Un blog creato da paghe_contributi il 19/06/2007

Paghe e contabilità

Scienze naturali ed economiche

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I LIBRI DI WALTER CAPUTO

LA PIZZA AL MICROSCOPIO (con Luigina Pugno) - 1° edizione 2016 (rassegna stampa)

L'ANALISI PER FLUSSI E IL RENDICONTO FINANZIARIO - 2° edizione 2011

CASI SVOLTI DI CONTABILITA' E BILANCIO - 1° edizione 2007

CORSO BASE CONTROLLO DI GESTIONE - 2° edizione 2009

PAGHE E CONTRIBUTI - 6° edizione 2011

CASI SVOLTI DI PAGHE E CONTRIBUTI - 3° edizione 2008

CORSO BASE DI CONTABILITA' E BILANCIO - 6° edizione 2011

T.F.R. 2007 - COSA CAMBIA E COSA FARE - 1° edizione 2007

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« ESERCIZIO 43 PER STUDENT...CONOSCETE XBRL? E' ARRI... »

MEGLIO SPENDERE IN RICERCA SCIENTIFICA CHE IN PONTI: Cosa ne pensate ?

Post n°385 pubblicato il 26 Febbraio 2010 da supergigia2000

Carissimi visitatori,

tempo fa ho scritto sull'inutilità del Ponte sullo Stretto di Messina (http://blog.libero.it/paghecontributi/8016262.html) con un articolo ad hoc ("Il moltiplicatore keynesiano della ricerca scientifica", che trovate nella sezione del blog sugli articoli di economia), peraltro basato sull'analisi dell'efficienza della spesa.

Tale articolo ha anche suscitato i commenti di chi preferisce un ponte alla ricerca scientifica, cioé preferisce poter (se mai ne avrà bisogno) attraversare uno stretto in maniera più agevole piuttosto che avere la cura contro le più diffuse malattie del presente e del futuro.

Ora anche la Corte dei Conti esprime dei dubbi sulla sostenibilità finanziaria del progetto, come ben evidenzia Guido Signorino nell'articolo "Il ponte tra garanzie private e pubblici rischi" (http://www.lavoce.info/articoli/pagina1001564.html). In particolare l'effettivo flusso di traffico che potrà verificarsi potrebbe essere scarso e non in grado di garantire sufficiente redditività all'investimento. Gli scenari ipotizzati in origine non hanno considerato l'effetto di successive crisi economiche sull'utilizzo del ponte.

Come se non bastasse l'attuale accordo prevede che sia lo Stato ad accollarsi il rischio dell'insuccesso del ponte e non chi lo costruirà. Così i rischi di fallimento e quindi di spesa tanto ingente quanto inutile gravano sui contribuenti.

Voi vorreste che i vostri soldi venissero spesi in questo modo ?

Walter Caputo - 26 febbraio 2010

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

kioniotrisolinistudiorosabalocchistudiorussotoninos3robib0camilla.catZApalmieriefaimeritoaddisabellaalessioo1980studioracanoforte958paghe_contributi
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

L'AUTORE DEL BLOG: CHI E' WALTER CAPUTO ?

Ha un diploma universitario in Amministrazione Aziendale, con specializzazione in Finanza. E’ laureato in Economia e Commercio e in Scienze Statistiche. Insegna sia materie matematico - fisico – statistiche che economico - giuridico - fiscali. Su questi temi: contabilità, controllo di gestione, paghe e contributi, divulgazione scientifica ha scritto decine di libri. Inoltre ha pubblicato più di 300 articoli di divulgazione scientifica. Da giugno 2016 è coautore del blog Cibo al microscopio. Da novembre 2012 è cofondatore di Risparmiare Fare Guadagnare. Da novembre 2008 è science writer per Gravità Zero, corporate blog di divulgazione scientifica. Da giugno 2007 è autore di un Blog di Scienze naturali ed economiche.

I suoi articoli si leggono qui.

Il suo profilo Linkedin, Facebook, Twitter .

Qualcosa di divertente sull'autore di qusto blog.