Indiani d'America

Il fascino di uomini senza tempo

 

Ogni cosa è sacra.
Ogni cosa vive.
Ogni cosa ha una coscienza.
Ogni cosa ha uno spirito.

(SAUPAQUANT WAMPANOAG)

 

TI AMO PER I NATIVI D' AMERICA

           

TI AMO PER I NATIVI

Sioux - Techihhila -

Navaho - Ayor anos' ni -

Moawk - Konoronhkwa -

Hopi - Nu umi unangwa' ta.

      

SUL SENTIERO DI GIOVINEZZA

La bocca cristallina dell’Aurora
ancora una volta si è aperta
Acceso dal suo bacio il seno del deserto freme di desiderio
E le rocce di quarzo hanno brividi di millenaria voluttà
Il tronco di un albero pietrificato torso di uno spirito prigioniero
Riprende vita sotto la cappa scolpita
Un acero gigante fiorisce come sesso di donna
Le tempeste hanno fatto l’amore con lui
Ed egli ha generato sogni
Gli attimi che fuggono lo hanno sfiorato
Ed è nato cosi il tempo immutabile
La bocca corallina dell’aurora mi strappa lacrime d’estasi
Sul sentiero di giovinezza la mia diletta mi verrà incontro
Recando negli occhi il miracolo dell’amore mattinale .
              
Dai canti degli indiani Navajos


 

 

 

LA CREAZIONE DEL CIELO

La Prima Donna dispose le stelle
per aiutare la Luna a far luce.
Ad una ad una le ordinò per bene,
in forma di animali luccicanti
appesi alla notte.
Ma il Vecchio Coyote irruppe festoso,
e sparse le stelle come oggi le vedi.

(Algonkin Blackfeet)
tratta da: Canti degli Indiani d'America

Chochise

 

 

TATANKA IYOTAKE,TATANKA YOTANK,TORO SEDUTO,SIOUX

 

FRATELLI MIEI

Guardate, fratelli miei, la primavera è arrivata;
la terra ha ricevuto l'abbraccio del sole
e noi vedremo presto i risultati di questo amore!
Ogni seme si è svegliato.
E così anche tutta la vita animale.
E grazie a questo potere che noi esistiamo.
Noi perciò dobbiamo concedere ai nostri vicini,
anche ai nostri vicini animali,
il nostro stesso diritto di abitare questa terra.

da: "Il Grande Spirito parla al nostro cuore" Ed. Red Acquista nel sito Saggezza Indiana

 

 

Oh Terra
per la forza del mio cuore
Ti ringrazio.

 Oh Nuvola
per il sangue nel mio corpo
Ti ringrazio.

Oh Fuoco
per la luminosità nei miei occhi
Ti ringrazio.

Oh Sole
per la vita che mi hai dato
Ti ringrazio.

Orso in Piedi
(1829-1908)
Sioux Teton

 

Nascere uomo su questa terra è un incarico sacro.
Abbiamo una responsabilità sacra,
dovuta a questo dono eccezionale che ci è stato fatto,
ben al di sopra del dono meraviglioso
che è la vita delle piante, dei pesci, dei boschi,
degli uccelli e di tutte le creature che vivono sulla terra.
Noi siamo in grado di prenderci c
ura di loro.
(Shenandoah Onondaga)

 


 

 

Quando la terra fu creata con tutti gli esseri viventi, l'intenzione del Creatore non era di renderla vivibile solamente agli uomini.
Siamo stati messi al mondo assieme ai nostri fratelli e sorelle, quelli che hanno quattro zampe, quelli che volano e quelli che nuotano.
Tutte queste forme di vita, anche il più sottile filo d'erba e il più possente degli alberi, formano con noi una grande famiglia.
Tutti siamo fratelli e allo stesso modo importanti su questa terra.

HAUDENOSAUNEE  (IROCHES)

 

  PROVERBI         

 DEI NATIVI AMERICANI                           

 Attento come parli, con le tue parole tu crei un mondo intorno a te. (Navajo)

Evitate di dare dispiaceri ai vostri simili,ma al contrario vedete di procurare loro gioia ogni volta che potete. (Sioux)

La lingua può impiccare l'uomo più veloce di una corda.

Lungo il cammino della vostra vita, fate in modo di non privare gli altri della felicita.

Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli.

Non giudicareil tuo vicino finchè non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe.

Quello che hai visto ricordalo perchè quello che non hai visto ritorna a volare nel vento. (Navayo)

Un arco non dorme mai.

Meglio avere meno tuoni nella bocca e più luce nella mano.

 

 

 

Non lasciamo che i nostri ideali ci rendano soddisfatti di noi stessi.

