Creato da dott.nippur il 15/09/2010
Il blog del malcontento democratico

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

ITALIANOinATTESAgiovanni.artioliVittorio_The_Dreamerchopin83cE03mara_dolcemaraenrico505Elemento.Scostanteclaudio2012sdott.nippurCosimino1968mrjnkslacey_munrofrancesca632velodicristallo
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Democrazia da terzo mondo ..

Post n°364 pubblicato il 27 Maggio 2015 da Cosimino1968

Di fronte a certe cose resto francamente allibito.

Nelle democrazie mature esistino dei parlamentari eletti da cittadini che producono delle leggi; queste leggi regolano varie materie e spesso prescrivono divieti la cui infrazione viene sanzionata da pene che possono generare sanzioni amministrative o addirittura il carcere.

In varie Regioni e Comuni la prossima Domenica si vota per delle elezioni amministrative e quest'anno è andata di moda la ricerca dei cosiddetti impresentabili, persone, cioè, che non avrebbero dovuto essere presenti tra i candidati di varie liste elettorali.

Cosa definisce un individuo "Impresentabile" per delle elezioni non è però chiaro: esistono leggi sulla "Incandidabilità" ma, a parte il Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca del PD, che l'ha schivate grazie ad una sentenza del TAR (e proprio ieri la Cassazione ha stabiito che non dovrebbe essere il Tribunale Amministrativo Regionale a pronunciarsi in merito ad eventuali dispute in merito all'applicazione della Legge Severino), tutti i candidati presenti sulle liste, lo sono "A norma di Legge".

Il fatto che i giornali si cimentino in questo nuovo sport, in effetti, fa parte del loro ruolo: informamo, anche se spesso lo fanno con risultati ridicoli: è impresentabile Armando Cesaro, perchè figlio di un deputato imputato per collusione con la Camorra, le cui accuse però, fino ad ora, sono state definite dalla Cassazione "Gravemente carenti di indizi", mentre è "Vittima di ignobili strumentalizzazioni a fini politici" Carmela Cenicola, sorella di un condannato ad 8 anni per l'omicidio di una persona.

Però, come dicevo, se questa ridicola disputa restasse sui giornali non ci sarebbe molto di cui scandalizzarsi; trovo invece scandaloso e grave che una commissione parlamentare, quella Antimafia per giunta, si metta a fare listoni di persone che in base al nulla cosmico, non dovrebbero candidarsi.

Secondo questi parlamentari, guidati da Rosy Bindi, dedita da decenni a dare patenti morali in giro, il loro compito non è quello di produrre leggi che impediscano rischi di inquinamento criminale delle istituzioni, bensì fare delle liste, compilate non in base alla legge, ma in base a il loro personalissimo metro di giudizio, da dare in pasto all'opinione pubblica.

Tutto ciò è democrazia?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Scommetto ...

Post n°363 pubblicato il 25 Maggio 2015 da Cosimino1968

A costo di giocarmi un briciolo di credibilità, faccio una scommessa: a breve, Nichi Vendola, si catapulterà sulle idee di Podemos, il Partito che in Spagna sta vincendo le amministrative.

Nichi non resisterà: lo ha già fatto con Syriza e con Tsipras; ha già cercato di cooprtare Pippo Civati, uscito dal PD, proponendogli di fondare una nuova forza di Sinistra; l'ha fatto in mille altre occasioni: una disperata ricerca di qualcuno che "porti" delle idee ... lui, nell'impresa, ci metterà l'egocentrismo ...

Sono le 10:43 e non l'ha ancora fatto ... vedremo ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Tempo perso

Post n°362 pubblicato il 16 Maggio 2015 da Cosimino1968

Vorrei provare compassione per la persona qui sotto, questo con la testa rotta ... ma non ci riesco.

Probabilmente lui si sente un eroe, perchè voleva impedire a Matteo Salvini di parlare a Massa ma non c'è riuscito: non solo Salvini ha parlato, non solo lui s'è preso una manganellata in testa, ma addirittura ha permesso alla persona a cui si voleva opporre di essere (nuovamente ed immeritatamente) in prima pagina di tutti i quotidiani On Line.

Ovviamente Salvini occupa quel posto non per ciò che ha detto oggi pomeriggio; certamente non ha detto nulla degno di essere ascoltato o conosciuto; sarà stata la solita retorica, vecchia di 25 anni, fatta di lotta all'immigrazione,  agli sbarchi, lotta a Roma Ladrona e spazzatura simile; No, si parla nuovamente di lui grazie a questo ennesimo gruppo di contestatori del nulla.

Ciò che mi chiedo, con un sentimento che va dall'allibito al rassegnato, è cosa passi nella testa di certe persone; magari si sentono degli strenui difensori della democrazia e della civiltà (sempre che la democrazia si difenda impedendo agli altri di parlare); magari si sentono come gli oppositori ad Hitler o Mussolini, dimenticando che questi due erano dei dittatori, mentre Salvini è il nulla che non sta facendo altro che rempire un vuoto lasciato libero da altri.

Ovviamente il signore sotto è di Sinistra, ma non della Sinistra di Renzi che, bene o male, ha posto termine alla stagione di Berlusconi; questo è della solita Sinistra fatta di Centri Sociali, simpatizzanti di Vendola o altri politici-tutti-d'un-pezzo che tanto urlano, tanto si indignano, tanto spaccano, ma che, alla fine, costituiscono il miglior alleato dei personaggi a cui cercano di opporsi.

Per fortuna Salvini non è Berlusconi perchè sennò, grazie a geni come questi, ce lo terremmo altri 20 anni ...

 


Un Genio ...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ma perchè?!?!

Post n°361 pubblicato il 08 Maggio 2015 da Cosimino1968

Due giorni fa gli inglesi sono andati alle elezioni e già qui c'è da porsi la prima domanda: perchè loro possono votare addirittura in un solo giorno durante la settimana mentre a noi non basta una intera domenica festiva per farlo?!

In ogni caso, hanno votato ed il mattino dopo c'era un vincitore: David Cameron, guida del Partito Conservatore che, già oggi ha accettato il mandato per guidare il Governo; e qui scatta la seconda domanda: perchè da noi neppure dopo una vittoria schiacciante (penso a Berluconi nel 2008, per esempio) è possibile avere un governo prima di un mese dalle votazioni?!

Ma proseguiamo; dietro ai tradizionali Conservatori e Laburisti si è piazzato il partito anti-europeista UKIP che ha preso il 12,6% dei consensi; in Italia con quei voti si decidono le sorti di un governo; nel Regno Unito, l'ex socio di Grillo, Nigel Farage ha preso ben ... un seggio ed una persona normale potrebbe porsi allora un terzo quesito: perchè nessuno, in UK, si azzarda a parlare di Cameron prossimo alla dittatura o di morte della democrazia?!

E ancora: a due giorni dalle elezioni, TUTTI gli sconfitti (per intenderci il leader dei Laburisti, quello del UKIP e quello dei Liberali) si sono dimessi, al che, uno si chiede: perchè nessuno di loro diventerà una zitella acida, pronta a sollevare il sopracciglio ad ogni passo del successore?!

Alla fine ci si pone la domanda delle domande: perchè gli inglesi godono di questi privilegi, mentre noi no?! Io la risposta me la sono data.

Ognuno è artefice del proprio destino. Non un essere superiore, ma gli inglesi stessi non permetterebbero che un personaggio come Berlusconi guidasse un loro governo; che un inutile stratega del nulla come D'Alema tenesse bloccata il proprio partito di Sinistra per 20 anni; che un rozzo nullafacente come Savini (o il suo predecessore Bossi) delirasse un giorno si e l'altro pure; che personaggi come Vendola, appartenuto al Comitato Centrale del PCI negli anni '80, provasse ancora a spacciarsi per il "Nuovo che avanza".

Il problema dell'Italia non è il fato ... sono gli Italiani.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Quel Fascista di Renzi!!!

Post n°360 pubblicato il 29 Aprile 2015 da Cosimino1968

Dal 1946 al 1993 in Italia si è votato con una legge elettorale sostanzialmente proporzionale: la paura del Fascismo (quello vero) e del Comunismo (quello falso italiano) avevano generato un sistema che produceva debolissimi governi, in balia di piccoli partiti o correnti degli stessi.

Nel 1989, insieme al muro di berlino, crollò il secondo alibi e, nel giro di 4 anni (passando attraverso Mani Pulite) si arrivò al Mattarellum, sistema misto maggioritario-proporzionale, basato su collegi uninominali (per il 75%) e liste bloccate (per il restante 25%).

Questo sistema produsse Berlusconi e la candidatura in Sicilia del toscanissimo Vittorio Checchi Gori, giusto per ricordarlo ai nostalgici.

A fine 2005, in prossimità delle elezioni, Berlusconi, sapendo di essere avviato ad una sconfitta, commissionò a Calderoli una legge che producesse (per chi lo avrebbe succeduto) una sostanziale ingovernabilità; nacque così il Porcellum, così chiamato perchè il suo creatore definì "una porcata" la sua stessa legge.

Questa legge ce la portiamo appresso da quasi 10 anni; si è discusso, argomentato, arzigogolato; si sono presentate proposte su proposte ma, fino ad ora, gli unici che hanno fatto qualcosa sono stati i giudici della Consulta che, 8 anni dopo (a riguardo leggere post precedente ... ), hanno dichiarato incostituzionale la legge elettorale, lasciandoci in eredità l'ancor peggiore proporzionale di partenza.

Da più di un anno si parla dell'Italicum; lo si è definito, limato, aggiustato, cambiato, votato già 3 volte (due al Senato ed una volta alla Camera); fino a pochi mesi fa era la legge di Renzi e Berlusconi, poi Silvio ha cambiato idea ed ora, coerentemente, sostiene che quella (anche sua) legge genererebbe il Fascismo.

Ezio Mauro sostiene che mettere la fiducia sulla legge elettorale è sbagliato perchè dimostra l'incapacità di costituire un ampio e sicuro consenso; con chi dovrebbe costruirlo questo consenso?

Con la minoranza PD che un anno fa era contro le preferenze (perchè creano mercimonio) ed oggi è a favore?

Con Berlusconi, che prima vota (tre volte) una legge e poi la considera incostituzionale e pericolosa?

Con il M5S, che il massimo che riesce a fare è salire sui tetti di Montecitorio ed abbaiare alla Luna?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso