Creato da desi20 il 24/03/2008
 

ricette

antipast,primi, secondi ,dolci ,pentola a pressione, forno a microonde

 

 

« biscotti tipo abbracciFusilli in crema al pros... »

Panini al latte

Post n°123 pubblicato il 29 Giugno 2011 da desi20
 

Ingredienti per l'impasto di circa 30 panini

  • Burro
    50 gr
  • Farina
    Manitoba 500 gr
  • Latte
    300 ml
  • Lievito di birra
    25 gr
  • Sale
    fino 7 gr
  • Zucchero
    60 gr
  • ■ Preparazione

     

    Sbriciolate il lievito di birra in una ciotola, aggiungete due cucchiaini di zucchero e unite 100 ml di latte appena tiepido; mescolate per sciogliere i grumi e coprite la ciotola con un piattino, attendendo che sulla superficie del latte si formi una leggera schiuma. Nel frattempo scaldate appena il resto del latte, unitevi lo zucchero restante, il burro fuso e il sale, quindi mescolate bene per sciogliere il tutto. Ponete in una capiente ciotola (o su di una spianatoia) la farina, formate un buco al centro e versatevi il composto di latte e il lievito che nel frattempo avrà formato la schiuma (1). Inizialmente lavorate amalgamate gli ingredienti nella ciotola stessa, poi trasferite l'impasto su un piano (2) e lavoratelo con le mani (3).

    Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una palla (4), che dovrete impastare per almeno 15 minuti (mi raccomando!), fino a che il composto non diventi liscio ed elastico.Ponete l'impasto in una capiente ciotola e copritelo con un panno leggermente umido; mettetelo a lievitare in un ambiente tiepido e senza correnti d’aria per almeno due ore: la pasta deve raddoppiare il suo volume (5). Quando la pasta sarà lievitata, toglietela dalla ciotola e formate un salsicciotto.

    Dal filone di impasto ricaverete tanti pezzetti del peso di circa 30 gr ciascuno (7), con i quali formerete delle palline che adagerete su di una teglia foderata con carta forno. Per formare i panini non dovrete prendere il singolo pezzetto di pasta e formare una palla con movimento rotatorio dei palmi delle mani (come per fare una polpetta), perchè i panini non risulterebbero lisci, ma pieni di grinze. Dovrete invece lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla (8).  Così facendo, porterete le increspature alla base della panino e la sua superficie risulterà liscia; la successiva lievitazione attenuerà tutte le increspature sottostanti. Spennellate i panini ottenuti con del latte tiepido e lasciateli lievitare per almeno mezz’ora in un posto teipido e privo di correnti d'aria (9).

    Nel frattempo accendete il forno a 220° e quando i panini saranno nuovamente lievitati (10), spennellateli con l’uovo sbattuto (11) e infornateli per circa 18 minuti. Quando si saranno imbruniti (12), estraete i panini dal forno e lasciateli raffreddare.

     

     

     


    ■ Consiglio

    L’impasto dei panini al latte deve risultare molto morbido ed elastico, ma non appiccicoso; il tutto dipenderà dal tipo di farina che impiegherete per la loro preparazione, che potrebbe assorbire più o meno liquidi. A questo proposito, quando impasterete la pasta per circa 15 minuti, regolatevi aggiungendo di un po’ di latte nel caso l’impasto risultasse troppo duro , oppure aggiungendo un po’di farina (che spargerete a mano a mano sulla spianatoia), nel caso l’impasto risultasse appiccicoso.

  • Per LA versione video e le foto http://ricette.giallozafferano.it/Panini-al-latte.html#commentForm

  • ci sono tantissime ricette

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

PREGHIERA DEL CANE


(Pino Pellegrino)

O Signore di tutte le creature,
fa' che l'uomo, mio padrone,
sia così fedele verso gli altri uomini
come io gli sono affezionato.
Fa' che egli custodisca onestamente i beni
che tu gli affidi
come io onestamente custodisco i suoi.
O Signore di tutte le creature,
fa' che come io sono sempre
veramente un cane,
egli sia sempre veramente un Uomo.
Amen!

 

Le coincidenze a volte sono i segnali misteriosi della vita ai quali bisogna credere."

Romano Battaglia

 

PIETRALCINA

 

MADONNA DELL'ARCO

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Complimenti per la ricetta!
Inviato da: Bla bla bimbina
il 15/06/2012 alle 07:49
 
Se questo weekend riesco ad andare giù al mare mi faccio...
Inviato da: Napoletana Doc
il 15/06/2012 alle 07:48
 
Per farne di più basta semplicemente aumentare...
Inviato da: Er Friulà
il 15/06/2012 alle 07:48
 
Ho appena fatto colazione con un bel rotolo alla nutella!...
Inviato da: Bimbaminkia usata
il 15/06/2012 alle 07:47
 
Un bel gelato con questo caldo è quello che ci vuole!
Inviato da: Picardinha
il 15/06/2012 alle 07:45
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

desi20Anere.90sabbia555silvia1943ghionnamarcoOurLittleSecretfante.59movita.perezlost4mostofitallyeahlacey_munrolubopomy_way5eric65vlinovenail_pablo
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20