Ognuno di noi,
in scala più o meno grande
contribuisce allo sfruttamento e alla distruzione della terra,
allo spreco e all'inquinamento.
Abbiamo semplicemente la possibilità
di camminare più vicino alla Buona Strada.
Non di colpo, ma tappa per tappa in questa direzione,
finchè non riusciamo a tornare su questo sentiero.
Per coloro che sanno ascoltare,
le voci parlano ancora.

SAUPAQUANT, WAMPANOAG

 

C'è una grande differenza tra il comportamento degli indiani e quello dei bianchi per quanto concerne il rapporto con la natura:
l'uno divenne difensore e protettore della natura,
l'altro il suo distruttore.

ORSO IN PIEDI, LAKOTA  (SIOUX)

 

La primavera è tornata, il sole ha abbracciato la terra.

Presto vedremo i figli del loro amore.
Ogni seme, ogni animale si è svegliato.
Anche noi siamo stati generati da questa grande forza.
Per questo crediamo che anche gli altri uomini
e i nostri fratelli animali abbiano il nostro stesso diritto a vivere su questa terra.

TATANKA YOTANKA (TORO SEDUTO)
HUNKPAPA LAKOTA (SIOUX)

 

 La foresta è la dimora di molti uccelli e di molti animali:

l'acqua è la dimora dei pesci e di vari rettili.
All'interno di una stessa specie, gli uccelli non sono tutti simili
e così è con gli animali e con gli esseri umani
La ragione per la quale Wakan Tanka non fece dieci uccelli, dieci animali
o dieci esseri umani assolutamente uguali
fu che voleva che ognuno di essi potesse avere il suo spazio,
potesse bastare a se stesso senza occupare lo spazio degli altri.
Sin dall'infanzia io ho osservato molto attentamente le foglie, gli alberi e l'erba
e non ho mai visto due esemplari assolutamente uguali.
Certo possono assomigliarsi molto,
tuttavia nell'esaminarli con cura ho trovato che si differenziano sensibilmente tra di loro.

 

OKUTE OGLALA LAKOTA (SIOUX)

 

 

NELLE CITA'

DELL'UOMO BIANCO 

Non c'è tranquillità nelle città dell'uomo bianco.
Non si ode il fruscio delle foglie che si aprono in primavera né il frullare delle ali degli insetti... e cos'è la vita se un uomo non può sentire il richiamo del caprimulgo o il gracidare delle rane di notte, attorno allo stagno?...
Ciò che accade alla terra, accade ai figli della terra.
Se l'uomo sputa sul suolo, sputa su se stesso.
Questo sappiamo... non e la terra che appartiene all'uomo ma l'uomo alla terra.
Tutte le cose sono unite tra loro come il sangue che lega una famiglia.
Ciò che accade alla terra accade ai figli della terra.
Non è l'uomo che ha tessuto la ragnatela della vita; lui ne è solo un figlio.
Ciò che fa alla ragnatela lo fa a se stesso. 

 

da: "Leggende degli Indiani d'America" Ed. Demetra

 

 

 

 

 

 

« Come i Nativi tanti di n...L' ANIMA »

Canto Apache

Post n°25 pubblicato il 05 Agosto 2010 da indiani_america

Preghiera al Risveglio
- Canto Apache

Svegliati! Svegliati! La terra ti sorride.
Svegliati, e sta' pronto al giorno che comincia.
La madre della vita ti sta chiamando, ti saluta,
dunque svegliati,  non indugiare più.
Potente Sole, dacci la luce
perché ci guidi, perché ci aiuti.
Guarda come sorge, guarda come la terra ne risplende,
e come gode lo spirito nel petto,
ascoltando la musica del Sole.
Svegliati! Svegliati!
La terra ti sorride.
Svegliati, e sta' pronto al giorno che comincia.
La madre della vita ti sta chiamando,
ti saluta, e allora... forza,
Svegliati!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/raccoltaricordi/trackback.php?msg=9133419

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
atos661
atos661 il 05/08/10 alle 23:38 via WEB
bellissima amica mia..una poesia stupenda un inno al nuovo giorno;)) ti auguro buonanotte....Antonio..
 
 
indiani_america
indiani_america il 06/08/10 alle 21:27 via WEB
Questa poesia infonde luce ed energia positiva, mettendomi in sintonia con la Madre terra..Grazie Antonio e buona serata
 
shadehappy
shadehappy il 06/08/10 alle 08:29 via WEB
felice di sapere di non essere la sola a amare questo popolo dal quale tanto abbiamo da imparare. un inno alla vita ed alla speranza del quale dovremmo farne tesoro. un forte abbraccio e buona giornata a te salutandoti con braccia incrociate e strette al mio torace
 
 
indiani_america
indiani_america il 06/08/10 alle 21:33 via WEB
Molti di noi amano questo saggio popolo, la loro forza e la loro saggezza che tocca i nostri cuori..Un caro saluti e contraccambio l'abbraccio..Ciao
 
