Creato da pino.bullara il 24/04/2011
Poesie di Pino Bullara

Benvenuti

 

 

Ognuno può esprimere

il proprio parere liberamente.

Le persone fanatiche,

bigotte e volgari

 non sono gradite.

 ------------------

 L’autore delle poesie
di questo blog è
Pino Bullara.
Ai sensi del D.L.196/2003,
il materiale qui contenuto
NON può essere copiato
o utilizzato da altri,
senza il permesso dell’autore.

 

blowing in the wind

 

 

Omino

La disubbidienza civile ( Gandhi)

  «La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo» (Gandhi).

 

Ultime visite al Blog

capbat1p.desimone2008pino.bullaragioia58_rxxxl_tuttasuifianchisabbia_nel_ventoansa007abisperiellyslssuperferrarirussoimmobiliaresrllubopoSky_Eaglemakavelikarobi19700
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

http://blog.libero.it

Agrigento: la valle dei templi.

 

L'agnello pasquale di Favara

 

Il mio sito

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

« LucreziaSemiramide »

Cleopatra

Post n°131 pubblicato il 04 Giugno 2012 da pino.bullara

Cleopatra

 

«Bella, attraente, colta, intelligente,

ero astuta, raffinata, ricca e potente.

Da ogni donna ero stata invidiata,

da ogni uomo, dicono, ero desiderata.

 

Divenni regina del regno d’Egitto,

così volle Cesare, con un suo editto.

Con lui ebbi un’intensa relazione,

generando Tolomeo Cesarione.

 

Roma fu ostile, quindi ci ha diviso:

alle idi di marzo, Cesare fu ucciso.

Marco Antonio prese le mie difese,

Ottaviano, per sé, l’impero pretese.

 

Con Antonio ho avuto giorni belli,

con lui ho concepito due gemelli.

Ma Ottaviano in mare ci sconfisse

e Antonio con la spada si trafisse.

 

Tornai ad Alessandria per fuggire,

ma Ottaviano non mi fece partire.

Ormai, non potevo fare più niente.

Mi tolsi la vita con un serpente.»

(Pino Bullara)

Donne

Home

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog