Creato da emusci il 27/06/2006
Certe volte desideri una cosa, ma il fato ti evita il disastro! eheheh

'Disfacimento di un mondo e di una società cui si assisteva con sofferenze indicibili noi che poco o nulla potevamo fare, così poco uomini d'azione, così innamorati del mondo e della storia, della geografia e del paesaggio. Scrivere del paesaggio però voleva dire in quel momento proporre un modo diverso di guardare la realtà in mutamento, farne un tramite, uno strumento del nostro guardare-capire-trasformare il mondo'. E. Turri

 

Si tratta di essere coraggiosi e fiduciosi ...

 
"... se mi chiedete fra qualche tempo
cosa accadrà, io dico:
può esservi qualche cosa di nuovo.
Se fosse possibile dire:
saltiamo questo tempo e andiamo
direttamente a questo domani,
credo che tutti accetteremmo di farlo,
ma, cari amici, non è possibile;
oggi dobbiamo vivere.
Oggi è la nostra responsabilità.
Si tratta di essere coraggiosi
e fiduciosi al tempo stesso,
si tratta di vivere il tempo
che ci è stato dato
con tutte le sue difficoltà."

Aldo Moro

Da http://www.deputatipd.itAldo Moro 30 anni dopo

 

PER QUANTO STA IN TE

E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole e in un viavai frenetico.

Non sciuparla portandola in giro
in balia del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti
sino a farne una stucchevole estranea.

Constantinos Kavafis

 

           

Non mi riconosco nelle persone così. In chi si fa beffa delle regole. In chi non rispetta gli altri. In chi non ha l'idea di cosa sia il bene pubblico.
Non mi riconosco in questo governo...


Una mattina mi sono svegliato,
o bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao ciao
Una mattina mi sono svegliato
e ho trovato l'invasor...
O partigiano portami via,
o bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao ciao
O partigiano portami via
che mi sento di morir...

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Addio, Chunky Rice

immagine

... "La soluzione della storia non è un banale e logorato «e vissero felici e contenti», ma ha l’amaro sapore delle scelte e delle decisioni non facili..."

 

^__^

 

 

Dal 2012 verso il futuro

Post n°876 pubblicato il 31 Dicembre 2012 da emusci

PC060446

... il regalo più bello del 2012.

Adesso, il futuro è da costruire... superando le ferite del passato, le paure che attanagliano e questo mondo così incerto che ti passa la voglia di esplorarlo.

Da adesso, il futuro :)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Tristezza infinita

Post n°875 pubblicato il 08 Maggio 2012 da emusci

Diciamo che maggio è iniziato proprio così....

Cara Pesciolina, delle volte ti lamenti solo per il gusto di farlo e non per un motivo reale. Lo usi come sfogo che gli altri ormai conoscono bene...ma questo mese potresti davvero aver voglia di aria nuova, l'insofferenza si fa sentire. Marte è opposto, c'è un equilibrio da ristabilire soprattutto in amore: qualcuno ti critica o non ti senti amata come vorresti? Magari la causa sei proprio tu col tuo comportamento sfuggente, indecisa se restare o trovare di meglio.

http://www.alfemminile.com/astro/oroscopo-del-mese-maggio/oroscopo-del-mese-maggio-pesci.asp

Vivo un sentimento di tristezza che non conoscevo da tempo.

Sperimento amicizie nuove e vecchie che mi fanno sentire viva, ma il basilisco si è infilato anche in queste serate frizzanti e divertenti e mi regala momenti adrenalinici ("Ma sai che vi vedo proprio bene insieme?") ad altri di tristezza infinita ("Vuol dire che sono loquace con le persone che non mi interessano!") e di pensieri rimescolati ("E' una domanda imbarazzante, ma... non è che è omosessuale? Sai, c'ha tutti i caratteri...").

Non so se è omosessuale, però è vero che l'adrenalina che aveva domenica mattina mentre scherzava e ammiccava per ipogei non gli e l'avevo mai vista...

E così, già al secondo giorno passato insieme sono assalita dalla tristezza... forse dovrei imparare non solo ad aspettare che mi chieda lui di uscire ("Sei a Bari?" "Sai, pensavo di andare al cinema...") dovrei anche dirgli che sono impegnata... senza di lui... Che tristezza.... 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La chiamavano coerenza....

Post n°874 pubblicato il 30 Aprile 2012 da emusci

Per la serie: gli mando un sms per prendere accordi per rientrare a Bari dopo le festività. Penso ad altro... penso a lui... e poi mi dico: basta, questa settimana non lo devo vedere! AHAHAHAH

... ovviamente poi me ne dimentico di nuovo e penso di invitarlo a pranzo!

... la chiamavano coerenza, appunto.

 

Per la cronaca: domani passa a prendermi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Primo sole & mare

Post n°873 pubblicato il 29 Aprile 2012 da emusci

Una duegiorni che sarebbe stata bella, anzi bellissima se non ci fosse questo velo di tristezza. Venerdì sera coupon groupon saltato ma sostituito da una deliziosa cena a due in braceria. Sabato mattina, chiacchiera post visione di case e poi panino e fuga al mare... a godere del sole, del vento e del rumore delle onde...

 

A che serve? Come è possibile che per lui non significhi nulla?

Il basilisco è velenoso...non poddo e devo dimenticarlo...

Cerco di godere di queste cose e di tutto quello che vivo a prescindere dai miei sentimenti... è un periodo un po' così...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

un aprile in sommossa

Post n°872 pubblicato il 25 Aprile 2012 da emusci

Sommessa sommossa...

Commossi giorni in ansia

pensieri, soliti, stolti e sottesi

Purtroppo non c'è nulla da dire: ci sono ricascata. Di nuovo, vorrei che la vita si fermasse.

Di nuovo, il suo irresistibile modo di essermi vicino...

Di nuovo, lui mi sta così vicino eppure è da un'altra parte. Perché?

Domande stolte che cerco di cancellare con pensieri d'altro....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 871

Post n°871 pubblicato il 25 Aprile 2012 da emusci
Foto di emusci

... alla fine i militari, i reazionari, i golpisti avevano vinto, era stata instaurata la dittatura e tutti si erano adeguati.
Necessariamente, opportunamente, forse saggiamele avevano deciso di essere realisti.
Ma Picasso no.
Mirò no, Alberti no, Neruda no. Sconfitti sì, arresi mai.
! No pasaran! Non passeranno, dissero. Siamo passati, risposero beffardamente i vincitori.

Eppure ancora oggi, per ognuno di noi, ci sono cose che non possono passare. E se anche riuscissero a passare, non sarà con il mio aiuto.
Non con il mio consenso. Nemmeno con il mio silenzio.

Facile a dirsi. Certo, prego il cielo che nessuno, me compreso, venga mai messo alla prova. Io non sono affatto sicuro che sarei all'altezza.
Ma ci fu chi, costretto a questa prova, non indietreggiò. In quella guerra furono sconfitti.

Vittorio Giardino Bologna, 22 febbraio 2000

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

mi dissocio dalla mia vita onirica!

Post n°870 pubblicato il 12 Aprile 2012 da emusci

Due volte in tre giorni... la prima scoprivo che non è vero, come sostengo, che non è più interessato a me e che mi tiene a distanza. Nel sogno era molto coinvolto... e anche io! O.o

Seconda volta... non ricordo, ma ormai avevamo una relazione! AHAHAHAH

Così mi interrogo: perché sogno proprio lui, il pavido? Cosa rappresenta per me?

Una certezza che non sento di avere o è tutto solo legato al fatto che penso con desiderio alla casa che è nella sua stessa palazzina? Secondo me può essere..... 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un'altra Pasqua è andata

Post n°869 pubblicato il 10 Aprile 2012 da emusci
Foto di emusci

... ed è andata bene! :)

Famiglia, amici e anche amici&famiglia. Festività serene e piacevoli.

Gli affetti solidi e la sensazione della solidità delle amicizie. 

Poi ci sono i sogni che mi fanno agitare. Gli uomini che tornano in sogno e che parlano al posto di altri.

Poi c'è lui che vuole rivedermi e dopo appena una serata al cinema, mi sembra che non sia cambiato nulla e mi sento ricatapultata nel mio cuore che batte forte al suono del telefono, e lui che mi vede come un'amica.

Cerco casa, e mi dispiace che sia un po' lontana da casa sua....

e così cerco di concentrarmi nel lavoro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Quando tutto sembra risolversi....

Post n°868 pubblicato il 01 Aprile 2012 da emusci

I momenti peggiori sembrano passare: c'è chi esce dall'ospedale, chi si laurea col massimo dei voti... e c'è chi, finalmente, non solo si fa vivo, ma mi chiede anche di uscire... eppure.. eppure questo periodo così infame e stressante si porta dietro un senso di disagio e di insoddisfazione irrisolta...

 

Vedremo, del resto è arrivata la primavera ;)

 

---------------------------------------

Dalla scorsa settimana:

In fondo è colpa sua... Cosa pretende dagli altri? Io non capisco: incontra una ragazza che lo può far rinascere e lui la rifiuta... perché? Perchè non sa voler bene...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

:(

Post n°867 pubblicato il 24 Marzo 2012 da emusci

Niente da dire, si procede fra ospedale, scuole, universit e tensioni familiari... abbiamo visto periodi migliori...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Canzoni dissonanti

Post n°866 pubblicato il 24 Febbraio 2012 da emusci

Fly me to the moon 
Let me sing among those stars 
Let me see what spring is like 
On Jupiter and Mars 

In other words, hold my hand 
In other words, darling kiss me 

Fill my heart with song 
Let me sing for ever more 
You are all I long for 
All I worship and adore 

In other words, please be true 
In other words, I love you

----------------------------------------------------------------

E' da due-tre giorni che ho questa canzone in testa eppure è totalmente dissonante rispetto al mio stato d'animo. Mi sento più leggera e molto molto più serena.

La tristezza l'ho vissuta la settimana scorsa e spero che non mi appartenga ancora per un bel po'... in other words!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sono piccoli equivoci senza importanza

Post n°865 pubblicato il 22 Febbraio 2012 da emusci

... di cui avrei fatto volentieri a meno...

che mi riportano in un circolo infinito del già sentito....

Ma queste cose non voglio sentirle più... più...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

è inutile spiegarlo con parole....

Post n°864 pubblicato il 08 Febbraio 2012 da emusci

 

 

Inutile cercare un perché
non c'è mai stato niente di spiegabile
tutto doveva succedere
niente sembrava possibile
un imprevisto prevedibile
e la mente si fa labile

ma saprò rispondere
se mi vorrai chiedere
qual è la versione integrale dei tuoi pensieri
quale la traccia nascosta dei tuoi desideri:
lo so
no no no no no no no non devi più parlare
no no no no no no no non c'è niente da spiegare
no no no no no no no basta sentire
credimi
non c'è niente da capire

Quello che sei per me
è inutile spiegarlo con parole
con le note proverò
cercando nuovi accordi e nuove scale

stó cu tte
e 'o sole ncielo è cchello che r'è
stó cu tte
e 'o sciore nterra è chello che r'è
stó cu tte
e 'o mare funno è chello che r'è
senza 'e te niente cchiù fosse chello che r'è
senza 'e te
na canna 'e fummo canna nun è
senza 'e te
nu giro 'e bbasso basso nun è
senza 'e te
na voce amica amica nun è
senza 'e te
niente cchiù fosse chello che r'è
stó cu te

Quello che sei per me
è inutile spiegarlo con parole
con le note proverò
cercando nuovi accordi e nuove scale

Dal silenzio delle cose non dette
al silenzio delle cose taciute
alle promesse regalate telepaticamente
risa mute
scegli il momento per non parlare
risparmia il fiato e lasciati capire
so che ti vorrei sapere
di più di quanto non so
che mi sapresti parlare
se solo se, solo se
che mi sapresti ascoltare
se solo se...
no no no no no no no non devi più parlare
no no no no no no no non c'è niente da spiegare
no no no no no no no basta sentire
credimi
non c'è niente da capire

Quello che sei per me
è inutile spiegarlo con parole
con le note proverò
cercando nuovi accordi e nuove scale

stó cu tte
e 'o sole ncielo è cchello che r'è
stó cu tte
e 'o sciore nterra è chello che r'è
stó cu tte
e 'o mare funno è chello che r'è
senza 'e te niente cchiù fosse chello che r'è
senza 'e te
na canna 'e fummo canna nun è
senza 'e te
nu giro 'e bbasso basso nun è
senza 'e te
na voce amica amica nun è
senza 'e te
niente cchiù fosse chello che r'è
stó cu te

Quello che sei per me
è inutile spiegarlo con parole
con le note proverò
cercando nuovi accordi e nuove scale

---------------------------------------------------

Appunto. E' inutile spiegarlo con parole.... quando il cuore ti batte forte e perdi lucidità.

E pensi a tutte le cose ascoltate da lui nel passato e provi a mettere insieme i pezzi (che poi sono le sue parole)... e speri che forse questa volta la matematica si possa adattare a te e con non valga solo per le altre ....

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ancora, ancora ... ancora

Post n°863 pubblicato il 05 Febbraio 2012 da emusci

Ancora sensazioni di irrefrenabile ancoramento...

e di piacere per la compagnia...

trasformati in desideri notturni che si materializzano in sogni che paiono concreti... e che sono belli e mi fanno sorridere (e sperare) invece che dare vita ai miei timori....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

sensazioni insondabilmente sospese

Post n°862 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da emusci

Dopo la morte del nonno mi sento sospesa.

Le difese immunitarie mi hanno abbandonato lasciandomi in balia di placche recidive...

e ieri il basilisco è passato a prendermi per Bari. Poi abbiamo mangiato insieme...

E questa notte ero agitata, e l'ho sognato assieme al suo problema dermatologico...

Dalla confidenza dimostrata ieri e dalle cose che mi dice mi sembra davvero che mi consideri solo un'amica. Quello che sento è che insieme stiamo molto bene.

Con lui non mi pongo il problema del mio umore o di come mi sento, perché mi sento sempre a mio agio. Quello che penso è che potremmo stare bene insieme. Molto.

Ma come diceva lui ieri, il problema è dove uno vuole metterla a posto la testa....

Quindi, mi godo questa amicizia :)

P.S. ieri, infalmente, un abbraccio...a richiesta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Eccomi... più o meno!

 

Area personale

 

Semplicemente fantasmagorici

Tag

 

Ultime visite al Blog

levin.fremusciSettegiorni7asalviantonio.tanzelladanae300attilio_vgCayennePporcellini98s.e.reavv.azzeccagarbuglicheg59memanuele69eticasa_flliquarantaalessandroluciano
 


Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un'assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l'aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.

[...]

Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull'altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse,
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
E' un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull'amore.

Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre mi sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta,
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accadrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Metterà in subbuglio la mia vita tutta insieme?
O tell me the truth about love.

da W. H. Auden, La verità, vi prego sull'amore,
trad. di Gilberto Forti, Adelphi, Milano 1994

 

Felici, anche se non sembra...

 

 

Woman and Eros. Attic red-figured skyphos, ca. 420–410 BC. From Athens.

Lei lo guarda e non capisce... anche se Eros sembra rassicurarla...