ZPPWZAFAGOGE
ZPPWZAFAGOGE il 06/08/10 alle 10:06 via WEB
Finalmente venerdi.... Ti auguro una meravigliosa giornata un sorriso ciao Fabry
 
 
indiani_america
indiani_america il 06/08/10 alle 21:34 via WEB
Ciao Fabry, Grazie ... buon fine settimana
 
ZPPWZAFAGOGE
ZPPWZAFAGOGE il 07/08/10 alle 23:48 via WEB
Frizzante sabato sera e dolce notte a Te un sorriso ciao Fabry
 
ZPPWZAFAGOGE
ZPPWZAFAGOGE il 11/08/10 alle 18:35 via WEB
Anche se per me non una bella giornata... Ti auguro una splendida serata un sorriso e un affettuoso abbraccio ciao Fabry
 
 
indiani_america
indiani_america il 11/08/10 alle 21:22 via WEB
Spero che tu ora stia bene ...ti mando un caro saluto
 
aslan2012
aslan2012 il 24/08/10 alle 20:01 via WEB
Ciaooooooooo grazie a te e della tua "presenza" Un abbraccio e una splendida serata! (Saro' ancora un po' latitante fino a fine mese...^___^)
 
RICKYDUE
RICKYDUE il 31/08/10 alle 19:51 via WEB
Piccolo pensiero : ....(A volte incontri qualcuno per una ragione. Altre volte, per una sola stagione. Ma se per la vita, allora riceverai il dono pi prezioso che esista ! Buona serataaaa!! ^___^
 
cekas
cekas il 14/09/10 alle 22:54 via WEB
Un bel modo per salutare il giorno, per ricongiungersi con tutto il creato. E salutare la luce come fosse il simbolo stesso della vita. Io l'ho imparato dai miei cani, dai miei cavalli, dalle voci degli animali nel bosco. Forse il Grande Spirito, o Gaia, o qualunque nome vogliamo dargli ci parla tramite le sue creature senza voce, se solo restiamo in silenzio ad ascoltare ed osservare. Ciao
 
 
indiani_america
indiani_america il 14/09/10 alle 23:19 via WEB
Certo, io credo che la luce sia il simbolo della vita e dell'Amore, credo che il Grande Spirito ci parli attraverso alla natura e i nostri amici animali che io amo e vorrei proteggere...Ciao e Grazie x la visita.
 
RICKYDUE
RICKYDUE il 20/11/10 alle 21:30 via WEB
Visto la serata di pioggia, ti mando un sorriso pieno di sole per una serena domenica! Ricky! ^_______^
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: indiani_america
Data di creazione: 22/03/2009
 

NATIVI AMERICA...DANZE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORO SEDUTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANTO DELLA NOTTE NAVAJO  

   

Con il cuore colmo di vita e di amore camminerò.

Felice seguirò la mia strada.

Felice invocherò le grandi nuvole cariche d’acqua.

Felice invocherò la pioggia che placa la sete.

Felice invocherò i germogli sulle piante.

Felice invocherò polline in abbondanza.

Felice invocherò una coperta di rugiada.

Voglio muovermi nella bellezza e nell’armonia.

La bellezza e l’armonia siano davanti a me.

La bellezza e l’armonia siano dietro di me.

La bellezza e l’armonia siano sotto di me.

La bellezza e l’armonia siano sopra di me.

Che la bellezza e l’armonia siano ovunque, sul mio cammino.

Nella bellezza e nell’armonia tutto si compie.

 

 

IL FUOCO PER GLI INDIANI

Per gli Indiani il “Nonno Fuoco” rappresentava la suprema delle forze naturali. Era una magia in grado di migliorare la vita dell’intera tribù, fornendo energia per cuocere, riscaldare, illuminare, segnalare e non ultimo, tenere lontane le bestie feroci. Il fuoco aveva dunque una importanza vitale per cui i Nativi Americani ne avevano un sacro rispetto, anche considerando le difficoltà per averlo, alimentarlo e conservarlo.

 

(Tratto da)

http://www.farwest.it/?p=392

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

VISITATORI IN LINEA

 

 

  ZUCCA.   

È originaria dell'America Centrale. Nel nord America la zucca rappresentava un alimento “base” della dieta degli Indiani e infatti i primi coloni impararono da loro a coltivarla. Insieme alla patata e al pomodoro, è stato uno dei primi ortaggi esportati dopo la scoperta dell'America.

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963