Creato da emma01 il 16/05/2014
suite d'apparenze

Area personale

 

.

 

 

Ultime visite al Blog

sparusolamartin.talesaquilablu80costel93fFLORESDEUSTADtempestadamore_1967raziocinanteprefazione09cielostellepianetije_est_un_autrespagetivita.perezRunaLudmillaQuartoProvvisorio
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

nella vita basta parlare di quel che vedi

Post n°264 pubblicato il 10 Aprile 2018 da emma01

WALLACE STEVENS

- La falce rossa -

 

Il giorno a foglia larga cresce rapido
e apre in questo luogo familiare,
la sua falce non familiare, difficile,
spingendo e spingendo, rosso dopo rosso.

Ci sono doppioni di questa falce fra le nuvole,
meno fissi della fiamma paterna,
eppure irrorati dalla sua identità,
riflessi e diramazioni, corpuscoli-mimi

E bruscoli di bruma, secondi pendenti, cresciuti
oltre la relazione al tronco parentale:
il nucleo accecante, gonfio, lucentissimo,
il padre-fuoco che brucia furioso...

Infante, nella vita basta
parlare di quel che vedi. Ma aspetta
finché la vista desti l'occhio assonnato
e penetri la fisica fissità delle cose.


dal Meridiano di Stevens, pagine da 628 a 631
i versi appartengono alla raccolta transport to summer

 

 

 

 

 

 

contributo musicale di tobias:
Ophidian - A Decade of Enzyme Megamix  

 

 

 

per wood, imago mundi...


 

 





impressione di sev,
immagine di Anne Bagby



















fuck nota


la logica e la poesia, 

l'ovvio che meraviglia,
la sintassi estasiante,
il taglio netto inferto dal verso,
la riflessione su ogni lemma,
che buon odore,

la poesia è logica

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso