Un blog creato da cassetta2 il 07/11/2003

BLOGGO NOTES

L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore.

 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 18
Prov: VI
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 123
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

[•=•] NULLAFACENTI

Contatore siti

 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Le mamme! »

|'?'|

Post n°1632 pubblicato il 12 Febbraio 2008 da cassetta2
Foto di cassetta2

Perché i sacerdoti cattolici vestono in nero? Un certo Andrew Greeley presenta un'interessante risposta nella sua colonna di un giornale statunitense: “Prendete la questione dell’abito clericale. Ricordate ciò che significa il nero? Rappresenta la morte. Le vesti nere cominciarono con l’idea che il buon ecclesiastico dovesse percorrere il cammino della vita indossando il proprio sudario, così che non dimenticasse mai la morte. Uno strano modo di comportarsi delle persone che si suppone predichino ad altri l’abbondanza della vita e che in alcune tradizioni son chiamate ‘celebranti’... Gli abiti, naturalmente, non fanno la persona, né la religione. Essi sono semplicemente un sintomo di una deplorevole tendenza umana a mutare le notizie buone in cattive, la vita in morte, la vitalità in torpore e la gioia in mestizia”.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog