le sette essenze

delle note fatali

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

Ascolta_re

Post n°47 pubblicato il 26 Febbraio 2018 da sononotefatali

Inutile urlare a chi non ha orecchie per ascoltare

 
 
 

...Un amo_re...

Post n°46 pubblicato il 24 Febbraio 2018 da sononotefatali

Un amore aldilà dell'amore,
al di sopra del rito del vincolo,
aldilà del sinistro gioco
della solitudine e della compagnia.
Un amore che non ha bisogno di ritorno,
ma neppure di partenza.
Un amore non esposto
agli sbalzi
del chiamare o tacere.
Un amore per stare insieme
o per non starci
ma anche per tutte le posizioni
intermedie.
Un amore come aprire gli occhi
e forse anche come chiuderli.
Roberto Juarroz

 
 
 

Ricor_di

Post n°45 pubblicato il 23 Febbraio 2018 da sononotefatali

Ci sono pensieri che ti girano intorno,
ti strisciano addosso
e ti scavano dentro

 
 
 

Prospetti_ve

Post n°44 pubblicato il 21 Febbraio 2018 da sononotefatali


È tutta questione di prospettive,

di come vediamo le cose, di come le percepiamo.

 
 
 

Non cambia_re

Post n°43 pubblicato il 21 Febbraio 2018 da sononotefatali

 

Non cambiare per piacere agli altri

Chi ti ama

accarezzerà le tue insicurezze.
Chi vorrà starti accanto
si accoccolerà alle pieghe della tua anima.
Sii te stessa sempre.
Fatti un dono vero
Resta come sei.
Alda Merini

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: sononotefatali
Data di creazione: 28/07/2012
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Ho il cuore grande,

ma con poche stanze e pochi ospiti,

preferisco così.

Chi ci entra non si sente soffocare,

si sente comodo, si sente a casa.

 

Tra ciò che vedo e dico,
tra ciò che dico e taccio,
tra ciò che taccio e sogno,
tra ciò che sogno e scordo,
la poesia.
Octavio Paz