Creato da: cicretta il 30/09/2008
xxxx

 

 

 

 

 

 sei nel mio blog..

Min: :Sec

  •  
     

  

 

Cartoline gioia di vivere, Immagini gioia di vivere, Cartolina gioia di vivere, Logo gioia di vivere, e-cards gioia di vivere, Cartolina virtuale gioia di vivere

 

Image Hosted by ImageShack.us

 
 
Va in cucina a preparare i panini per l'indomani.Sistema le tazza per la colazione, estrae la carne dal freezer per la cena del giorno dopo,controlla la scatola dei cereali,riempie la zuccheriera,mette cucchiai e piattini sulla tavola per la mattina... successiva.Poi mette i vestiti bagnati nell'asciugatore, i panni nella lavatrice,stira una maglia e sistema un bottone, prende i giochi lasciati sul tavolo, mette in carica il telefono, ripone l'elenco telefonico e da l'acqua alle piantine. Sbadiglia, si stira e mentre va verso la camera da letto, si ferma allo scrittoio per una nota alla maestra, conta i soldi per la gita, tira fuori un libro da sotto la sedia e aggiunge tre cose alle lista delle cose urgenti da fare. Firma un biglietto d'auguri per un'amica ci scrive l'indirizzo e scrive una nota per il salumiere e mette tutto vicino alla propria roba.Va in bagno, lava la faccia, i denti, mette la crema antirughe, lava le mani, controlla le unghie e mette a posto l'asciugamano. 'Pensavo stessi andando a letto'.... commenta il marito!!! Ci sto andando', dice lei. Mette un po' d'acqua nella ciotola del cane mette fuori il gatto, chiude a chiave le porte e accende la luce fuori. Da'un'occhiata ai bimbi, raccoglie una maglia, butta i calzini nella cesta e parla con uno di loro che sta ancora facendo i compiti.Finalmente nella sua stanza. Tira fuori i vestiti e scarpe per l'indomani,mette la vestaglia, programma la sveglia e finalmente è seduta sul letto. In quel momento, il marito spegne la tv e annuncia: 'Vado a letto'.Va in bagno, fa la pipì', si gratta il sedere mentre da un'occhiata allo specchio e pensa: ' che PALLE domani devo fare la barba'.... e senza altri pensieri va a dormire. Niente di strano non vi pare???? Ora chiedetevi perché le donne vivono più a lungo!!! Perché sono fatte per i percorsi lunghi (e non possono morire perche' prima hanno molte cose da fare). dedica questo link alle donne fenomenali che conosci e magari anche a qualche uomo che non fa mai male. E poi??????????????????????? PUOI ANDARE A LETTO! :-)))))
 
 

 

 

 

Image and video hosting by TinyPic

 
  1. See the original image at www.flickr.comSee the original image at www.fotocommunity.deSee the original image at photo.netSee the original image at img3.nnm.ru
 

ll

Image Hosted by ImageShack.us

 

AMORE

 

Amore è una parola dolce e soave

è musica è il firmamento

è un campo pieno di fiori

è una distesa piena di colori

è un cielo sereno

è un acquazzone

è una dolce margherita

è la vita!

 

Ultimi commenti

Grazie Aldo buon pomeriggio a te cicretta
Inviato da: cicretta
il 22/10/2014 alle 17:57
 
CIAO CICRETTA, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA SERENA NOTTE...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 22/10/2014 alle 00:06
 
xxxxxx ...
Inviato da: cinnarella
il 19/10/2014 alle 16:02
 
ci provo''...
Inviato da: cinnarella
il 19/10/2014 alle 15:59
 
Ricordati che un amico sarà sempre felice per te... se tu...
Inviato da: cicretta
il 19/10/2014 alle 14:36
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

lato

 

 

le mie preferite

img444/250/550573175xl7.gif

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

seci6batti1colpodglcicrettaalba1950cinnarellajesus.insidendraca1950OnceMoreBLSoscardellestelleLolieMiulabeghinawasat.arlmary63IrrequietaDSoloDaisy
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Istanti 

Se io potessi vivere un'altra volta la mia vita

nella prossima cercherei di fare più errori

non cercherei di essere tanto perfetto,

mi negherei di più,

sarei meno serio di quanto sono stato,

difatti prenderei pochissime cose sul serio.

Sarei meno igienico,

correrei più rischi,

farei più viaggi,

guarderei più tramonti,

salirei più montagne,

nuoterei più fiumi,

andrei in posti dove mai sono andato,

mangerei più gelati e meno fave,

avrei più problemi reali e meno immaginari.

Io sono stato una di quelle persone che ha vissuto sensatamente

e precisamente ogni minuto della sua vita;

certo che ho avuto momenti di gioia

ma se potessi tornare indietro cercherei di avere soltanto buoni momenti.

Nel caso non lo sappiate, di quello è fatta la vita,

solo di momenti, non ti perdere l'oggi.

Io ero uno di quelli che mai andava in nessun posto senza un termometro,

una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute;

se potessi vivere di nuovo comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera

e continuerei così fino alla fine dell'autunno.

Farei più giri nella carrozzella,

guarderei più albe e giocherei di più con i bambini,

se avessi un'altra volta la vita davanti.

Ma guardate, ho 85 anni e so che sto morendo.

Jorge Luis Borges          


 

 

 

questa e Genova..piazza de Ferrari ..

Post n°244 pubblicato il 28 Maggio 2014 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURO A TUTTI UNA FELICE PASQUA..

Post n°243 pubblicato il 19 Aprile 2014 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

xxx

Post n°242 pubblicato il 15 Aprile 2014 da cicretta

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

xx

Post n°241 pubblicato il 20 Febbraio 2014 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un giorno l'onda chiese al mare: "mi vuoi bene?"

Post n°240 pubblicato il 29 Gennaio 2014 da cicretta


Ed il mare le rispose: “Il mio bene è così forte che ogni volta che t’ allontani verso la terra io ti tiro indietro per riprenderti tra le mie braccia. Senza te la mia vita sarebbe insignificante. Sarei un mare piatto, senza emozione. Tu sei l’ essenza del mio esistere.”.L’onda fu felice. Tra le braccia del mare.
Facendo finta, ogni volta di volare via, per dare quel senso di precarietà alle cose, per renderle preziose. Ed ogni volta il mare la riprendeva, con le sue braccia grandi, per riportarla a sé.Raccontano che una notte la luna illuminava il mondo, e l’onda bianca lentamente, in un ballo infinito, scivolava tra un prendersi e un lasciarsi, col mare che stendeva le braccia per poi ritirarle, facendo finta a volte di non poterlo fare, perché l’onda potesse assaporare anch’ essa quella precarietà che rende le cose preziose.L’onda ed il mare sono ancora lì, nel gioco infinito delle emozioni. E fanno finta che sarà l’ultima volta che l’onda partirà verso la terra, per non tornare più, ma poi, alla fine, è più forte su tutto il bisogno di riprendersi. Nel sogno di un bene senza fine.

(Tony Kospan)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

il mare

Post n°239 pubblicato il 15 Gennaio 2014 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURI DI BUON ANNO..

Post n°237 pubblicato il 31 Dicembre 2013 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Questa bella leggenda ci ricorda perché si usa decorare l'albero di Natale con le palline..

Post n°236 pubblicato il 04 Dicembre 2013 da cicretta

 Nella grotta di Betlemme, da pochi giorni, era nato il Bambino Gesù.

Tutti andavano a rendergli omaggio portandogli dei doni.

Un artista di strada, molto povero, si trovava a Betlemme proprio in quei giorni e voleva andare a salutarlo, ma non aveva nemmeno un dono da portargli.

Dopo qualche esitazione decise di recarsi alla grotta e di andarlo a trovare. Gli venne in mente un’idea, fare quello che gli riusciva meglio: il giocoliere.

E così tirò fuori dalla sua sacca alcune palle e cominciò, abilmente, a farle ruotare in aria, facendo ridere il piccolo bambino.

Da quel giorno per ricordarci delle risate di Gesù Bambino si appendono palline colorate all’albero di Natale.

leggenda delle palline di Natale 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

xxxx

Post n°235 pubblicato il 21 Novembre 2013 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

oggi mi girano così..

Post n°234 pubblicato il 04 Novembre 2013 da cicretta

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL SILENZIO DELL?ANIMA,,

Post n°233 pubblicato il 03 Ottobre 2013 da cicretta

Le ferite restano...
C'era una volta un ragazzo che si arrabbiava sempre....
Suo papà un girono gli disse:
" Ogni volta che ti arrabbierai pianta un chiodo su quel muro "
Lui annuì, e così fece:
il primo giorno piantò 24 chiodi, il secondo 20, il terzo 16 . . .
giorno dopo giorno ne piantò sempre meno.
Un girono non ne piantò più nessuno . . .
Disse quindi a suo padre : " E ora ? "
Il babbo rispose :
"Adesso togli un chiodo per ogni volta
che farai stare bene una persona "
Il primo giorno ne tolse 1, il secondo giorno 3, il terzo 5,
e così via, fino a quando non li tolse tutti.
Suo padre allrora gli disse :
" Vedi ? Ti sei arrabbiato ed hai fatto del male,
addesso hai fatto del bene,
ma nel muro sono rimasti i segni, i buchi dei chiodi.
Ogni volta che ti arrabbi ferisci qualcuno,
e la ferita non si cancella...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

questa sono ioooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Post n°232 pubblicato il 14 Settembre 2013 da cicretta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso