Pensieri in Cucina

"Nella ricetta c'è tutto ....tranne l'essenziale" - (G.Marchesi)

 
 

ON LINE

 

ISTRUZIONI PER L'USO

Fate CLICK sulle foto per ingrandirle !!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

claudiomirandamarcobaldinellinadiamattavelli.52alboaspanoantoAdeleSimioliagriflorsncpasqualetomaiuolo1macfelixlucio.colizziclabag70geniola.danieletorregiulia2004stefanosalvi1verdidgl8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ho apprezzato moltissimo questo articolo. Complimenti da...
Inviato da: diletta.castelli
il 07/10/2016 alle 17:24
 
Davvero molto interessante il mondo delle salse, bel post....
Inviato da: Mr.Loto
il 28/06/2016 alle 18:18
 
Grazzie!
Inviato da: Blog tendresse
il 31/07/2013 alle 09:25
 
Grazie Giorgia!! Mi impegnerů a farlo, promesso!!
Inviato da: lucio.colizzi
il 10/03/2013 alle 15:01
 
Ciao Lucio! Ť da un pů che t seguo su ABC e volevo farti...
Inviato da: Giorgia
il 08/03/2013 alle 18:28
 
 

SECONDI 1

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo blog fa parte del gruppo i migliori blog! (ricette di cucina)

 

 

« Girelle di salsiccia con...quiche zucchine e salmon... »

Quiche Lorraine quasi classica

Post n°47 pubblicato il 20 Aprile 2009 da lucio.colizzi
 
Foto di lucio.colizzi

 

Sabato 18 è stato un grande giorno. Mio figlio Filippo ha compiuto il suo primo anno di vita. Sembra ieri, che è nato ma è già passato un anno…365 giorni di felicità.

Io non amo tanto festeggiare il mio di compleanno, ma quello delle persone che amo non deve assolutamente passare inosservato, e così la mia più grande soddisfazione è cucinare, cucinare, cucinare tante cose buonissime e sfiziose……perché secondo me dedicare del tempo in cucina per le persone care, per la propria famiglia e per i propri amici….è assolutamente un atto di affetto e di amore. E così tra una cosa e l’altra per il mio Filippo ma di più per le circa trenta persone di famiglia che ci hanno deliziato della loro presenza sono state partorite tante belle ricette festaiole. Alcune classiche come la focaccia barese, o i panini fatti in casa e farciti di tante cose (di queste non vi riporto le ricette perché le potete trovare tranquillamente su internet), altre invece pensate ad-hoc e pertanto inedite (almeno per me!!).

Cominciamo con tre belle quiche (si legge chisc),

 

  • l’intramontabile “quiche lorraine
  • una quiche zucchine, salmone e mentuccia
  • una quiche  peperoni, lardo di colonnata e basilico

 

 Cominciamo con la mia versione della classica lorraine.

Per fare una quiche è necessario imparare a fare la pasta brisee. E’ una base francese preparata impastando i seguenti ingredienti:

 

  • 250 gr. farina 00
  • 125 gr. burro
  • 5 gr. sale fino
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai d’acqua

 

 Impastate velocemente, fatene una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo, per almeno due ore.

Imburrate uno stampo da crostata (o alternativamente utilizzate un foglio di carta da forno), foderatelo con la pasta brisee, stesa ad uno spessore di appena 3 o 4 millimetri.

A questo punto, fate il ripieno:

saltate 100 gr di pancetta tesa con del porro tagliato a julienne. Fate raffreddare dopo di che cospargete il tutto nello stampo della briseè ed aggiungete poi delle fette di fontina.

Strapazzate 4 uova in una coppa, versate dentro 200 ml di crema di latte fresca, una grattatina di noce moscata, la buccia di un limone grattugiato, sale e pepe qb.

Versate il tutto nello stampo, aggiungete ancora delle fette di pancetta in superficie ed infornate a 200 gradi per 10 minuti per poi abbassare la temperatura a 180 gradi per altri venti minuti. Quando la quiche sarà bella dorata tiratela fuori dal forno e fatela intiepidire prima di servirla.

 

A questo punto le due varianti:

Quiche zucchine e salmone al profumo di mentuccia

sostituite nell’impasto il porro e la pancetta con delle fette di zucchine arrostite sulla brace o sulla piastra, e delle fette di salmone affumicato. Inoltre aromatizzate la crema con delle foglie di mentuccia.

 Quiche ai peperoni e lardo di colonnata al profumo di basilico

 sostituite nell’impasto il porro e la pancetta con dei filetti di peperoni arrostiti e privati della pellicina e fette di lardo di colonnata. Inoltre aromatizzate la crema con delle foglie di basilico.

 Alla prossima…

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lucio.colizzi
Data di creazione: 27/12/2008
 

FOTOGRAFIA GASTRONOMICA

Il mio piatto dal titolo "Il Porcino di Mare" ha vinto il concorso nazionale fotografia gastronomica "anche l'occhio" 2007.

Il Porcino di Mare

 






 





 

 





 





 





 
 




 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31