baby09

un pò di tutto

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gattoselavaticocettina.mondelloclara.moimac.ferdinandofarmacista850sols.kjaersilvana_montagnavitriol_fbflavianocolombo1959marcovendittiS_MazzucatoimpresadelucasrlciscobonrosaliannaWolly1806
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

orchidee

 

 

con affetto, che dio viprotegga

Post n°147 pubblicato il 21 Aprile 2013 da baby.l09

angelo

 
 
 

buona pasqua

Post n°146 pubblicato il 30 Marzo 2013 da baby.l09

foto

 
 
 

buon mercoledý...uggioso!

Post n°145 pubblicato il 13 Marzo 2013 da baby.l09

rose

 
 
 

per tutti quelli che hanno nel cuore ancora il nazismo..

Post n°144 pubblicato il 27 Gennaio 2013 da baby.l09

shoà

 
 
 

IL MIO SALUTO....

Post n°143 pubblicato il 21 Gennaio 2013 da baby.l09

angelo

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: baby.l09
Data di creazione: 12/03/2012
 

cucciolodi riccio

 

rose

 

micio minacciato

 

MI ╚ VENUTO DA PIANGERE..

Da sei anni un cane fedele rifiuta di abbandonare la tomba del suo padrone. è pastore tedesco di nome Capitan che nel 2006 era fuggito da casa dopo la morte del suo padrone, l’argentino Miguel Guzman. Dopo una settimana la famiglia si recò in visita alla tomba e scoprì l’animale affranto che guaiva seduto accanto alla tomba del padrone. Da allora l’afflitto cane ha lasciato raramente quel punto nel cimitero della città di Villa Carlos Paz, nell’ Argentina centrale. Questa storia è simile a quella di Hachiko, il cane di razza Akita Inu che a quanto si dice, dal maggio del 1925 ha atteso ogni giorno per nove anni alla stazione dei treni di Tokyo il ritorno del suo padrone, Hidesaburo Ueno, dopo che questi era morto sul lavoro. Capitan ormai è diventato parte integrante del cimitero ed i guardiani lo hanno "adottato" e gli portano tutti i giorni da mangiare.

 

tigreEssere  umano?   Bleeee'....che schifo!!!

 

numeri utili:

 

contro le mutilazioni genitali femminili:

800.300.558

antiviolenza donna:

1522

n° verde antritratta:

800 290 290



 

slogandonne

 

grazieamici