Creato da pino.bullara il 24/04/2011
Poesie di Pino Bullara

Benvenuti

 

 

Ognuno può esprimere

il proprio parere liberamente.

Le persone fanatiche,

bigotte e volgari

 non sono gradite.

 ------------------

 L’autore delle poesie
di questo blog è
Pino Bullara.
Ai sensi del D.L.196/2003,
il materiale qui contenuto
NON può essere copiato
o utilizzato da altri,
senza il permesso dell’autore.

 

blowing in the wind

 

 

Omino

La disubbidienza civile ( Gandhi)

  «La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo» (Gandhi).

 

Ultime visite al Blog

pino.bullaragioia58_rxxxl_tuttasuifianchisabbia_nel_ventoansa007abisperiellyslssuperferrarirussoimmobiliaresrllubopoSky_Eaglemakavelikarobi19700il_pablopsicologiaforense
 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

http://blog.libero.it

Agrigento: la valle dei templi.

 

L'agnello pasquale di Favara

 

Il mio sito

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

« POEMATICANDOScorre il tempo »

Demetra

Post n°220 pubblicato il 18 Gennaio 2018 da pino.bullara

Demetra

 

Demetra

 

«Io son Demetra, dea dell’agricoltura,

dispenso messi copiose, fiori e verdura.

Con mia figlia Persefone, Kore detta,

opero in armonia e sintonia perfetta.

 

Al tempo del ratto di mia figlia Kore,

 la natura si congelò come il mio cuore;

e ogni volta che lei ritorna nell’inferno,

la terra si raggela... e vien l’inverno.

 

 Ma grata al Sole, per avermi informato

del rapimento che Ade aveva perpetrato,

la Trinacria, sua terra, volli preservare

dai rigori che l’inverno può provocare:

 

dopo l’estate, qui l’autunno impera,

si salta l’inverno... e vien la primavera,

coi fiori e il verde di questa stagione,

con l’anno nuovo che è in apparizione.

 

Anch’io in quest’isola sono venerata.

Ad Akragas*, in questa valle soleggiata,

difronte al mare, tra mandorli in fiore,

un tempio è stato eretto in mio onore.»

(Pino Bullara)

 

 

*Antico nome di Agrigento

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/poemeticando/trackback.php?msg=13599141

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
gioia il 19/01/18 alle 09:23 via WEB
Caro Pino un vero piacere "rivedere " te, e rileggere i tuoi scritti!
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
pino bullara il 20/01/18 alle 16:38 via WEB
Grazie
(Rispondi)
xxxl_tuttasuifianchi
xxxl_tuttasuifianchi il 19/01/18 alle 15:09 via WEB
Ciao Pino, bentornato! Che bello leggerti di nuovo! Silvia
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
pino bullara il 20/01/18 alle 16:40 via WEB
Grazie Silvia, gentilissima.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.