Creato da vantheman il 19/05/2007
e tu non lo sopporti
 

 

« E non guardo più indietroScusami, Peppi’ »

Suona mesta la canzone della sera, in Italia.

Post n°71 pubblicato il 14 Settembre 2007 da vantheman

Suona ancora mesta la canzone della sera,
per quell'uomo che di giorno fa il barista,
poi, la notte, è un viveur da quattro soldi in una festa;
per la donna che tradisce ed è tradita, che si sveste,
che abbandona i tacchi troppo alti e che si strucca;
per un vecchio che quando piscia sbaglia ormai la mira.

Suona ancora mesta la canzone della sera,
per la ragazza andata un giorno via dall'Albania,
e, cazzo, come piove! Sta piovendo a dirotto in Italia,
ed anche oggi la giornata è finita.
Pulcinella è già pronto a calare la maschera sul viso,
prima di fare il suo ingresso in scena.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/nonlosopporti/trackback.php?msg=3258636

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

COPYRIGHT

I testi originali sono di esclusiva proprietà dell'autore, e soltanto lui può decidere di buttarli nel cesso. Quando uscite chiudete la porta. Grazie.
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

luciana.donnolagraziana.coricavanthemanale.scacciatitilla1993stefanotopi_46ladyesishofinitodimorirelady_trans0Grifone_della_scalaeleonora.larosanicoletta17SE_VUOI_AMAMIladispoli.ma
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti