Creato da: psicologiaforense il 14/01/2006
finchè vita non vi separi
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 792
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Contatta l'autore

Nickname: psicologiaforense
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 60
Prov: PD
 

umorismo e satira

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 792
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

 
« CHE ARIA TIRATU DI CHE NORMALITÀ SEI?... »

VIVERE LA VITA , RIFLESSIONE DEL GIORNO, SEMPRE IN MENO DI 22 RIGHE

Post n°8972 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da psicologiaforense

Gli interrogativi che scuotono l'uomo


L'uomo, le sue origini, il mistero che racchiude in sé, le ragioni della sua esistenza, il suo continuo affannarsi per raggiungere traguardi materiali ed effimeri, la sua fragilità, la morte. E poi: la vita oltre l'esistenza terrena, avere e essere, sostanza e apparenza, amore e odio.
Sono temi e interrogativi, questi, che hanno agitato i sonni di generazioni di pensatori e poeti, di scrittori e uomini di fede, di intellettuali e gente comune.
Sono eterni dilemmi che, oggi forse più di ieri, inquietano le coscienze dell'uomo moderno.
C'è da pensare, infine, che finché vi sarà umanità sulla terra quei temi saranno oggetto di riflessione, di meditazione, di angoscia. E continueranno ad agitare sempre di più le coscienze.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
diogene51
diogene51 il 31/01/17 alle 14:27 via WEB
Hai ragione. Tutti noi siamo agitati da quei temi, non appena raggiungiamo la consapevolezza di noi stessi. E le certezze che raggiungiamo rischiano sempre di essere provvisorie. Buona giornata, carissima!
(Rispondi)
 
psicologiaforense
psicologiaforense il 31/01/17 alle 14:40 via WEB
Sì, come tu mi insegni è la difficoltà di dare un senso alla propria vita, il vuoto interiore, la solitudine, il dubbio sulla propria identità, lo smarrimento del post-vita, il bisogno inappagato di amare e di essere amati, il condizionamento alienante di valori fittizi e di­sgregatori, il plagio di una cultura mistificante che spinge l'uomo ad avere e che si dimentica di farlo essere, la dif­ficoltà di scelta e indi l'immobilismo psicologico.
(Rispondi)
 
geishaxcaso
geishaxcaso il 31/01/17 alle 22:33 via WEB
OK, ma la bonazza di penthouse che ci azzecca???
(Rispondi)
 
maraciccia
maraciccia il 01/02/17 alle 10:51 via WEB
ahahahah...e stamattina mi ha fatto ridere Marina..buongiorno Giuliana
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.