Nuvole di scrittura

poesia e altro di penna

Creato da nefertiti704 il 02/07/2011

Area personale

 

green hill

 

 

Mi trovate anche  sul blog

di StregaM0rgause

"I racconti del cuscino"

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

Ultime visite al Blog

perla88smariateresa.savinocrazy_21_1945lascrivanamariomancino.mcassetta2occhi_digattawoodenshipA.m.u.c.h.i.n.a.7letizia_arcuritrampolinotonantevesadowalk_inse_forse_maigradiva1940
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« BLOG IN PAUSAA PROPOSITO DI…PAPI! »

..E ( CON VOI )...IL MIO VIAGGIO CONTINUA...

Post n°83 pubblicato il 11 Febbraio 2013 da nefertiti704
 

E…… IL MIO  VIAGGIO  CONTINUA…

 

                                                    Amiche e Amici carissime/i

 

Ho tentato di fermare il treno ma non mi è stato possibile… a volte programmiamo tutto fin nei  minimi dettagli.. certi che la nostra volontà basti a far sì che il mondo – tutto – giri intorno  a noi …poi ci rendiamo conto che nulla possiamo se la Vita ci mette davanti a  situazioni impreviste e allora… continuiamo a stare su ‘quel’ treno sperando che la fermata  giusta -  alla quale poter finalmente scendere - arrivi il più presto possibile…

Leggendo i vostri affettuosi commenti e saluti mi è venuta alla mente una storiella orientale che ho deciso di raccontarvi perché  potrei averla scritta io tanto credo nel valore dell’Amicizia:

 

‘’’Moltissimi anni fa, un giovane e ricco uomo di stato si trovava in una missione diplomatica. Una sera, mentre sostava nei pressi di un fiume, udì il suono seducente di un liuto. Egli stesso musicista appassionato, estrasse il proprio liuto e si mise in cammino, sinché scoprì un capraio seduto tra vecchie rovine. A quei tempi gli aristocratici non si mescolavano alla gente del popolo, ma grazie alla musica i due uomini strinsero una grande amicizia e suonarono insieme con la stessa facilità con cui l’acqua sgorga dalla  sorgente. Da allora tutti gli anni l’ambasciatore e il capraio si ritrovarono per festeggiare la loro amicizia e, sebbene nel corso dei restanti mesi entrambi avessero molte  occasioni di suonare con altri, ogni volta  si ripetevano di avere trovato l’uno nell’altro la contro parte ideale. Per molti anni l’ambasciatore cercò di sollevare il capraio dalla sua condizione di povertà, ma questi rifiutava caparbiamente: non voleva inquinare l’amicizia con il denaro. Un giorno l’ambasciatore dai capelli ormai grigi si recò al luogo d’incontro convenuto, ma per la prima volta l’amico non c’era. Cercò allora di suonare da solo ma riuscì unicamente a produrre una melodia sconsolata. Finalmente qualcuno arrivò a dirgli che l’amico era morto di fame durante una recente  carestia, notizia che lasciò l’ambasciatore in una grande tristezza. Sapeva di avere sempre avuto il denaro necessario a salvare l’amico ma – ironia della sorte – aveva anche sempre compreso e rispettato il suo valore di essere umano. In preda allo strazio, spezzò il liuto:’’ora che il mio amico se n’è andato, per chi suonerò la mia musica?’’…

 

Ecco la vera Amicizia è un’armonia molto rara.  Per chi è veramente legato anche dopo lunghi periodi di separazione … la stessa  sarà ancora VERA  come il primo giorno.

 

Grazie a tutti voi e  con la speranza di poter tornare  quanto prima a leggere e commentare i vostri Post…vi abbraccio con affetto.

                        La vostra amica, Mapì

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: