Creato da micetta_14 il 25/01/2014
pensieri

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

 
follementes1almatalsolopersempre2ilsegretodialbertsalepepe9immerso_nel_blu1sfera_di_cristallo08Vanmalalady.animamanuela.mazziniradar770bordycla1978moretta_66lusimia2005bianchiloriano
 

Ultimi commenti

 

Chi puņ scrivere sul blog

 
Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 

Il credo dell'ottimista...

Post n°43 pubblicato il 12 Dicembre 2014 da micetta_14
Foto di micetta_14

Le 12 promesse – Il credo dell’ottimista

Prometti a te stesso:

1. Di essere così forte che niente potrà turbare la tua pace mentale.

2. Di augurare salute, felicità e prosperità a tutte le persone che incontri.

3. Di far sentire a tutti i tuoi amici che in loro c’è qualcosa.

4. Di guardare il lato luminoso di tutte le cose e di fare in modo che il tuo ottimismo diventi realtà.

5. Di pensare solo al meglio, di impegnarti solo per il meglio e di aspettarti solo il meglio.

6. Di essere felice del successo altrui come se fosse il tuo.

7. Di dimenticare gli errori del passato e di tendere verso maggiori conseguimenti futuri.

8. Di essere sempre allegro e di donare un sorriso a ogni creatura che incontri.

9. Di dedicare così tanto tempo al tuo miglioramento da non avere tempo di criticare gli altri.

10. Di essere troppo grande per albergare preoccupazioni, troppo nobile per accogliere ira, troppo forte per provare paura e troppo felice per permettere che si creino problemi.

11. Di avere una buona opinione di te stesso e di proclamarlo al mondo, non con grandi parole, ma attraverso grandi azioni.

12. Di vivere confidando che il mondo sia dalla tua parte, finché segui sinceramente la tua parte migliore.

Christian D. Larson
 
 
 

L ignoranza....

Post n°42 pubblicato il 30 Ottobre 2014 da micetta_14
Foto di micetta_14

Lo stato di ignoranza è la causa di tutte le illusioni, di tutte le fantasie, di tutti gli abbagli; eppure lo stato di conoscenza non significa conoscere di più.

L'ignoranza è la causa, ma conoscere non è il rimedio, conoscere nell'accezione di sapere intellettuale: puoi sapere sempre di più, rimanendo tuttavia lo stesso.

Il sapere diventa una dipendenza:

...

continui ad accumularlo, ma l'essere nel quale lo accumuli rimane lo stesso.

Sai di più, ma non sei di più.

La causa prima dell'ignoranza può essere eliminata solo quando tu sei di più, quando il tuo essere è più saldo, quando ha una sua forza intrinseca, quando si è risvegliato.

La causa prima di ogni sofferenza è l'ignoranza, ma il rimedio non è il sapere, il rimedio è il risveglio.

Se non comprendi questa sottile differenza, prima ti perderai nell'ignoranza, e poi ti perderai - ancora di più nel sapere.

Osho

Altro...

 
 
 

Osserva attentamente..prima di parlare....

Post n°41 pubblicato il 18 Settembre 2014 da micetta_14
Foto di micetta_14

Una giovane coppia di sposi novelli andó ad abitare in una zona molto tranquilla della città.
Una mattina, mentre bevevano il caffé,la moglie si accorse, guardando attraverso la finestra, che una vicina stendeva il bucato sullo stendibiancheria.
Guarda che sporche le lenzuola di quella vicina!
Forse ha bisogno di un altro tipo di detersivo...
Magari un giorno le farò vedere come si l...avano le lenzuola!
Il marito guardò e rimase zitto.
La stessa scena e lo stesso commento si ripeterono varie volte, mentre la vicina stendeva il suo bucato al sole e al vento.
Dopo un mese, la donna si meravigliò nel vedere che la vicina stendeva le sue lenzuola pulitissime,
e disse al marito:
Guarda, la nostra vicina ha imparato a fare il bucato!
Chi le avrà fatto vedere come si fa?
Il marito le rispose: Nessuno le ha fatto vedere;
semplicemente questa mattina, io mi sono alzato più presto e, mentre tu ti truccavi,ho pulito i vetri della nostra finestra !
Così è nella vita!
Tutto dipende dalla pulizia della finestra
attraverso cui osserviamo i fatti.
Prima di criticare,
probabilmente sarà necessario osservare
se abbiamo pulito a fondo il nostro cuore
per poter vedere meglio.
Allora vedremo più nitidamente la pulizia del cuore del vicino....

 
 
 

Ricordate....

Post n°40 pubblicato il 31 Luglio 2014 da micetta_14
Foto di micetta_14

Ricordatevi,

non prendete nulla

come un fatto personale.

Gli altri non fanno nulla a causa vostra.

Quello che gli altri dicono o fanno,

è una proiezione della loro realtà,

dei loro sogni.

Se sarete immuni alle opinioni

e alle azioni altrui,

non soffrirete inutilmente.

DON MIGUEL RUIZ

 
 
 

Una Donna....

Post n°39 pubblicato il 18 Luglio 2014 da micetta_14
Foto di micetta_14

Una donna forte si riconosce perché sa farsi rispettare senza dover essere dura. Una donna forte si riconosce perché è disponibile ma non per...mette agli altri di utilizzarla. Una donna forte si riconosce perché quando abbraccia è morbida ma il suo corpo rimane saldo e presente. Una donna forte si riconosce perché se ha un progetto in cui crede lo porta avanti anche se gli altri le dicono che è meglio lasciar perdere. Una donna forte si riconosce perché sa essere un pò saggia e un pò pazza. Una donna forte si riconosce perché sa amare con tutta se stessa senza però farsi prosciugare. Una donna forte si riconosce perché ha fiducia nelle sue capacità ma è aperta allo scambio e al confronto. Una donna forte si riconosce perché crede in se stessa e nella sua unicità. Una donna forte si riconosce perché ti sa guardare profondamente negli occhi, fino a farti sentire la sua anima…..si è proprio lo sguardo il segnale più evidente di una donna forte…lei con gli occhi sa dirti che C'E

Simona Oberhammer