Brain damage

There's someone in my head but it's not me

Creato da Duochrome il 26/05/2014

Universo blogger

http://digilander.libero.it/AngeloSenzaVeli/universo-blogger.jpg

 

PPP

Adulto? Mai - mai, come l'esistenza
che non matura - resta sempre acerba
di splendido giorno in splendido giorno - 
io non posso che restare fedele
alla stupenda monotonia del mistero.
Ecco perché, nella felicità,
non mi sono mai abbandonato - ecco
perché nell'ansia delle mie colpe
non ho mai provato un rimorso vero.
Pari, sempre pari con l'inespresso,
all'origine di quello che io sono.

Roma, 1950

 

I fiori del male

Adorabile strega, li ami tu i dannati? Dimmi, conosci l'Irremissibile? Conosci il Rimorso dai dardi avvelenati cui il nostro cuore serve da bersaglio?

C. Baudelaire

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 
 

 

Te l'avevo detto

Post n°143 pubblicato il 02 Maggio 2015 da Duochrome

...che insieme a "ma lo sapevi dall'inizio" sono le peggiori frasi da sentirsi dire dalle amiche quando ti svegli nella giornata mondiale della paranoia e della lagna.
Per il semplice motivo che sono due grandi verità.
Due grandi verità di cui nella predetta giornata, in cui festeggio anche del sano vittimismo e, si badi, non gratuito, di sentirle non ne sentivo proprio il bisogno.
Che poi sapevo, sapevo un cazzo, quindi da grande 'sta verità si riduce già a mezza.
Che se lo avessi saputo mica mi ci invischiavo.
No, mento, mi ci sarei invischiata comunque.
Ma, e non è un dettaglio, con tutte le armature e scudi del caso.
Che il passo dal godere al soffrire è breve e io ho il vizio di saltellare.
Che mi irrita terribilmente stare nella posizione di svantaggio, essere la parte debole, sentire cose io da sola senza la speranza della reciprocità, tutti cliché da sbadiglio a inizio film.

 
 
 

Senza nome

Post n°142 pubblicato il 21 Aprile 2015 da Duochrome

C'è che questa cosa che non ha un nome mi sta togliendo il sonno. Perché non doveva essere così eppure lo è. E se non basta accettare le cose che sono, basta invece accettare quelle che non sono. Che, come in ogni circolo vizioso, sono proprio quelle che mi tengono sveglia.

 
 
 

Eataly

Post n°141 pubblicato il 19 Aprile 2015 da Duochrome

L'Italia è quel posto in cui devo leggere costantemente "se ne muoiono 700 ogni giorno dai che ce ne liberiamo".

Non c'è che dire, la propaganda della lega funziona alla grande; immagino abbiano una grande mente dietro. O più semplicemente, davanti hanno menti molto piccole.

 
 
 

Resoconti trimestrali

Post n°140 pubblicato il 17 Aprile 2015 da Duochrome

Immagino che se mi fossi mantenuta in superficie, adesso non mi starei portando dietro questa fastidiosa sensazione di nostalgia.
Perché è evidente che qui le cose abbiano preso una piega inaspettata, bellissima e dolorosa.
Ed è altrettanto evidente che mi piego, e non solo per sfogare i più alti, sì alti, istinti umani, mi ammorbidisco, mi scongelo, un po' perché è primavera e un po' perché ce lo meritiamo. E sì, un po' pure perché sono curiosa di guardare un po' più in là.

Però stavolta sono pronta.

 
 
 

Perché la sinistra non funziona

Post n°139 pubblicato il 29 Marzo 2015 da Duochrome

  1. perché durante i cortei si canticchia con le rime da occupazione del liceo;
  2. perché si fermano a pranzo da McDonald's;
  3. perché quando tu, rappresentante sindacale dei miei maroni, parli, mi piacerebbe sentire proposte anziché proteste;
  4. perché se dobbiamo ripartire alle 19, vorrei che tu, coglioncello in gita turistica mascherata da qualcos'altro, arrivassi puntuale; se arrivi alle 21 sei un fascista, perché le tue foto a piazza di Spagna hanno creato un danno alla collettività;
  5. perché se tu, organizzatrice di un metro e vento, brutta cozza lesbica malcelata, mi dici che è giusto aspettare due ore qualcuno visto che "se fossi stata al suo posto?", a me fai pena: io non sono al suo posto e sono SEMPRE puntuale, nel rispetto di tutti. Fossi stata al suo posto avrei avvisato e mi sarei pagata un treno per tornare a casa;
  6. perché se mi ammorbi per le cinque ore di viaggio di ritordo, io pretendo tu dica qualcosa di intelligente, anziché confuse frasi infarcite di "padroni", "diritti", "sciopero", e se proprio devi, che almeno siano inserite in modo pertinente all'interno di un contesto;
  7. perché da uno di sinistra sentire "come giustamente ha sostenuto Cofferati" mi fa venire l'orticaria;
  8. perché se alla tua frase "facciamo una sosta perché sono il vostro tutor di sinistra, fosse stato un altro non ci saremmo fermati!" ci credi davvero, sei un povero stronzo: se mi scoppia la vescica io ti trituro le palle con le unghie;
  9. perché se hai la tua bella villetta abusiva a Sasso, e non vengono a ritirarti l'immondizia, tu devi stare zitto;
  10. perché, soprattutto, non si è in grado di sostenere un discorso politico che esuli dalla tifoseria da stadio.

 

Credo mi rifugerò nell'anarchia.

 
 
 

Titolo

Post n°138 pubblicato il 27 Marzo 2015 da Duochrome

Bisogna essere veramente ottusi per non percepire quello che ho dentro.
O il carbone bagnato.
O paura.
O fastidio.

E in mezzo a queste ed altre opzioni, non c'è spazio per spiegarsi.

 
 
 

Similitudini e retoriche varie

Post n°137 pubblicato il 27 Marzo 2015 da Duochrome

I miei "come se" contro i tuoi "se".

 
 
 

Gutta cavat lapidem

Post n°136 pubblicato il 24 Marzo 2015 da Duochrome

Stavo per scrivere qualcosa di molto profondo ma sono stata assalita sui dubbi sul titolo, dal momento che il latino non è una lingua svo eppure la citazione viene riportata ovunque così.

Dunque infastidita vado a cercare spiegazioni.

E lo scriverò un'altra volta che essere come i sassi non serve, che si resiste al fuoco ma non ai liquidi.

 
 
 

Quaderni dal non carcere

Post n°135 pubblicato il 17 Marzo 2015 da Duochrome
 

Chiedendo umilmente perdono al buon Antonio.

No perché il nostro caro Silvio, uomo pio e di nobili sentimenti, fa sapere a Ruby che "Spero, a processo finito, di poterti rivedere e riabbracciare. Ti voglio bene. Silvio".

E prima "Sono sicuro che tu sei consapevole di quale attacco mi è stato inflitto da una magistratura militante, che fa un uso politico della giustizia per eliminare l'unico ostacolo che si è opposto e che si oppone alla definitiva presa del potere da parte della sinistra. Questa è l'Italia di oggi. Un'Italia senza giustizia, dove per avere giustizia devi rivolgerti alla Corte Europea di Strasburgo come sto facendo per correggere l'assurda e l'indegna sentenza del primo agosto."

Che se uno non sapesse niente dell'Italia, no, leggerebbe queste righe pensando ad una povera vittima di un paese guidato da sempre dalla sinistra (?!) e che lo teme. Frase di cui l'ultima parte è vera. Lo temiamo, spero. Voglio fortemente pensare questo. E la solita presunzione, poi, di chi si considera "l'unico ostacolo".

Caro Silvio, di ostacoli alla democrazia purtroppo ce ne son molti, e tu non sei neanche la punta dell'iceberg. Magari far fuori te significasse ristabilire giustizia! E magari si potesse finalmente parlare di sinistra!

 
 
 

Il signore delle mosche

Post n°134 pubblicato il 16 Marzo 2015 da Duochrome

Che, per inciso, è uno dei miei libri (anche film) preferiti, dunque leggetelo e guardatelo.

Il tutto per dire che la differenza tra bene e male è che il male è male e basta, contiene solo male ed è tutto nero. Il bene invece contiene anche il male, ed è impossibile sia solo bene, la luce fa ombra.

Il tutto per dirti che quando mi fai male ti odio, e quando invece mi fai bene non so cosa sia.

 
 
 

Contatta l'autore

Nickname: Duochrome
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 35
Prov: BO
 

Due brutte parole su di me

Cinica, realista, senza peli sulla lingua, detesto i cicci pucci e i pucci cicci, vivo alla giornata, sopravvivo di espedienti, medito, penso, leggo, cammino, sorrido, polemizzo.
Metto sempre tutto in discussione, non amo le mode né chi le segue ciecamente, non amo neppure la menta né lo yogurt, sono diretta come un tir che ti investe a 200km/h.
Logorroica ma detesto stare al centro dell'attenzione, grande osservatrice, dita tozze ma rapide, smalti improponibili, ossa-stuzzicadenti di dimensioni parecchio ridotte, mora cadaverica, sbuffo facile e mi passa ancora più facilmente..
Mi piace la gente sveglia. Specialmente se sa sognare.

 

Filosofia

La filosofia sta allo studio del mondo effettivo come la masturbazione sta all'amore sessuale.

K. Marx
 

Siamo dèi



"E di cosa mi dovrei pentire,
di giocare con la vita?
Tanto un giorno dovrà finire!"

L. Dalla

 

Io e te

Una storia, in effetti, ce l'avevo. Me l'ero inventata una mattina a scuola. Ma le mie storie le tenevo per me, perché se le raccontavo si sciupavano subito come i fiori di campo tagliati e non mi piacevano più. Però questa volta era diverso.

N. Ammaniti

da PensieriParole

 

Che tu sia per me il coltello

Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso.

D. Grossman

w:2272>

da PensieriParole

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

scarpa1979_2008Duochromelorifumaurobo60AmoFarlaLampeggiarefasten.1katchicca_1970paolo_melappioniLiberaDivinaCreaturabiondialessandro69hurricane201Bacio.Notturnosurfinia60forestales1958
 

Ultimi commenti

..."donne dududu,uomini dududu"...Te oracolo lo...
Inviato da: ilkappafl
il 09/09/2016 alle 03:49
 
BRAIN DAMAGE Noi cervelli danneggiati !!
Inviato da: acop
il 03/09/2016 alle 19:55
 
Scrivi. Su, non farti pregare. ;-)
Inviato da: lab79
il 31/08/2016 alle 16:23
 
Bella presentazione, piacere teresa
Inviato da: raffapersempre
il 30/08/2016 alle 19:11
 
Li uso anch'io i tarocchi:-) non per lavoro,ma neanche...
Inviato da: LaFemmina
il 04/11/2015 alle 22:52
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 38