Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

amici.futuroiericassetta2il_tempo_che_verrajigendaisukeossimoraQuartoProvvisorioCherryslsurfinia60massimocoppaalf.cosmosraffaele.franco3daunfioretempestadamore_1967nurse01Quivisunusdepopulo
 

Ultimi commenti

Wow! Appena premiato e già l'hai letto!
Inviato da: jigendaisuke
il 28/07/2021 alle 20:53
 
..direi di si
Inviato da: ossimora
il 28/07/2021 alle 20:19
 
Esiste ancora la TEA??
Inviato da: jigendaisuke
il 28/07/2021 alle 19:55
 
Io mi aspettavo un giallo ed invece questo è un libro un pò...
Inviato da: ossimora
il 14/07/2021 alle 10:30
 
Non so, mi sono un po' disamorato di Carofiglio.
Inviato da: jigendaisuke
il 13/07/2021 alle 12:39
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 317
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

 

« per questola cina è vicina »

la macchina del consenso triste

Post n°1831 pubblicato il 02 Settembre 2011 da ossimora
 

La luce che cambia soprattutto la sera quando il sole se ne va giù sotto le colline abbastanza presto evoca l'autunno incipiente e tutto nell'aria assume le vesti del vero capodanno.

Sbircio in tralice le prime foglie di tiglio e di platano dei viali che un po' la siccità ed un po' il resto cominciano timide a svolazzare.

Attorno non ci sono tuoni.Per ora.

Ancora per poco , temo, saremo graziati dall'assenza del calcio che gonfia le domeniche di chiacchiere e di illazioni ,commenti ,ipotesi fantastiche pre e post gara trascinate per l'intera settimana ; si  mormora altresì che il calcio in Italia non abbia più appeal e che stia morendo ; non è che lo detesti ,a tratti l'ho anche amato e seguito ma adesso lo trovo triste e ripetitivo ,più corrotto e squallido di sempre  e sarei contenta se i poveri calciatori nullatenenti continuassero la loro serrata ,non lo faranno è scontato ,dovrebbero cercarsi un lavoro e con i tempi che corrono...

Che tempi corrono poi ? ? ?

Ci ingozzano giornalmente di crisi economica ,di borsa ,di titoli e bond e debito pubblico e tutto lo stock che più o meno potentemente e prepotentemente da diversi anni ci viene ammannito prima (adesso pure durante e dopo ) le manovre quelle che qualche anno fa si chiamavano "finanziaria".

Mi stanno sulle balle tutte ste ciance .Chi vive di stipendio è abituato a fare i conti coi conti ,a non sgarrare mai ,a mantenersi due soldini per eventuali imprevisti .I tempi di sempre ,forse l'unica differenza è che adesso è tutto cristallizzato ,lo stipendio non si muove da quattro anni ...fermo come il semaforo...

Questo evocare spauracchi tremendi è sistematicamente ammannito dal potere bancario,politico ,del grande capitalismo per tenere tutti in silenzio,tutti buoni buoni .

Un mix esiziale di spauracchi.Chiagni e fotti.

Negli impieghi si muovono orde di pecoroni telecomandati che non osano più parlare di Diritti perché hanno una fifa blu di perdere il posto di lavoro o semplicemente di diventare soggetti da tenere alla larga perché "fastidiosi",invisi a chi comanda ; le vulgate da autobus sugli stranieri che vengono ,ci rubano soldi ,risorse preziose con due buoni mensa per i bambini e lavoro sono la controparte (anch'essa ben fomentata a regola d'arte ) più miserrima della "macchina del consenso triste"...

...intanto i porti turistici proliferano di barche di tutte le lunghezze ,i macchinoni  suvvosi sfrecciano senza sosta attorno ai luoghi più belli e costosi della penisola ,i ristoranti ed i luoghi esclusivi sono belli gremiti...gioiellieri antiquari e boutique con prezzi da capogiro non conoscono crisi ;

sono di tutti coloro che andranno in galera ,dice Tremonti il bleso , se evaderanno più di tre milioni di euro (ma quanti sono tre milioni di euro?)...?

(Non c'è più, nella manovra, il contributo di solidarietà(DETESTO QUESTA DEFINIZIONE IDIOTA) del 5% per i redditi sopra i 90.000 euro e del 10% per i redditi oltre i 150.000. Restano in vigore le norme precedenti alla manovra di agosto che prevedevano una misura analoga (tetto agli stipendi e non prelievo Irpef) per i dipendenti del pubblico impiego e per i pensionati. La copertura delle norme antievasione fiscale inserite dal governo con l'emendamento nella manovra bis "è pari al contributo di solidarietà", ha detto il ministro. ) Sti merda.

L'ortopedico che ti deve operare e ti riceve prima nel suo studio a 250 eurini al quale ti guardi bene di chiedere la ricevuta fiscale ...andrà in galera???

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ossimora/trackback.php?msg=10572074

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
angiolhgt
angiolhgt il 02/09/11 alle 19:14 via WEB
"Questo evocare spauracchi tremendi è sistematicamente ammannito dal potere bancario,politico ,del grande capitalismo per tenere tutti in silenzio,tutti buoni buoni" E' la sintesi di una messinscena che ci fa baciare con gratitudine la mano che ci toglie via il portafoglio perchè non impugna il coltello per ucciderci...
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
jocuri printese il 03/09/11 alle 21:06 via WEB
Thanks a lot for the informative and interesting publication first of all. Actually I was looking for this information for a long time and finally have noticed this your entry. Reading this great post I have found so many new and useful information about the fastwebs newsletters, which I have not known before. I am so glad that I have bookmarked this website because I see that it is full of various and attractive information about everything. Thanks one more time for this publication, it was really interesting to read it!
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
fajralvolo il 04/09/11 alle 00:28 via WEB
spam... bleath...
(Rispondi)
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 04/09/11 alle 17:28 via WEB
È tanto che si dice. Ma se cominciassimo a denunciarli, questi baroni evasori fiscali? Non saranno mai colpevoli come ci comanda, ma intanto sono decenni che si approfittano di quelli come noi
(Rispondi)
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 08/09/11 alle 19:00 via WEB
Stanno facendo anche di peggio. http://www.fishonlus.it/2011/09/08/tagli-all-assistenza-azione-dimostrativa-della-fish/ http://www.fishonlus.it/2011/09/05/assistenza-la-commissione-bilancio-conferma-i-tagli/ http://www.fishonlus.it/2011/08/29/manovra-gli-emendamenti-delle-persone-con-disabilita/ http://www.fishonlus.it/2011/08/25/calderoli-prendere-i-soldi-alle-vedove-e-ai-disabili/
(Rispondi)
fattodiniente
fattodiniente il 11/09/11 alle 18:24 via WEB
Sì, giusto, però... Però il problema è la spesa: metti gli operatori della scuola, un milione di persone (insegnanti, bidelli - sic! - amministrativi...), pagati 12 mesi per lavorare sì e no 9. Il risultato al netto di ogni considerazione, è lo stesso che l'evasione. Anche questo è consenso triste...
(Rispondi)
 
ossimora
ossimora il 13/09/11 alle 16:43 via WEB
oh bella, vuoi vedere che siamo corresponsabili e magari pur colpevoli della bancorotta fraudolenta pur pagando tasse fino all'ultimo centesimo da sempre ; se consideri che siamo i meno pagati d'Europa e che non lavoriamo meno di altri (su questo potremmo discutere poi ,io non sono stata mai contraria a lavorare di più ...cioè gli undici /dieci mesi standard di tutti ...meno i veri privilegiati) se consideri che se malauguratamente facciamo qualche ora in più allora si che siamo stratassati che dovremmo fare? Forse il vero problema è la sovrappopolazione di questo paesello ...il lavoro spesso occorre inventarlo ,anche quello dei vituperati bidelli ... tagliamo tagliamo ma la gente che fa alla fine?'adesso così coi tagli acefali restano situazioni nelle quali continuano ad esserci in surplus ed altre (vedi certe materne ,sezioni primavera in primis ,nelle quali si debbono spezzare per non abbandonare bimbi piccolissimi...i tagli SI ma col cervello ed il problema è davvero proprio lì...
(Rispondi)
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 14/09/11 alle 19:20 via WEB
Punti di vista... Saremo i meno pagati d'Europa, ma abbiamo anche il minor rapporto insegnanti/alunni: in sostanza siamo in troppi, e pagare meno troppa gente, alla fine significa spendere di più per avere di meno. Gonfiare il personale pubblico (e quello dei bidelli è uno scandalo, poche storie: in molti paesi manco esiste una figura così... come faranno?) significa che qualcuno deve poi pagarlo, e se paghi seppur poco, qualcuno che non serve, saran sempre soldi che qualcuno deve cacciare in più? Poi è senz'altro più facile inventarsi un lavoro così, che non produrre davvero qualcosa... Solo che poi i soldi finiscono, e nessuno ce li presta più, così non ce ne sono nemmeno per quel che serve davvero. Semplice.
(Rispondi)
 
 
 
ossimora
ossimora il 14/09/11 alle 19:36 via WEB
Siamo in troppi in Italia in primis e poi in occidente e malauguratamente fra tutti i discorsi sulla crisi e sulle storture pure presenti nessuno osa dire che forse è semplicemente il caso (sarebbe) il caso di ripensare i modelli di sviluppo e gli stili di vita .Quanto a chi fa funzionare le scuole senza personale fammi sapere come fa, adesso ad alcune colleghe hanno chiesto di entrare un ora prima per fare l'"anticipo" dato che non ci sono più due bidelli...e i bambini piccoli da soli come fanno sela maestra li accompagna al bagno.Risposte che mi servono assai.
(Rispondi) (Vedi gli altri 11 commenti )
 
 
 
ossimora
ossimora il 14/09/11 alle 19:38 via WEB
Che poi proprio oggi parlavo della tua affermazione (che lavoriamo nove mesi)con una vicina PROf all'itis..la quale mi ha ha detto che sono anni che chiude il dieci luglio e ricomincia subito dopo ferragosto...
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 04/10/11 alle 22:24 via WEB
Lavora anche i 15 giorni di Natale, la settimana di Pasqua, tutti i ponti comandati, le feste stabilite dal Consiglio di Istituto? ;-)
(Rispondi)
 
 
 
ossimora
ossimora il 04/10/11 alle 23:54 via WEB
beh a me capita molto più spesso di non avere a scuola bambini perchè vanno via col camper o a fare viaggi di quanto realmente posso farlo io...che ci siano anche molti altri che davvero possono permettersi VERE FERIE?
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 05/10/11 alle 20:54 via WEB
Tu trovami una categoria di lavoratori che lavori meno di 10 mesi l'anno.
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 04/10/11 alle 22:26 via WEB
Chissà come ha fatto a funzionare la scuola per 100 anni, con un bidello per 200 anime o giù di lì... E chissà come fanno tutti i paesi in cui la figura del bidello proprio non esiste, ma solo quella del CUSTODE, che apre e chiude la scuola e la sorveglia di notte... Popoli sottosviluppati culturalmente, suppongo. Rido.
(Rispondi)
 
 
 
ossimora
ossimora il 04/10/11 alle 23:51 via WEB
o beh se per quello un centinaio di anni fa curavano gravi patologie con i salassi e le sanguisughe ...Non mi hai risposto .Riprovo. Una scuola di circa 230 bambini , primaria ed infanzia (con sezione primavera) Due ingressi (due campanelli ,due telefoni) Domanda semplice...mentre il collaboratore scolastico assiste i piccoli (due anni e mezzo)che sono in bagno ,chi sorveglia gli ingressi ed il resto?
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 05/10/11 alle 20:53 via WEB
E quando un bimbetto di 6 anni deve andare al bagno di casa sua, che fa la mamma? Segue lui o l'altro figlio di 9 anni? ma immagino ci sarà un bidello per ogni famiglia...
(Rispondi)
 
 
 
ossimora
ossimora il 10/10/11 alle 01:31 via WEB
questa è grossa...la nostra scuoal d'infanzia ha la sezione primavera di 30 bambini..e din tutti sono 87...
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 05/10/11 alle 20:57 via WEB
E chissà come faranno i paesi che non godono dei servigi di questa preziosa categoria... Probabilmente non hanno nemmeno il cesso a scuola a questo punto. Incivili.
(Rispondi)
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
antoalvolodopocampos il 06/10/11 alle 23:03 via WEB
continui a vagare nell'imprecisato...non rispondi e non citi neppure i nomi dei paesi dove le scuole autopulenti non hanno personale ata...
(Rispondi)
 
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 09/10/11 alle 11:09 via WEB
Giappone, Finlandia, Spagna...
(Rispondi)
fattodiniente
fattodiniente il 09/10/11 alle 11:17 via WEB
Ma tanto per fare un esempio. La mia scuola: quest'anno per la riduzione del personale, in mensa vanno tutte le classi contemporaneamente. Il personale non ce la fa, allora ha chiesto (=imposto) che siano i ragazzini a sgomberare le tavole dopo il pranzo, sparecchiando piatti e tovagliette, gettando i rifiuti separando umido dal secco, e così via. Risultato: funziona meravigliosamente (ed è educativo). Domanda: perché non lasciamo a casa il personale e facciamo anche la distribuzione tipo self service? facciamo che a turno le classi più grandi dedicano mezz'ora alla pulizia del locale (e per esperienza scommetto che puliranno altrettanto bene) e il gioco è fatto. Ora, è o non è educativo tutto questo? Perché la sinistra invece di baloccarsi con improbabili difese sindacali e di ridicoli princìpi, non riprende QUESTO modo di pensare, che dovrebbe essere (e un tempo anche era...) suo? Eh?
(Rispondi)
 
ossimora
ossimora il 10/10/11 alle 01:29 via WEB
Beh ,intanto educativo sarebbe abbandonare l'usa e getta e tornare a lavare i piatti ;noi come tempo pieno abbiamo uan cucina fantastica ,praticamente inutilizzata perchè "costa" ...siamo al paradosso che si differenzia umido e secco senza far caso al fatto che si buttano giornalmente montagne di plastica .Abbiamo una lavastoviglie peraltro ma non capisco proprio perchè pensare che ci sia qualcuno che lavora in cucina al di là di non meglio precisati principi o difese di chissà che cosa e che quindi non sia disoccupato ti faccia così impressione . Questo disprezzo da parte tua per il lavoro di "bassa manovalanza" mi spiazza un pò ;tagliamo allora anche sugli insegnanti ne basta uno ogni plesso che insegni ad usare un I PAD ...(quando parli di "La sinistra" ,in maniera complusiva ...mi ricordi qualcuno...mumble mumble...)
(Rispondi)
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 10/10/11 alle 23:58 via WEB
Quattro bidelli per 10 classi sono uno spreco. Se poi per ragioni tue, ti par giusto così, possiamo andare avanti a discutere all'infinito. Di certo, per stare alla bassa manovalanza, non mi verrebbe mai in mente di proporre l'assunzione di quattro signore delle pulizie per le scale, quando basta la singola persona che abbiamo. Nel pubblico impiego le cose funzionano diversamente, e i risultati si vedono. In effetti, in Italia il lume del buon senso si è spento da quel dì.
(Rispondi)
 
 
 
ossimora
ossimora il 13/10/11 alle 19:27 via WEB
Il punto di partenza di ogni discorso ,spreco ,non spreco non può prescindere dalle singole situazioni;in alcuni casi hanno tagliato mettendo letteralmente con il culo in terra le scuola in altri casi no.A casa mia abbiamo una cooperativa di ragazzi giovani ;sono in molti a lavorare e competitivi come prezzo ,sono di più di una sola signora ,hanno mezzi all'avanguardia e si alternano.Bene.Credo che in ogni questione quello c he conta davvero è l'analisi della singola situazione .In ogni caso proprio ieri ho visto una storia di un X imprenditore (che non assume ,che prende tutte le facilitazioni possibili ed immaginabili e che già gongola all'idea di un possibile condono...bene costui aveva un rotolo di quarantamila euro incassati al NERO e se ne vantava ,ecco io penso che queste sono le schifezze vere .)
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
fajralvolo il 10/10/11 alle 01:49 via WEB
Anto, domani ti dico del sistema scolastico degli Inuit, così hai il quadro mondiale completo...
(Rispondi)
 
ossimora
ossimora il 13/10/11 alle 19:28 via WEB
;))
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.