Creato da ania_goledzinowska il 10/01/2011

CON OCCHI DI BAMBINA

Ania Goledzinowska

 

 

« THE CATHOLIC HERALDLA FINE SI AVVICINA ! VIGILATE ! »

ORA BASTA!

Post n°70 pubblicato il 13 Ottobre 2011 da ania_goledzinowska
 

‎"Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, MENTENDO, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.
Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli"

 

 

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - "Non ho mai partecipato a serate

bunga-bunga", "sono andata a Palazzo Grazioli soltanto una

volta nel 2008 a cantare per la festa del Premier e la mia

partecipazione si è limitata a quello", "ho dato un consiglio

a Ruby, che mi aveva contattata tramite Facebook e che non ho

mai conosciuto di persona, perchè mi sembrava giusto aprirle

gli occhi consigliandole di stare lontano da Lele Mora".

Ania Goledzinowska, modella polacca 28enne, è stanca di

essere sbattuta sulle pagine dei giornali, in Italia e

all'estero, nell'ambito dell'inchiesta Ruby-gate, per fatti che

- assicura - non la coinvolgono affatto. Ora ha voltato pagina

ed esige rispetto.

"Me ne sono andata via dall'Italia quattro mesi fa perchè

mi sono sentita 'violentatà dal sistema italiano che ti sbatte

in prima pagina anche se non sei colpevole di nulla. Pure in

Polonia, a casa, la mia faccia è finita sui Tg associata a

quella delle ragazze che partecipano alle feste di Arcore, ma io

non c'entro niente. Voglio ripulirmi di tutti questi anni di

fango e - dice Ania all'ANSA - invito i politici a venire e

pelare le patate con noi in Comunità (Ania ora lavora per

l'associazione 'Cuori purì, che guida coloro che scelgono di

vivere in castit¿ fino al matrimonio, ndr) così poi, magari,

potranno fare leggi più giuste".

Ania smentisce anche la fine del suo fidanzamento con Paolo

Beretta, nipote di Silvio Berlusconi. "L'ho conosciuto tramite

amici dopo la festa del 2008 a Palazzo Grazioli. Ci siamo

frequentati come amici per un paio d'anni e poi ci siamo messi

insieme. L'ho lasciato quando sono partita per Medjugorje per

'guarire la mia animà. Ma poi ci siamo sentiti, visti, lui ha

capito e mi ha detto che è disposto ad aspettare che io sia

pronta. Non voglio rinnegare il mio passato, ma ora la mia vita

è un'altra e chiedo che venga rispettata". (ANSA).

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom