Creato da dott.nippur il 15/09/2010
Il blog del malcontento democratico

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

ITALIANOinATTESAgiovanni.artioliVittorio_The_Dreamerchopin83cE03mara_dolcemaraenrico505Elemento.Scostanteclaudio2012sdott.nippurCosimino1968mrjnkslacey_munrofrancesca632velodicristallo
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Abolite le province ... ...

Deja vu a Sinistra

Post n°369 pubblicato il 21 Settembre 2015 da Cosimino1968

Stanno per concludersi i conteggi delle elezioni di ieri in Grecia ed i risultati dimostrano, ancora una volta, che la Sinistra, che sia Greca o che sia Italiana, è sempre animata da pulsioni suicide.

In Grecia, 9 mesi fa, vinse Syriza, promettendo fuoco e fiamme contro le istituzioni Europee che, pur con una certa goffagine, altro non volevano che farsi ripagare i propri crediti (come farebbe qualsiasi debitore), facendo anche presente che certe spese "allegre" degli ellenici non erano propriamente giustificabili.

In questi 9 mesi, abbiamo assistito a trattative estenuanti e referendum inutili, che non hanno portato altro che all'accettare il piano di Austerity iniziale; nel mezzo le solite farse ammantate di tragedia tipiche della Sinistra: mobilitazione inutile delle piazze (in Grecia), eterna ricerca di un Leader esterno (in Italia), accuse di tradimento al Leader che ritrova la ragione (in Grecia ed in Italia), scissione dell'ala Sinistra del Partito (per ora solo in Grecia, ma in Italia lo stanno sognando).

Risultato finale? alle elezioni che si sono appena svolte, gli scissionisti non hanno superato la soglia di accesso al Parlamento (resteranno quindi fuori ... come i cagnetti tristi agli Autogrill ... ) ma hanno fatto perdere 4 seggi a Syriza ... tutto nella norma di chi, a Sinistra, non ha mai l'obiettivo di cambiare e migliorare le cose, ma solo di riempirsi la bocca e pulirsi la coscienza su posizioni utopistiche.

Sostanzialmente ciò che sta accadendo in Italia per la riforma del Senato: una parte del PD, priva di qualsiasi coerenza, sta facendo di tutto per non portare a termine quanto iniziato, ponendo veti, minacciando scissioni (che portarebbero, al massimo, allo stesso risultato Greco), alzando la posta, richiedendo un confronto (dicendo, però, che dalle sue posizioni non si sposterò ... ).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/poverademocrazia/trackback.php?msg=13278679

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento