Creato da Licia.Cutaia il 26/03/2008
Psicologo, psicoterapeuta relazionale - Tel: 3392436046 - Via Antonio De Gregorio 15 - Palermo

TARIFFE

NUOVE TARIFFE 2018:

 

TERAPIA INDIVIDUALE 30,00 €

TERAPIA DI COPPIA 50,00 €

 

VAI AL MIO SITO

 

VISITA IL MIO SITO

   www.liciacutaia.it

Per chi ama metafore, storie e filmati, visiti il blog

blog.libero.it/favolosamente

 

Sono Licia Cutaia ed ho creato questo blog con il fine di presentarmi, di far conoscere il mio approccio professionale e condividere con i visitatori alcuni miei articoli, immagini, fimati e considerazioni che esprimono i miei interessi, la mia sensibilità, la mia professionalità.

In fondo al blog troverete il mio curriculum vitae e gli articoli che descrivono il modo in cui lavoro.

Potrete contattarmi al mio cellulare o al mio indirizzo di posta elettronica, sia per un consiglio sia per intraprendere un percorso terapeutico. 

 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

La forza non deriva dalle capacità fisiche,

ma da una volontà indomita.

(Mahatma Gandhi)

 

Area personale

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

CORPO - MENTE - EMOZIONI

 

 

 

Nell'uomo corpo e mente sono indissolubilmente connessi

L'uomo è costituito  da corpo, dalla mente e dallo spirito.

Lo spirito è curato dalla fede, il corpo dalla medicina, la mente dalla psicologia e dalla psichiatria

Quando il corpo ha un sintomo  - se un medico ne esclude la causa organica - esso può esprimere un disagio  di origine psichica.

Le emozioni sono processi della mente (hanno origine nel sistema limbico) sono decodificate dai nostri processi cognitivi (intellettivi) e sono nominate con il linguaggio.

Quando le emozioni disturbanti invece di essere connesse alla neocorteccia cerebrale si esprimono direttamente attraverso le vie autonome corporee, allora si costituisce il linguaggio organico.

IL CORPO COMUNICA

Se avete sintomi fisici che non hanno trovato un riscontro in una diagnosi medica, l'origine della vostra sofferenza potrebbe essere un conflitto emotivo individuale, relazionale, comunicativo!

In questi casi, è opportuno parlarne con il vostro medico di fiducia e valutare l'opportunità di richiedere una consulenza psicologica.

 
 

 

 
« L'approccio sistemico-r...SEPARAZIONI, DIFFICOLTA... »

RACCONTI DI FANTASIA

Post n°4 pubblicato il 28 Marzo 2008 da Licia.Cutaia

 

 

  A piccoli Passi

Edizioni Il Filo, Roma 2008

 

 Questa raccolta è stata scritta in un lungo periodo di tempo ed è un intreccio tra emozioni, pensieri, creazioni fantastiche.

 È la testimonianza - attraverso una forma leggera e piacevole  di come Scrivere sia un aiuto nella vita quotidiana, come sia un parlare a se stessi ed agli altri senza troppe censure.

 Scrivendo si può dire molto di più di quel che si dice oralmente.

 E’ un tifo continuo per andare avanti, peraltro in un’epoca sociale come la nostra che denuncia continuamente un corteo di tragedie, dove i telegiornali sono necrologi e dove la sete di vita è la logica esigenza al peso delle angosce di questo periodo.

 Abbiamo il diritto di desiderare un mondo fatto di colori pastelli, di carezze, di tenerezze, una realtà in cui l’aria sia soffice e pulita….almeno nei sogni …..almeno nelle letture.

 Le mie storie sono nate a piccoli passi tra i miei quindici e i miei ventotto anni, quando pensavo che per un uomo, la fuga da un’esistenza opprimente potesse avvenire solo tramite l’arte, la fantasia e la follia.

 Alcune storie rappresentano metaforicamente dei viaggi che i protagonisti fanno per scoprire mondi possibili, ricevono un nuovo apprendimento, aspetti dell’universo fisico o emotivo che sconoscevano….così crescono, mettendo alla prova se stessi, cercando qualcosa che superi i limiti delle loro idee attraverso la libertà dell’osare senza offendere nessuno. C’è poi un altro aspetto che oltre la dimensione spazio cioè della dimensione esplorativa dei racconti, è il tempo, il valore della memoria e di tutte quelle emozioni connesse al ricordo.

 Tutti noi abbiamo un album emotivo di ricordi ed un deposito dell’oblio…delle cose dimenticate che spesso però bussano al cuore ed alla mente per farci arrabbiare o soffrire. Il più delle volte preferiamo non aprire la porta del ricordo e dimenticare o fingere di aver scordato; altre volte raccogliamo i frammenti delle memorie trascurate. Quando abbiamo questo coraggio, narriamo storie che sono meravigliose, sono le storie reali della vita, dei desideri, dei sentimenti degli incontri, e degli scontri più importanti delle nostra vita……delle scelte fatte e delle conseguenti rinunce. Tutto quello che ci ha reso quello che siamo…………

 Più conosciamo questi aspetti più saremo liberi di continuare a scrivere la nostra storia futura.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/obiettivosalute/trackback.php?msg=4382862

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento