Blog
Un blog creato da mallarme2005 il 20/06/2007

Si sta come dautunno

Sugli alberi le foglie

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

« Nazim Hikmet.PRECISAZIONE. »

Il Mare...per fuggire, e per trovare.

Post n°33 pubblicato il 29 Novembre 2007 da mallarme2005





La carne è triste, ahimè ! E ho letto tutti i libri.
Fuggire! laggiù fuggire! Sento che gli uccelli sono ebbri
Di essere tra loscura schiuma ed i cieli!
Niente, né gli antichi giardini riflessi dagli occhi
Tratterà questo cuore che nel mare si immerge
O notti! né la luce deserta della mia lampada
Sul foglio vuoto che il candore difende,
E né la giovane donna che allatta il suo bambino.
Partirò! Vascello che fai dondolare lalberatura
Leva lancora verso un luogo esotico!
Una Noia, delusa da speranze crudeli,
Crede ancora alladdio supremo dei fazzoletti!
E, forse, gli alberi, che attirano i temporali
Sono quelli che un vento inclina sui naufraghi
Persi, senza alberi, senza alberi, né piccole isole verdi...
Ma ascolta, o cuore mio, il canto dei marinai!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/onniscienza/trackback.php?msg=3675345

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/11/07 alle 19:59 via WEB
Complimenti per il blog e grazie per essere passato dal mio. Asia
 
review
review il 29/11/07 alle 21:15 via WEB
Lirica molto significativa questa "Brise marine" del tuo amato Stephane Mallarmé. "La chair est triste, hélas! et j'ai lu tous les livres. Fuir! là-bas fuir! Je sens que des oiseaux sont ivres D'être parmi l'écume inconnue et les cieux! Rien, ni les vieux jardins reflétés par les yeux Ne retiendra ce coeur qui dans la mer se trempe O nuits! ni la clarté déserte de ma lampe Sur le vide papier que la blancheur défend Et ni la jeune femme allaitant son enfant. Je partirai! Steamer balançant ta mâture, Lève l'ancre pour une exotique nature! Un Ennui, désolé par les cruels espoirs, Croit encore à l'adieu suprême des mouchoirs! Et, peut-être, les mâts, invitant les orages Sont-ils de ceux qu'un vent penche sur les naufrages Perdus, sans mâts, sans mâts, ni fertiles îlots... Mais, ô mon coeur, entends le chant des matelots!" Un caro saluto. Nino.*__*
 
 
mallarme2005
mallarme2005 il 29/11/07 alle 23:38 via WEB
Grazie,certo in francese è un'altra cosa ma in italiano è più democratica...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

BLOG CURATO CON

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pantaleoefrancatestipaolo40meli.pantogi1trippafcatespedajohnamoroso7cdrcdr1952ofeliapreraffaellitamallarme2005danieli59aeffe79menbialggarciachef55
 

ULTIMI COMMENTI

Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 15:38
 
Tanti auguri di Buona Pasqua!!!!!!!!!!!!
Inviato da: a17540
il 20/03/2008 alle 08:43
 
Un Saluto e un augurio di una buona...
Inviato da: a17540
il 17/03/2008 alle 08:38
 
Bellissimi questi versi del grande poeta. Sai, penso che lo...
Inviato da: onlinemara07
il 02/03/2008 alle 21:09
 
ciao sono tapsvda. grazie della visita.... si il tuo blog è...
Inviato da: tapsvda
il 27/01/2008 alle 02:11
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom