Creato da Giles2004 il 29/11/2006
Blog del sito "Un Ponte d'Amore con l'Aldilà" http://digilander.libero.it/Giles2004/
 

Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 
 

Ultime visite al Blog

Giles2004anascobeethovenjdgileslorca531silverdarthrobbi7Silvymadez3nz3ronicastromailCB1961maxgof.dvgianni.mozzinadiadellapuppa1954
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Ultimi commenti

CIA MIO CARO AMICO .GRAZIE DI CUORE ,TVB
Inviato da: silvia1943
il 26/06/2009 alle 15:00
 
bacio!TVTB!
Inviato da: hengel0
il 24/06/2009 alle 18:55
 
Un sorriso per rallegrare la tua serata tesoro.. un bacio...
Inviato da: hengel0
il 18/06/2009 alle 17:32
 
Pomeriggio soleggiato nel cuore accompagnato da una...
Inviato da: hengel0
il 17/06/2009 alle 17:36
 
Ciao Egy. Questo post è molto bello, ma soprattutto molto...
Inviato da: mary.wheel
il 07/06/2009 alle 20:14
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Pertanto, non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001. 
 

"Amici di Andrea Sardos Albertini" - Facebook

No Cicap !

Comitato Italiano per il Controllo
delle Affermazioni sul Paranormale ?

 

I miei Blog Amici

- pensieri_ liberi
- Goccia di vita
- La Mia Felicia!
- Angeli
- Azzurro Italiano
- The difference
- Ignota Veritas
- Arditi pensieri
- oltre la vita
- Pensieri di luce
- Gesù !!!
- Suona con noi
- Sbagliando
- Forza Inter
- Blutramonto
- LadyOscar
- Una mano tesa
- Scintilla Divina
- Volontà di dialogo
- Alla luce di Dio
- Pensieri
- In cammino
- Caleidoscopio
- Parole non dette ...
- pensieri sparsi
- solidarietà
- Se posso aiutare ...
- Ritrovare il blu
- La mia isola
- che cosè la verità
- il senso della vita
- Uno sguardo oltre ..
- Amore Universale
- Viola Arcobaleno
- Vehuel Rosso Cuore
- amicizia
- Sole, Luna
- Che sarà?
- Infinito.
- Lila
- Riparto da zero
- Alex Radis Sandro 33
- Arcobaleno dAmore
- Best of Web
- Ayllai
- Cuore e regole
- Misteri profondi
- angeli_senza_ali
- Diamonds
- vittimedellaviolenza
- goccia
- il piccolo julian
- Hengel-jeanslove
- Al Dio-Uguale V.A.
- Signori si nasce!
- Spirito Libero49
- Dedicato a Karol
- Angeli di Luce
- vivere è bello
- Il Senso della Vita
- Fiore di loto
- Carezze di Luce
- Storia di un Angelo
- il posto di miluria
- Gruppi di preghiera
- Hengel-Station-Love
- Angelwhite
- VersoCasa
- gocce di sorriso
- Vivere per amare
- Dolcissimo
- Missione in Web
- Il giradischi pazzo
- sentierodisole
- essere positivi
- Verso la conoscenza
- SIAMOVIVI_VENETO
- Aforismi
- Convegno Parapsi
- free tibet
- Tracce di Cammino
- Tra Sogno e Follia
- abhaya/ad
- ELVIRAVIPERAVELENOSA
- microtesla space
- vita meravigliosa
- ZEN
- mammina
- Poesia accoglienza
- Star trek-mania blog
- SavitriSiamoNoi
- Preghiere
- Blog di mibhehai
- LA DOLCE AMARA
- Nel reale e oltre
- cadonobacidalcielo
- MAESTRO, MUSICA !
- Le porte dei mondi
- RI_INCONTRIAMOLO
- ANIMO POETA
 
Citazioni nei Blog Amici: 52
 

 

« Convegno Movimento della...Premio "brillante Webloglive" »

23 settembre 2008: " quando sarò morto farò più chiasso che da vivo ... "

Post n°107 pubblicato il 20 Settembre 2008 da Giles2004
 

Padre Pio è il Figlio che vive per il Padre Celeste
Il pensiero di Dio è sempre presente nella sua mente. Se qualche volta si distrae, “mi sento allora in un tratto toccarmi da nostro Signore in modo assai penetrante e soave nel centro dell’anima”. Il più delle volte piange lacrime di dolore per questa infedeltà e di “tenerezza per avere un Padre sì buono e sì attento a richiamarmi alla sua presenza”.
Questa unione con Dio gli permette e gli impone di pensare che Dio è presente in lui e
lui vive in Dio non solo quando prega, ma in ogni manifestazione della sua vita. In Padre Pio si è avverata la preghiera di Gesù: Padre, che siano una cosa sola, come io e tu siamo una cosa sola, io in loro e tu in me.
Questa testimonianza della presenza di Dio ha provocato la gelosia di molti che non hanno esitato a perseguitarlo.
Padre Pio è il figlio che vive unicamente per il Padre. Tutta la sua vita è rivolta
costantemente verso Dio. Il Signore stesso lo richiama quando egli si distrae dall’unione con Dio, perché vuole che tutta la vita di questo umile frate venga donata a lui, senza la minima riserva. Mi sembra di sentire ripetere quel rimprovero che Gesù rivolse a sua Madre: non sai, Pio, che devi occuparti soltanto delle cose del Padre mio?
Padre Pio conosceva bene la missione che il Padre gli aveva affidato. Sapeva anche
che sarebbe rimasto schiacciato dalle sofferenze se Dio non gli dava il suo aiuto
soprannaturale. Ogni giorno si lasciava guidare da questa coscienza: compiendo l’opera che Dio gli aveva affidato, egli doveva testimoniare la sua misericordia e il perdono dei peccati a tutta l’umanità.
“Io vivo morto” diceva. Le sofferenze immense che pativa non lasciavano in lui nessun alito di vita, nel corpo e nello spirito. Così testimoniava al mondo che “il Padre Celeste risuscita i morti e dona la vita”. Dio solo ha la vita e noi viviamo per mezzo di Gesù Cristo. Per questo lui viveva, pur essendo morto per la continua passione e morte, perché viveva in Dio.
Padre Pio viveva per il Padre, sempre, perché sempre faceva la sua volontà. La sua
vita umana, il suo agire, tutta la sua esistenza sulla terra era rivolta verso Dio in una forma così completa, che non riusciva e non voleva riuscire a far prevalere nessuna delle realtà umane che possedeva. Dio era diventato la fonte di tutto.
Le sue opere sono la prova della sua comunione strettissima con Dio. Nelle opere che Dio compiva per mezzo di lui si manifestava la verità di tutto quello che le Scritture dicono su Dio e sul suo amore per il mondo. Questa testimonianza di Padre Pio viene creduta da molti e viene contestata da tanti nella Chiesa.
Chi ha visto quell’uomo crocifisso e felice di una gioia che lasciava una profonda
impressione, ha pensato alle parole di Gesù: quando avrete innalzato il Figlio dell’Uomo, allora saprete che io non faccio nulla da me stesso. Colui che mi ha mandato è con me e non mi ha mai lasciato solo, perché io faccio solo le cose che gli sono gradite.
Veramente Padre Pio ha compiuto la volontà di Dio fino alla fine. Con la sua passione
e morte in croce prolungata per 58 anni ha confermato di aver fatto sempre quello che il Padre voleva: Dio voleva che tutto il mondo, attraverso la visione delle Stimmate di Padre Pio sapesse che egli vuole redimere l’umanità. Per questo e soltanto per questo Dio ha unito l’umile Cappuccino del Gargano a sé mediante il Figlio suo, nell’amore dello Spirito Santo.
Padre Pio ha voluto diventare uno strumento dell’amore di Dio per gli uomini. Era umilissimo perché non osava attribuire a sé nulla di ciò che gli veniva da Dio. Si sentiva soltanto responsabile e manchevole dinanzi al suo giudizio. Tutto quello che veniva da Dio doveva ritornare a Dio.
Egli gioiva per la sua crocifissione e morte perché vedeva che i peccatori ritornavano
al Padre. “molti ritornano a Dio, e Dio è felice, cosa posso volere di più?” Si fermava qui, non andava oltre con i suoi pensieri. Era contento soltanto perché faceva il suo dovere. La gioia che Dio provava, era tutta la ricompensa che si aspettava da lui. Gli bastava amare, non gli importava se la felicità dell’amore gli causava lacrime e sangue. “l’amore è amaro”, diceva.
All’infuori dell’amore non aveva più nulla della sua vita personale. Era disposto a rimanere solo nell’inferno se questo sacrificio potesse salvare tutti i dannati. Però nell’inferno voleva l’amore di Dio. Poteva privarsi di tutto, ma non poteva vivere senza l’amore. Per questo Dio non lo lasciò mai solo.
Colui che ha commesso dei peccati gravi ha sempre paura di avvicinarsi a Dio. Il
Signore questo lo sa. Per questo si è nascosto nell’umile Frate del Gargano perché per mezzo di lui i peccatori si avvicinassero con fiducia a Dio. Egli ridava la speranza del perdono e la forza per chiederlo mediante il proposito di cominciare una vita nuova conforme al Vangelo.
Padre Pio, poi, non lo lasciava mai solo. Lo seguiva e lo aiutava continuamente, mediante le vie misteriose della Grazia, a perseverare nella lotta contro il male dell’orgoglio e della ribellione a Dio. Gli dava la luce della certezza quando egli ricadeva nel buio del dubbio.
Incoraggiava il suo cuore stanco. Soprattutto gli faceva vedere le sue Stimmate perché accettasse volentieri le sofferenze che ogni conversione richiede. Le Stimmate per il peccatore erano la rivelazione della via che egli doveva percorrere per giungere alla salvezza eterna.
Una volta disse: io quando sarò morto farò più chiasso di quanto ne faccio in vita. San
Pio in cielo continua la sua missione di mostrare Dio misericordioso ad ogni uomo che ha paura di avvicinarsi a lui. Le sue Stimmate saranno fino alla fine del mondo una via nella Chiesa disponibile per tutti gli uomini e per tutte le donne che non sanno a chi rivolgersi per avere la forza di ritornare a Dio e la speranza del suo perdono e del suo amore.

FONTE Nuovi Meditazioni: 15) Padre Pio è il Figlio che vive per il Padre Celeste

http://www.freunde-des-heiligen-pio.netfirms.com/html/amici_di_san_pio_da_pietrelcin.html

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/psicoscrittura/trackback.php?msg=5473041

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
soleluna140
soleluna140 il 20/09/08 alle 22:47 via WEB
"Egli gioiva per la sua crocifissione e morte perché vedeva che i peccatori ritornavano al Padre." E' proprio questo Padre Pio ha compreso il mistero della Croce mezzo di redenzione per l'umanità, la Croce che conduce alla Vita Vera. Le stimate di Padre Pio, le sofferenze che queste glihanno procurato , hanno fatto del Santo di Pietralcina strumento d'amore e di redenzione in Cristo. Grazie per questo post Giles, ti auguro una felice serata, maria patrizia.
 
gilgam1
gilgam1 il 21/09/08 alle 09:47 via WEB
Ti ringrazio per il commnento,anche io vorrei salutarti con queste parole del mio amico e maestro tonino: "Come possiamo dire parole di pace, se non sappiamo perdonare?Solo chi perdona può parlare di pace e la pace è un dono che viene dall'alto.Un dono di Dio che, quando giunge al destinatario, deve portare anche il "con-dono" del fratello.Gesù è sceso sulla terra tormentata dalla sete. Con la sua croce, piantata sul Calvario come una trivella, ha scavato un pozzo d'acqua freschissima. Una volta risorto, ha consegnato questo pozzo agli uomini dicendo: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace". Ora tocca a noi attingere l'acqua della pace per dissetare la terra. A noi, il compito di farla venire in superficie, di canalizzarla, di proteggerla dagli inquinamenti, di farla giungere a tutti".Una buona domenica gil
 
discepola2007
discepola2007 il 21/09/08 alle 21:11 via WEB
Quanto è strana la vita,caro giles e quanto incomprensibile a volte a noi umani...o,almeno a me! Rammento che,piccola sui dieci anni circa andai da Padre Pio con i miei genitori a cui io volevo molto bene ma che non andavano d'accordo tra loro.Io avevo avuto una paralisi qualche anno addietro e non so cosa di preciso volessero chiedere i miei. Pero' ricordo molti uomini in fila per dare la mano al Santo e tra questi vi era mio padre,credente come mamma,ma un po' libertino nel comportamento coniugale. Quando fu la volta di mio padre di dare la mano a Padre Pio....questi non gliela dette e passo' avanti!!!!!!!!!!! Non ti dico che coltellata al cuore mio di bimba gia' provata abbondantemente dal dolore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Non parlai mai male del frate di Pietralcina.....ma quel dolore non lo scordero' mai piu'...cos'è?....mi si voleva punire ancora nella figura di un padre che io adoravo? Vuoi dirmi che Gesu' avrebbe fatto così?????? Con rispetto per tutti,anche perche' nel frattempo sono morti tutti .....io non ci credo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ti saluto e sono forse l'unica bambina a cui il Santo Frate ha dato un gran dispiacere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Senza nessun astio e con tanta amicizia per te,ti saluto,discepola
 
staffpadrepio
staffpadrepio il 23/09/08 alle 08:39 via WEB
Per prima cosa un saluto fraterno a tutti voi, poi mi dispiace discepola per questo tuo dispiacere nei suoi confronti è vero tante sue azzioni tante volte sono inspiegabili perchè non rispecchiano il perdono tanto proclamto da Gesu Cristo. Io non voglio giustificare nessuno so che per tè sia stata sicuramente dura, ma penso che l'atto sia stato rivolto più a tuo padre per farlo riflettere su le sue azzioni. Per finire Padre Pio pur Santo gia prima di morire era comunque un uomo e come lui diceva peccatore come tutti noi,preciso di nuovo non è una critica a nessuno vi chiedo come faceva lui e altri santi pregate pregate ma non solo per voi e i vostri cari ma per le persone più bisognose quelle a punto che non conoscete. Pace e bene a tutti fratelli miei Massimiliano.
 
serenity2008c
serenity2008c il 23/09/08 alle 13:16 via WEB
grazie infinite...un bacio grandissimo
 
vallipi
vallipi il 25/09/08 alle 18:40 via WEB
grazie del tuo passaggio un bacio Valeria
 
soleluna140
soleluna140 il 26/09/08 alle 16:19 via WEB
Buon fine settimana Giles, un abbraccio maria patrizia.
 
roshengel
roshengel il 28/09/08 alle 09:00 via WEB
DOLCE DOMENICA.. ..serenamente vivi e dona...come acqua limpida sia il tuo cuore ... con affetto il tuo Angioletto..
 
roshengel
roshengel il 29/09/08 alle 09:12 via WEB
Un sereno inizio settimana .. il Signore custodisca il tuo cuore e guidi i tuoi passi..ti lascio una margherita appena colta con il mio sorriso che ti abbraccia .. con affetto il tuo Angioletto..Francesco..
 
serenity2008c
serenity2008c il 01/10/08 alle 16:25 via WEB
ciao Egy passo solo per dirti 3 parole : TI VOGLIO BENE
 
LADYOSCARi
LADYOSCARi il 02/10/08 alle 12:05 via WEB
Ciao sai proprio il 20 settembre andai di nuovo a san giovanni rotondo e per la prima volta(LE ALTRE VOLTE ERA NELLA CRIPTA)ho visto l'urna con il corpo di padre pio ciao ti aspetto da me
 
MagnoNotaro
MagnoNotaro il 02/10/08 alle 12:58 via WEB
ti auguro, così semplicemente, detto fatto, una serena giornata anzi che sia splendida e che con i tuoi occhi possa anche illuminare e trasmettere la serenità a chi ti è accanto. Ciaooooo
 
sitael2
sitael2 il 13/10/08 alle 16:12 via WEB
Non molto tempo fa ho affrotnato l'argomento con alcuni fedeli di una lista vicina alla chiesa. Il discorso si era incentrato su Padre Pio e tutto cio' che lo circondava. Sono rimasti stupiti, o quasi disturbati dal mio dire che facendo visita al Santo, rimproveravo l'assoluta mancanza di riservatezza dentro e fuori quelle mura. Tutti banchettavano e gli ambulanti era piu' delle pietre. Secondo loro è normale, anzi carino che ci fossero dei venditori che trattavano sull'immagginetta o sulla statuina di Padre Pio. Il santo aveva già distrutto quei falsi taberancoli fuori dall'abbazzia, ma a quanto vedo ancora oggi non si rispetta la memoria dic hi ha sofferto. Farà ancora molto rumore Padre Pio, specie contro il mercimonio della sua effige. Ciao Giles Felice settimana a te e tutti
 
m.carmela79
m.carmela79 il 17/10/08 alle 20:52 via WEB
ciao grazie mille di avermi scritto ti auguro una dolce serata è un buon fine settimana ciao smack:-)
 
giglio.cp
giglio.cp il 01/01/09 alle 11:52 via WEB
1 GENNAIO 2009 MARIA MADRE DI DIO <img src="http://dl9.glitter-graphics.net/pub/1890/1890239xga9nm5jls.gif" width=450 height=450 border=0>
glitter-graphics.com<img src="http://dl7.glitter-graphics.net/pub/1805/1805157j3cndyqzdt.jpg" width=125 height=144 border=0> Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta tra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen. <img src="http://dl9.glitter-graphics.net/pub/1850/1850539uqj98z7zsr.gif" width=460 height=98 border=0>
glitter-graphics.com Madre dolcissima che con il Tuo si ci hai fatto il dono meraviglioso di Gesù. oggi inizia un nuovo anno.e in questo giorno dedicato a Te,mi dono e mi consacro al Tuo dolce amore e al Tuo immacolato cuore. con me ti porto la mia famiglia. i miei amici che mi sono accanto tutti i miei amici del blog, gli ammalati i carcerati, le persone perseguitate, ma soprattutto chi ama il male apri i loro cuori dolce Madre al Tuo amore cullali tra le Tue braccia per far si che comprendano quanto grande è la tua sofferenza nel vedere ciò che compiono a loro danno e Tu cara mamma non vuoi che si perdano per sempre nel fuoco eterno ma li vuoi accanto a te grazie Mamma dolcissima cullaci, parlaci, guidaci,proteggici, avvolgici nel tuo santo manto. Solo così potremo camminare sicuri nelle vie del mondo. Sempre protetti dal tuo immenso amore per noi. <img src="http://dl9.glitter-graphics.net/pub/1850/1850539uqj98z7zsr.gif" width=460 height=98 border=0>
glitter-graphics.com Salve Regina, Madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo esuli figli di Eva, a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Amen <img src="http://dl9.glitter-graphics.net/pub/1850/1850539uqj98z7zsr.gif" width=460 height=98 border=0>
glitter-graphics.com
 
luisa.s1968
luisa.s1968 il 03/01/09 alle 10:12 via WEB
Se San Pio fosse vivo e mi avvicinassi a Lui mi griderebbe contro per aver scansato la mia croce.... in breve, dopo anni di solitudine coniugale, stanca del disprezzo di mio marito e dei suoi tradimenti, ho detto basta.... Lui sa tuto di me... non mi nascondo.... ma la mia scelta prima e la ricerca di un compagno nel mio cammino... mi hanno allontanata dal SACRAMENTO eucaristico.... adesso si che porto la mia croce... fino in fondo.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.