Creato da ossimora il 20/10/2004
Juliet Berto: "Bisogna tenere a mente il colore della propria ferita per farlo risplendere al sole"

vignetta del giorno

 

Area personale

 

antonia nella notte

 

blog in inglese

immagine

IL MIO BLOG

IN INGLESE

(più o meno...)

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

amici.futuroiericassetta2il_tempo_che_verrajigendaisukeossimoraQuartoProvvisorioCherryslsurfinia60massimocoppaalf.cosmosraffaele.franco3daunfioretempestadamore_1967nurse01Quivisunusdepopulo
 

Ultimi commenti

Wow! Appena premiato e già l'hai letto!
Inviato da: jigendaisuke
il 28/07/2021 alle 20:53
 
..direi di si
Inviato da: ossimora
il 28/07/2021 alle 20:19
 
Esiste ancora la TEA??
Inviato da: jigendaisuke
il 28/07/2021 alle 19:55
 
Io mi aspettavo un giallo ed invece questo è un libro un pò...
Inviato da: ossimora
il 14/07/2021 alle 10:30
 
Non so, mi sono un po' disamorato di Carofiglio.
Inviato da: jigendaisuke
il 13/07/2021 alle 12:39
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 317
 

ICONE

 

 

 

 

 

          

          

 

 

 

 

 
 
     Blog counter

    Registra il tuo sito nei motori di ricerca

     Blog Directory

Migliori Siti

 

 

 

     Libertarian Political Blogs Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

 

« Roba da chiodiLolli »

Campagna Unesco

Post n°2042 pubblicato il 18 Maggio 2015 da ossimora
 

*** Grazie a  Cecilia per questo post 

 

 

L'UNESCO ha lanciato una campagna mondiale di sensibilizzazione e denuncia sulla distruzione del patrimonio culturale del pianeta, il cui focus è naturalmente la distruzione sistematica e velleitaria operata dall'Isis.

Si chiama #Unite4Heritage(cioè: uniti in difesa dell'eredità culturale.

Il simbolo #, l'hashtag, ha ormai una ben chiara intenzione, su internet, di identificare un argomento specifico, per etichettarlo e tracciarlo attarverso tutti i canali sui quali se ne parli.)

Vi consiglio di andare alla HOMEPAGE della campagna, dove appaiono delle foto molto simboliche e belle dei luoghi a rischio e dei loro tesori.Inserisco qui qualcosa che mi ha molto colpita, un'immagine della adesione alla campagna che viene da Firenze: la statua della Primavera, sul Ponte Santa Trinita, ammantata di nero.

 

E la GALLERIA FOTOGRAFICA su Repubblica dello splendido sito archeologico di Palmira, in Siria, minacciato proprio in queste ore dall'assedio dell'Isis.


Capisco, capiamo tutti, che le minacce al genere umano sono molte e che l'uccisione di donne, bambini, uomini, è una tragedia con risvolti drammatici ed umanitari maggiori, ma se perdiamo il senso della storia, perderemo anche l'altra battaglia, perché pian piano anche l'essere umano e la nostra capacità di scandalizzarci per la sua sofferenza non avrà più nessun significato.Esistiamo e siamo in virtù di quello che siamo stati. Ci riconosciamo e ci identifichiamo su questo passato e sulla storia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ossimora/trackback.php?msg=13205535

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 18/05/15 alle 13:29 via WEB
Uff per uno che aveva 5 in inglese, certi siti sono una tortura. Iniziativa totalmente condivisibile. La distruzione della storia e dell'arta di una popolazione, per me, non è molto diversa dal massacro di civili. In un modo o nell'altro, si vuole distruggere un popolo. Circa Palmira, ho appena letto su La Stampa, che i militanti dell'isis, in realtà si sono solo allontanati dalla città, pronti per tornare e fare ciò che hanno fatto in altre luoghi ricchi di storia e arte.
(Rispondi)
woodenship
woodenship il 18/05/15 alle 22:37 via WEB
Così è,ma io sono anche convinto di una cosa:più ci si accanisce contro le proprie radici,ovvero ciò che noi chiamiamo arte,è più questa ritorna ad ossessionare i distruttori.Ritorna in forma di incubi e debolezza congenita,poichè l'unica disciplina umana in grado di assicurare saldezza di principi è proprio l'arte.......Un saluto ed un fiore.........W......
(Rispondi)
ziryabb
ziryabb il 20/05/15 alle 00:21 via WEB
I paesi ricchi non hanno a cuore il patrimonio mondiale. A quelli dell'ISIS non ci resta da dire che un papale Convertitevi! Non li ferma più nessuno. Il danno è fatto.
http://www.tribunodelpopolo.it/stati-uniti-e-israele-fuori-dallunesco/
(Rispondi)
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 20/05/15 alle 10:03 via WEB
Distruggere l'arte è come distruggere le vite umane. Distruggere certi siti equivale a tutto questo. Il quadro è completo. Non era necessaria secondo me la specifica. Quelle rovine sono quanto resta della civiltà. La civiltà è fatta da uomini ed è imprescindibile. Mia madre voleva fare l'archeologa. Non c'è riuscita... e si sente male, quando vede "distruggere", il patrimonio umano. Allo stesso modo, io, anche mi sento male, a vedere le persone sui barconi. Mi manca il respiro, piango a dirotto. A vedere le rovine distrutte, resto "Muta"; di una rassegnazione senza eguali. ... Perchè mi sembra vengano distrutti tutti i sogni più grandi di civiltà, di tramando, di possibilità di vittoria umana sul potere che è divenuto incontrollabile e sulle guerre e la fame, che insistono e attecchiscono ormai in una parte di mondo impazzito per la salvaguardia di pochi interessi, e il nostro camminare verso l'irreversibile. Grazie a Ziryabb per le informazioni.
(Rispondi)
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 20/05/15 alle 16:40 via WEB
Mi viena da pensare a quando anche le città che oggi viviamo e amiamo, saranno rovine come Palmira. Eppure erano una volta luoghi vivi. Poi muoiono, ma almeno ne resta la memoria, l'invito per i posteri di ripercorrerne strade e di ripensarne la storia.
Se si annienta anche questo, che futuro avremo?
(Rispondi)
ossimora
ossimora il 20/05/15 alle 19:54 via WEB
In questi giorni , vicino alla mia scuola, immediatamente sotto la collina stavano lavorando alla realizzazione di una strada di collegamento del paese...sono venuti fuori resti di una casa romana. Non so che cosa si troverà , se saranno solo tracce di fondamenta o altro ma io mi sono comunque emozionata e ci ho portato subito i bambini !
(Rispondi)
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 21/05/15 alle 14:43 via WEB
:-) se solo avessimo imparato veramente, dalla storia.
(Rispondi)
angelorosa2010
angelorosa2010 il 21/05/15 alle 09:02 via WEB
Credo che nell'ultima frase tu abbia messo a nudo lo scopo occulto di queste tragedie orchestrate , a me pare, sicuramente . Cancellarti la parte fisica e corporale è semplice ma poco efficace , cancellarti l'anima è più difficile ma molto redditizio : dopo non hai più difese e puoi essere gestito a piacimento, tu come anche un'intera popolazione. Ciao !
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.