Creato da gonzalo74 il 23/04/2006
Spazio di riflessione e cultura contro i nuovi e vecchi fascismi

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Ultime visite al Blog

INKAZZATA92giancakkkletizia.marascounamamma1bellastronza90homosapiens78lorteyuwlottershtoorresasterminatore1986LallaBesonofortunatasfegatata.comunistanpafriulivg
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« TEMPRA PROLETARIAMORIRE DI LAVORO PER NON... »

RIGURGITI MEDIEVALISTIIL POTERE TEMPORALE DELLA CHIESA

Post n°15 pubblicato il 30 Giugno 2006 da gonzalo74

"Tra tutte le tirannie, una tirannia esercitata per il bene delle sue vittime puo' essere la piu' oppressiva. Puo' essere meglio vivere sotto baroni ladri che sotto onnipotenti ficcanaso morali. La crudelta' del barone puo' ogni tanto sopirsi, la sua cupidigia puo' in qualche misura essere saziata; ma quelli che ci tormentano per il nostro bene, ci tormenteranno senza fine, perche' lo fanno con l'approvazione della propria coscienza."

Clive Staples Lewisáda "God in the Dock"

L'Italia sembra proprio essere una colonia dello Stato Vaticano che continua ad influenzare la politica e le scelte dei legislatori. La chiesa pur non esercitando un esplicito potere temporale al di lÓ dei confini del proprio feudo continua ad usare l'arma della minaccia della dannazione, continua, alla stregua di Wanna Marchi e dei venditori di amuleti, ad abusare della credulitÓ popolare.
Il Cardinale
Trujillo, presidente del Pontificio consiglio della famiglia, lancia attraverso la rivista di Stato "Famiglia Cristiana" i suoi anatemi verso coloro che direttamente o indirittamente partecipano ad un aborto, minaccia di scomunica anche tutti coloro che fanno esperimenti sulle staminali embrionali, avverte i politici che voteranno leggi sull'aborto e sulla ricerca che non saranno degni dell'Eucarestia.

I preti, neri, porporati o bianchi, non hanno mai smesso di stimolare la superstizione, di toccare il profondo degli uomini colpendoli nella sempiterna paura della morte, dell'ignoto, presumendo di essere i supremi giudici fra veritÓ e falsitÓ, fra premio e dannazione, fra giustizia e ingiustizia.

á"L'autentico concetto di peccato viene dalla bibbia. Il cristianesimo offre la soluzione a un problema che esso stesso ha creato! Saresti riconoscente verso una persona che ti ferisce con un coltello per poterti vendere una fasciatura?"
Dan Barker da Losing faith in faith.


Oggi come 1000 anni fÓ cercano in nome di un libro di favole di tarpare le ali della scienza e del progresso, di incutere quella paura che blocca ogni luciditÓ di pensiero, quell'arte deláragionamento che dimostrerebbe la falsitÓ dei loro dogmi e delle loro credenze.

"Assicura a un uomo che ha un'anima e poi terrorizzalo con storie da comari su cosa gli succedera' dopo, e avrai preso all'amo un pesce, uno schiavo mentale."

Theodore Dreiser.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/putans/trackback.php?msg=1355188

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
nizzola_1982
nizzola_1982 il 30/06/06 alle 17:27 via WEB
Se salvare una vita la consideri superstizione non mi trovi daccordo. io sono il pi¨ giovane di 4 fratelli e quando avevo 4 anni dissi a mia madre abbracciandola "meno male che tu non sei per l'aborto perchŔ a quest'ora io potevo non esistere" rendendomi conto degli sforzi fisici ed economici che affrontavano per allevare 4 figli. Una sensazione simile l'ho provata quando ho visto l'ecografia di mia moglie alla 6░ settimana di gravidanza: come si fa a non considerare vita quel cuoricino che batte ai cento all'ora? LA VITA UMANA IN TUTTE LE SUE FORME ED IN TUTTI I SUOI STADI DI CRESCITA E DA DIFENDERE FINO ALLA MORTE.
(Rispondi)
 
avamposticulturali
avamposticulturali il 19/03/07 alle 18:40 via WEB
Ciao Vorrei che mi dicessi cosa nŔ pensi di un mio articolo correlabile col tuo vienimi a trovare: http://blog.libero.it/controchiesa/2441977.html
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.