« Messaggio #15Messaggio #17 »

Post N° 16

Post n°16 pubblicato il 13 Agosto 2005 da a4mani

Nascoste tra le pieghe della rabbia, ormai, le lacrime dell'amore.

L'orgoglio fagocita ogni cosa, anche sè stessi. Non era più alcun motivo, se non quello stupido sentimento che disgrega la ragione e la follia distribuendole uniformemente nel sangue, a innalzare muri su muri su quel sentiero comune che era il rapporto tra Silvia e Alessandro.

Stringeva in pugno le chiavi della macchina, Alessandro, mentre scendeva le scale, ormai convinto a togliersi dalla scena per un bel po' - almeno finchè non gli fosse sbollita la rabbia - e, una volta varcato il portone del palazzo, sentì il suo telefono squillare.

- Eccola - pensò - questa stupida. Ci ha già ripensato. Si è accorta magari che ha esagerato? -

Invece no. Il display lampeggiava ignoto un numero privato, e così, senza prospettive, Alessandro rispose all'insistere della chiamata.

- Pronto? -

- Alessandro??? -

- ... Claude! -

- Ma, Alessandro! Mi spieghi cosa succede? Oggi che mi sei sembrato così strano, poi mi chiami e riappendi il telefono! Tutto bene, mon ami? -

"Mon ami"... quante volte glielo aveva sentito dire, durante le loro chiacchierate... quell'intonazione così gioviale, a volte con quelle sfumature così dolci, voce che accarezzava l'animo, voce che gli aveva svelato fili di vita - la sua - sconosciuti eppure che non avrebbe mai dimenticato ...

- Claude, mi dispiace, ma mi hai preso in un brutto momento... sono in un po' di guai... -

- Oh, mi dispiace Alessandro, ma... vuoi che ne parliamo? Io stavo andando a cena e, tu.. hai già mangiato? -

La domanda raggiunse il suo stomaco prima del suo cervello, e Alessandro realizzò che, quel giorno, non aveva messo nulla sotto i denti, tra uno strepito e un pianto..

- No, veramente no...

- Dai, ceniamo insieme. Abbiamo tante cose da raccontarci...

Ci pensò su. Pensò a Silvia. Che avrebbe detto nel sapere che lo stesso giorno della crisi che sembrava una delle più forti dall'inizio della loro relazione, era andato a cena con quello che era stata la causa del loro litigio?

- Poco male - pensò - ho sopportato abbastanza oggi, e se non mangio svengo. Tanto meglio mangiare in compagnia. -

- Ok Claude. Ti passo a prendere all'hotel tra un quarto d'ora.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Le 2 penne X 4 mani

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

iosontornatoiosoulplaceminsterr999volandfarmtoorresalottergsSdoppiamoCupidofratellibluesqueenfrancymaidicartoneAngeloRibelledgl0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom