Creato da raven.sas il 27/05/2008

SonoCuriosa

Tra curiosità, sogni e delusioni una vita vera da vivere ogni giorno.....

 

 

« BORDER COLLIE CHE PASSIONE!!!ACCADDE OGGI »

GRAN BRETAGNA, RAGAZZA RIFIUTA IL TRAPIANTO

Una ragazzina inglese tredicenne, Hanna Jones, combatte da ormai tanti anni contro una forma gravissima di leucemia, tanto grave che i medici non le danno più di sei mesi di vita.

Per aggravare le condizioni generali di salute, le è stata diagnosticata una grave miopatia, che necessiterebbe di un urgente trapianto, ma la ragazzina ha rifiutato il trapianto, chiedendo di poter morire in pace a casa sua, tra le braccia di mamma e papà.

A quanto pare, Hanna, ha vinto la sua battaglia contro le autorità sanitarie della contea dell’Herefordshire, che le volevano imporre un trapianto cardiaco, anche attraverso un’azione legale.

Hanna, stanca dei continui ricoveri, e viste le sue condizioni dovute alla leucemia, ha dichiarato di non poterne più di curarsi, e di voler vedere la fine dei suoi giorni a casa, conservando la sua dignità, convincendo anche i medici dell'Herefordshire che per lei è più giusto trascorrere il tempo che le resta da vivere con la sua famiglia, piuttosto che affrontare i rischi del trapianto. "Mi hanno spiegato tutto, ma io non volevo affrontare altre operazioni - ha detto la ragazzina al "Daily mirror". - Ne ho avuto abbastanza di ospedali e volevo tornare a casa".

La ragazzina, ha trascorso gran parte degli ultimi otto anni, ricoverata in ospedale, dove ha ricevuto tutte le cure possibili per sconfiggere sia la leucemia che la cardiomiopatia, ma sia lei che la madre, ex infermiera di terapia intensiva, sono convinte dell’inutilità di quel trapianto; la madre è del parere che, il trapianto non sarebbe risolutivo e che in capo a 5 anni la figlia avrebbe probabilmente bisogno di un altro cuore. "Ha subito parecchi traumi e sono contenta della decisione che ha preso. Credo che per lei sia giusto".

Ora io mi chiedo, qui siamo di fronte ad un malato terminale, con non più di sei mesi di vita, che chiede di viverli nel modo più dignitoso possibile e di morire vicino ai propri cari…le hanno dato ragione...
Ed Eluana?

Eluana non ha il diritto di dire addio alla vita artificiale e lasciare questa terra dignitosamente?

Perché ci devono essere questi accanimenti terapeutici, continuativi negli anni, che non portano a niente e che rendono la “vita” degli ammalati un vero e proprio inferno sulla terra?

Non sarebbe più giusto, aprire la mani e lasciare che la farfalla volasse via?

In fin dei conti, se si ama davvero qualcuno, non lo si tiene incatenato, ma lo si lascia libero….

Come la pensate voi?

Mettete i due casi a confronto e dite la vostra…

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ALGIZ

Scudo di protezione.
Proteggere se stessi o gli altri.
Difesa dal male.
Connessione al Divino.
Risveglio.
Mantenimento di ciò
che si è guadagnato.
Consiglia di seguire il proprio istinto
.

 

 

SONO IN LINEA

web tracker

 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

canoanograzie123456rivabeppe63Dom88itagrilli47raffaellasalanielettoraleruvomauropegasoavvdiciommounclefiregiomasterfg2010danielaiavaroneGiuseppe_DoEmanueleM0storm280robsak
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Samy


Ciccio

 

Lola

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 49
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963