su dei troni, i corpi degli ultimi abati "buoni" vissuti nel Principato.
A causa delle caratteristiche climatiche del luogo pare che le loro spoglie si siano mummificate in modo naturale.

Con occhi più moderni possiamo ipotizzare che la Chiesa di Roma volle la soppressione tramite scomunica dell'abbazia perchè divenuta troppo potente e ricca.
La scomunica implicava anche la confisca di tutti i beni materiali, un po la stessa sorte toccata ai Cavalieri del Tempio.
 
Le nebbie di Lucedio
A dimostrazione del fatto che Lucedio sia un luogo magico sono le inquietanti nebbie che avvolgono il Principato nei mesi invernali.
Il mistero delle nebbie di Lucedio, particolarmente fitte e basse è spiegata, già da anni, dalla presenza di fontanili, piccoli serbatoi sotterranei d'acqua. Questa caratteristica del territorio ha favorito la coltivazione del riso.
 
La colonna che piange Ancora legata alla leggenda della scomunica dell'abbazia, vi è quella relativa alla colonna che piange. Esiste infatti, nella Sala Capitolare, dove venivano svolti processi e decise le condanne e praticate le torture, una colonna che, ancora oggi, versa lacrime per le orrende gesta vissute.
La spiegazione è piuttosto semplice. Pare che essa, e solo lei, sia costituita da una pietra più porosa delle altre e che riesca a pescare l'acqua e l'umidità dal terreno, per rilasciarle in altre condizioni climatiche.
 
Morti misteriose
Nemmeno per farlo apposta, ecco che quando si parla di un luogo magico (negativamente) del vercellese lo si debba sempre legare a numerose quanto particolari decessi.
In quel di Lucedio abbiamo la storia di una ragazza arsa viva, di un bambino annegato e molte altre storie strane.
Si dice inoltre che quando l'interesse generale si sposti troppo sulla chiesa e la relativa cripta (che custodisce il demone), qualche strano fattore causa morti apparentemente accidentali.
Di recente, durante il tentativo di restauro avvenuto alla fine degli anni sessanta, un operaio venne coplito ed ucciso da dei calcinacci caduti dal tetto, quasi a ridosso dell'altare (dove doveva esserci l'accesso murato alle cripte).

Ancora nel 2000, nel periodo di poco antecedente alle riprese della Fox Channel, e nel pieno della Fiera in campo, manifestazione agricola tipica del vercellese, venne colpito da infarto un signore che stava portando a spasso il proprio cane.
 
Il fiume sotterraneo
Proprio sotto all'abbazia di Lucedio scorrerebbe un fantomatico fiume sotterraneo e, ricollegandosi al fatto che molte costuzioni di natura religiosa furono costruite appositamente sopra a questi canali di energia, si dice che tale fiume abbia un sifone proprio sotto all'altare della chiesa di S. Maria.
Tale fiume potrebbe essere il conosciutissimo Lino, fiume ipogeo che, secondo alcune relazioni, passerebbe anche nei pressi di Saluggia e di Crescentino.
Qualcuno sostiene che questo corso d'acqua potrebbe essere un vecchio ramo della Dora, oggi sotterrato. 
[Indietro]

Info tratte da :http://www.teses.net/teses/creaframe.htm?pagina=places/vc/lucedio/leggende

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: N3ra.foRma
Data di creazione: 02/12/2007
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: N3ra.foRma
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 113
Prov: NO
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

*4*

Vorrei regalarti
un mondo diverso,
che ha fatto la pace
con la sua crudeltà..

 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

paolam.1954gianbrainsalvietta87tata6065pierlucy_prisaiaputrefattaa.mange50frankgufcuriouscrazygre.pissiunamamma1simonab1975vincenzomastraccoisabella_demarzorobertomostini