Pensieri in Cucina

"Nella ricetta c'è tutto ....tranne l'essenziale" - (G.Marchesi)

 
 

ON LINE

 

ISTRUZIONI PER L'USO

Fate CLICK sulle foto per ingrandirle !!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

claudiomirandamarcobaldinellinadiamattavelli.52alboaspanoantoAdeleSimioliagriflorsncpasqualetomaiuolo1macfelixlucio.colizziclabag70geniola.danieletorregiulia2004stefanosalvi1verdidgl8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ho apprezzato moltissimo questo articolo. Complimenti da...
Inviato da: diletta.castelli
il 07/10/2016 alle 17:24
 
Davvero molto interessante il mondo delle salse, bel post....
Inviato da: Mr.Loto
il 28/06/2016 alle 18:18
 
Grazzie!
Inviato da: Blog tendresse
il 31/07/2013 alle 09:25
 
Grazie Giorgia!! Mi impegnerů a farlo, promesso!!
Inviato da: lucio.colizzi
il 10/03/2013 alle 15:01
 
Ciao Lucio! Ť da un pů che t seguo su ABC e volevo farti...
Inviato da: Giorgia
il 08/03/2013 alle 18:28
 
 

SECONDI 1

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo blog fa parte del gruppo i migliori blog! (ricette di cucina)

 

 

« Pezzetti di cavallo stra...Spiedini con rotolini di... »

Pesce azzurro su vellutata di sedano rapa e peperoni rustici

Post n°51 pubblicato il 24 Aprile 2009 da lucio.colizzi
 
Foto di lucio.colizzi

Oggi ho scoperto questo nuovo ingrediente. A dire la verità lo conoscenvo già, ma solo per averlo visto utilizzare da altri o su volumi di cucina. Non è molto utilizzato al sud, ma oggi sono inciampato in questo tubero veramente per caso, mentre gironzolavo in un sito di grande distribuzione. E così perché no! Ne ho preso uno e questa sera è venuto fuori questo piatto.

Poiché la consistenza del sedano rapa, è simile a quello della patata, ho provato ad utilizzarlo in modo simile.

Il piatto è composto da tre ingredienti, vanno preparati tutti separatamente per poi assemblarli solo alla fine.

 

La ricetta

Prendete dei peperoni, tagliateli a julienne e saltateli in una pentola con olio extra ed uno spicchio d’aglio. Dopo dieci minuti di cottura aggiungete il succo di mezzo limone, salate, pepate e continuate la cottura per altri 5 minuti, sempre saltando il tutto. Togliete da fuoco e fate raffreddare.

 Tostate del pane grattugiato, giusto due cucchiai, in una pentola antiaderente ed unitelo ai peperoni

 In un tegame, imbiondite uno scalogno, aggiungete il sedano rapa a tocchetti e qualche foglia di basilico. Tostate due minuti, coprite con acqua e portate a cottura coprendo con un coperchio, salate q.b. A fine cottura frullate il tutto con il minipimer aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

 Prendete dei filetti di pesce azzurro freschissimo (io ho utilizza una bella palamita). Ricavate dei tocchetti non troppo piccoli, e scottateli appena con un filo d’olio su una pentola antiaderente. Toglieteli dal fuoco e tamponateli con della carta assorbente per eliminare l’olio di troppo.

 Prendete del sedano rapa, ricavate delle scaglie utilizzando una mandolina o un pelapatate. Mettete le scaglie in una teglia con della carta forno, cospargete con qualche goccio d’olio e portatelo in forno a 180°, finchè le scaglie non diventeranno dorate e croccanti.

 Bene è ora di impiattare. Utilizzate un coppa pasta nel quale presserete un paio di forchettate di peperoni, posizionate sopra i tocchetti di pesce azzurro e qualche sfoglia di sedano rapa. Versate tutto intorno la crema di sedano rapa, e profumate con qualche fogliolina di basilico.

 Un piatto molto delicato che esalta le virtù di questo interessante tubero…

 

Alla prossima..

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lucio.colizzi
Data di creazione: 27/12/2008
 

FOTOGRAFIA GASTRONOMICA

Il mio piatto dal titolo "Il Porcino di Mare" ha vinto il concorso nazionale fotografia gastronomica "anche l'occhio" 2007.

Il Porcino di Mare

 






 





 

 





 





 





 
 




 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31