Creato da: pasqualepitari il 15/04/2009
Venerabile Serva di Dio (dal 6 aprile 2019)

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

A Te, Maria, affido questo blog

A Te, Maria, affido questo blog e tutti gli amici che lo visitano

 

Ultime visite al Blog

pasqualepitarigelixMadameMaDeCheeloisa1952BilddgladelecaneveseL.altraMepiamavelliessenza.proibitathebest121mathilda114rosenberg36GiuseppeLivioL2anna1564
 

Gesu misericordioso

Gesù, abbi misericordia di noi: salvaci

Coroncina alla Divina
Misericordia!

-Nel nome del Padre,
del Figlio e dello
Spirito Santo.
-Padre nostro,Ave
Maria e Credo.
-Si usa una normale

Corona del Rosario:
-sui grani grossi:

Eterno Padre io ti offro
il Corpo e il Sangue di
Nostro signore Gesu' Cristo
in espiazione dei nostri
peccati e di quelli di tutto

-sui grani piccoli:
Per la sua dolorosa Passione
abbi misericordia di noi e
del mondo intero!
-Infine ripetere per tre volte:

Santo Dio,Santo Forte,Santo
Immortale abbi pieta' di noi e
del mondo intero!

 

 

 

La vita è un'opportunità, coglila.

La vita è bellezza, ammirala.

La vita è beatitudine, assaporala.

La vita è un sogno, fanne una realtà.

La vita è una sfida, affrontala.

La vita è un dovere, compilo.

La vita è un gioco, giocalo.

La vita è preziosa, abbine cura.

La vita è una ricchezza, conservala.

La vita è amore, scoprilo.

La vita è promessa, adempila.

La vita è tristezza, superala.

La vita è un inno, cantalo.

La vita è una lotta, accettala.

La vita è una tragedia, affrontala corpo a corpo.

La vita è una avventura, rischiala.

La vita è felicità, meritala.

La vita è la VITA, difendila.

  (Beata Madre Teresa)  

 

Oggi la gente è affamata d'amore,
e l'amore è la sola risposta
alla solitudine e alla grande povertà.
In alcuni paesi non c'è fame di pane,
la gente soffre invece di terribile solitudine,
terribile disperazione, terribile odio,
perché si sente indesiderata,
derelitta e senza speranza.
ha dimenticato come si fa a sorridere.
ha dimenticato la bellezza del tocco umano.
ha dimenticato cos'è l'amore degli uomini.
Ha bisogno di qualcuno che
la capisca e la rispetti.

****

Sappiamo che se vogliamo amare veramente,
dobbiamo imparare a perdonare.
Perdonate e chiedete di essere perdonati;
scusate invece di accusare.
La riconciliazione avviene
per prima cosa in noi stessi,
non con gli altri.
Inizia da un cuore puro.

****

Madre Teresa di Calcutta

 
IL VALORE DI UN SORRISO

Un Sorriso non costa nulla e rende molto.

Arricchisce chi lo riceve,  senza impoverire chi lo dona.

Non dura che un istante, ma il suo ricordo è talora eterno.

Nessuno è così ricco da poterne fare a meno.

Nessuno è così povero da non poterlo Dare.

Crea felicità in casa;  è sostegno negli affari;

è segno sensibile dell'amicizia profonda.

Dà riposo alla stanchezza; 

nello scoraggiamento rinnova il coraggio; 

nella tristezza è consolazione;

Di ogni pena è naturale rimedio.

Ma è un bene che non si può comprare, né prestare,

né rubare, poiché esso ha valore solo nell'istante in cui si dona.

E se poi incontrate talora chi non vi dona l'atteso sorriso,

siate generosi e date il vostro; 

 perché nessuno ha tanto bisogno di sorriso 

come chi non sa darlo ad altri.

Padre Faber

 

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

stellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestellestelle

 

 

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

 

 

 

 

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

stella

 

Messaggi del 15/04/2009

 

MESSAGGIO AUTOBIOGRAFICO di Nuccia Tolomeo a Radio Maria

Post n°1 pubblicato il 15 Aprile 2009 da pasqualepitari
 
Foto di pasqualepitari

MESSAGGIO DI PUREZZA - GLI ANGELI

www.nucciatolomeo.it

MESSAGGIO AUTOBIOGRAFICO

di Nuccia Tolomeo a Radio Maria

Catanzaro 10/02/1995

Sono Nuccia. Mi presento, raccontandovi brevemente un po’ della mia vita. Sono nata a Catanzaro un lontano venerdì santo. Ho 59 anni; vivo con una zia anziana ed una cugina, che si prende cura di me. Sono una vostra umile sorella. Ho vissuto e continuo a vivere nella sofferenza. Non ho mai camminato. In tenera età sono stata colpita da paralisi progressiva deformante, per cui il mio corpo è martoriato e contorto. Negli anni sono stati interessati tutti i muscoli del corpo, togliendomi poco per volta ogni forza e possibilità di movimento e comprimendo e spostando la sede degli organi interni. Da qualche anno non riesco più a muovere nemmeno le braccia. Le mie mani sono debolissime, hanno appena la forza di stringere la corona del Rosario. Tra le dita mi mettono la penna e, con l’aiuto di mia cugina che mi sposta i fogli, con grande fatica ma con tanta gioia riesco a rispondere alle tante lettere che ricevo. In me, debole creatura, opera ogni giorno la potenza di Dio. Soffro molto. A questo terribile male Dio ha risparmiato la mia intelligenza: mi ha fatto scoprire la felicità di esistere, di amare la vita e gioire. Pur non avendo le gambe per camminare mi ha fatto scoprire la vera libertà, quella dello spirito. La luce della fede mi ha fatto attingere alla Sapienza Divina e, senza rendermene conto, sono molto attenta ai bisogni degli altri. Molti sono coloro che mi vengono a trovare, specialmente i giovani che entrano in confidenza e mi raccontano le loro storie e i loro problemi. Ed io sono pronta ad ascoltarli, ad incoraggiarli, a rasserenarli, ad aprire i loro cuori alla speranza e a dire loro che Dio è amore. Nonostante le mie condizioni, lodo e ringrazio il Signore per questa ricchezza di rapporti umani che ha creato intorno a me. Ho avuto una madre meravigliosa. In tutto questo ho visto sempre la tenerezza e la presenza continua di Dio, che non abbandona mai i suoi figli. Ho compreso che la sofferenza deve essere accettata e con mansuetudine offerta, perché è dono: tutto è grazia. Gesù e Maria sono i miei maestri. Ai piedi della croce, contemplando il Crocifisso con amore, ho  sempre trovato la pace, il coraggio di andare avanti. Spargete a piene mani il seme della speranza e dell’amore!  Guardando le sue piaghe, mi sento amata: il mio cuore è avvolto dalla gioia e dal suo calore. Mi sento lusingata di vivere le sue stesse sofferenze, perché ho sempre partecipato e partecipo alla sua passione. I miei polmoni non funzionano e la tosse mi strazia. Soffoco. Le mie forze vengono meno, ma dico fiat e grazie. Gesù è il mio vanto, la mia forza, la mia gioia, la mia pace, la mia vita. Quindi io dico: viva la vita, viva l’amore, viva Gesù e Maria. A voi, fratelli e sorelle, voglio dire: offrite con amore tutti i disagi, le sofferenze quotidiane, non lamentatevi, non imprecate, non ribellatevi, ma lodate e ringraziate il Signore sempre. Il buio della notte si aprirà alla luce di Cristo Risorto. Confidate in Lui, abbandonatevi alla Sua volontà. Lui sa cosa è bene per noi. Pregate sempre. Io mi unisco alle vostre preghiere, soprattutto per quanti soffrono nell’anima e nel corpo e non accettano. Offriamo tutto al Signore, certi che nelle Sue mani tutto verrà trasfigurato. Insieme proseguiamo il cammino cantando le sue lodi. Questa è la mia vita: è una vita semplice ma ricca di amore. Voglio ringraziare e lodare il mio Signore perché ha permesso che io, misera creatura, abbia potuto, essere la sua portavoce. Tocca, o Signore, il cuore di tanti fratelli ancora lontani. Ricomponi nell’amore tante famiglie disgregate, dai forza ai sofferenti, guida i giovani lungo le vie da percorrere, dona luce alle menti di coloro che governano i popoli. Infondi pace in tutti i fratelli ristretti, fa che, grazie alla fede, nasca in ogni cuore la speranza della salvezza eterna. Grazie, Gesù, perché sei nostro amico, il nostro sostegno. Grazie, perché ci tendi le mani ogni qualvolta siamo in difficoltà. Aiutaci Signore a perdonare, fa che l’amore sia sempre più forte. Grazie, Signore, perché non ti stanchi mai di noi e ci dai sempre il Tuo aiuto e il Tuo amore. Grazie per ogni giorno, per ogni speranza. Grazie, grazie, o mio Signore, e Tu, Maria, mamma dolcissima, prega per noi. Amen.

Video: alcune preghiere di Nuccia

www.nucciatolomeo.it

HOME PAGE

CHI E' NUCCIA

PREGHIERE DI NUCCIA

MESSAGGI DI NUCCIA

TESTAMENTO SPIRITUALE

CORRISPONDENZA DI NUCCIA

108 VIDEO SU NUCCIA

TESTIMONIANZE SU NUCCIA

CANTI ISPIRATI A NUCCIA

NUCCIA E LA DONAZIONE DEGLI ORGANI

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso