« CLARA E L'INCROCIO MAGI...MARISA E IL PRIMO AMORE ... »

MORENA E LA COLLEZIONE DI MONETE D'ORO miniracconto 9 di Dino Secondo Barili

Post n°26412 pubblicato il 27 Gennaio 2017 da dinobarili
 

RACCONTO DEL GIORNO

Miniracconto 9 di Dino Secondo Barili

MORENA E LA COLLEZIONE DI MONETE D’ORO

La quarantenne Morena, single, bellissima … alta, bionda, occhiazzurri e gambe da fine del mondo … pensava da tempo di cambiare vita. Quellache stava conducendo non era di suo gradimento. Morena voleva qualcosa dielettrizzante, effervescente. Cosa c’è di più effervescente dell’amore? Nulla.Quel che conta è trovarlo. Nella vita delle persone arriva il momento in cuitutto si mette a correre. Una settimana fa, la quarantenne, Morena ha ricevutouna telefonata dalla sua amica di Milano, Federica … un tipo estroso che più estroso non c’è. “Morena ho ricevutoda mio cugino Gianfranco l’invito a visitare la sua mostra di monete d’oro aLugano. Hai voglia di accompagnarmi?” Per Morena è stato come un fuocod’artificio. Lugano è una bellissima città … dagli ineguagliabili incanti … edalle storie misteriose. “Certo che vengo. Ci vengo volentieri” Morena eFederica partirono all’alba mercoledì della scorsa settimana ed il viaggio è volatovia tra una chiacchierata ed una risata. Del resto Federica aveva il suo scopo.Incontrare Flavio, l’amico di suo cugino Gianfranco, del quale era innamorata. Morena… incontrare l’amore, quello con A maiuscola. Lugano è la città dell’amore pereccellenza. La mostra delle monete d’oro è stata bellissima, ma era solo unascusa. Gli occhi di Morena erano tutti e solo per Gianfranco, un cinquantenne dalfascino ineguagliabile. Anche Gianfranco, rimase colpito dalla bellezza diMorena e se ne innamorò all’istante. Anzi, per impressionare maggiormenteMorena … le propose un gioco. “Morena, visto che la mia mostra delle moneted’oro non ti ha entusiasmato particolarmente … desidero mostrarti qualcosa dieccezionale. Devi chiudere gli occhi, però … e aprirli solo quando te lo dico io” Morena accettò. Gianfranco preseper mano la quarantenne e l’accompagnò adagio adagio lungo un’infinità di sotterraneinel suo enorme Palazzo in Lugano. Alla fine l’invitò ad aprire gli occhi.Morena li aprì … e si trovò investita  dallo sfavillio da una montagna di moneted’oro … La bellissima quarantenne pavese rimase allibita, senza parole. Cipensò Gianfranco. “Morena desidero baciarti su quella montagna d’oro … cosa nedici?” Tutti i gusti sono gusti. C’è chi ama baciare così.  (miniracconto 9  di Dino Secondo Barili) 

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/paviastoria/trackback.php?msg=13496353

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 73
 

Ultime visite al Blog

annamariamennittigandhy39dinobariliolgy120aquilifer0BARITIMERocky_the_cate_d_e_l_w_e_i_s_sm.desieroDaMemoscarelli2002caterinacervaSpitamamarta.mascheriniMichelangelica0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom