Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

IL LIBRO DI AGOSTO

Jean-Pierre Milovanoff

"Tout sauf

un ange"

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

 

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

surfinia60zacobiatapomassimocoppaelyravfedele.belcastroelia2006patrighepabo560libera2menteettoregianfaccin_lauraguntherjpersicomarco07
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 69
Prov: FI
 

 

« LASSU'SORPRESA »

FINE MESE

Post n°845 pubblicato il 31 Maggio 2012 da atapo
 

 

BILANCIO

 


 

Siamo alla fine. Ultime ore di questo mese. Maggio nella mia vita è stato spesso un mese complicato, spesso difficile e pieno di contrasti, essere nata di maggio non mi ha mai risparmiato nulla...mai, tranne l'anno scorso, quando maggio fu incredibilmente generoso e fu l'inizio di quello che ho già chiamato UN ANNO MAGICO.

Quest'anno no, è ritornato come sempre: la vita prende direzioni che non vorresti, ci sono momenti pesanti, giorno per giorno ti trovi a rifare il punto su te stessa e sulle tue scelte, pensi alle felicità passate e con fatica ti ripeti che torneranno, o che ne verranno altre, perchè te ne vuoi convincere oltre l'evidenza attuale.

E quel terremoto...proprio nell'Emilia delle mie origini e della mia infanzia mi ha colpito ancora di più, è come se non fosse stato soltanto esterno a me, ma mi ha scosso qualcosa dentro, mi ha rovesciato e buttato all'aria pensieri e sensazioni che cercavo di dominare...bouleversé, la parola francese mi rende l'idea più di quella italiana, e tutto continua ad essere difficile e poco chiaro, dentro ho un silenzio affollato di domande ed ancora scarse risposte.

Come quando finisci sott'acqua, fatichi a risalire e vorresti qualcuno che ti tirasse su prima di esaurire tutte le forze...

Mi sento di dovermi ricostruire, non so ancora come, so solo che non voglio cambiare, devo mantenere l'essenza di come sono stata finora, voglio che mi si riconosca sempre.

Pochi giorni fa gli amici del teatro ancora una volta mi hanno scherzosamente chiamata VOLPE: l'imprinting di quel mio primo fortunato personaggio mi farà essere volpe per sempre...

E mi è venuta in mente un'immagine:

avrei voluto essere ancora, in questa nuova primavera, quella volpe che vidi in Basilicata, una notte, nella radura sotto la luna, sembrava che danzasse, sembrava felice...

...invece ora mi sento soltanto una piccola volpe che vorrebbe restare nascosta nella sua tana a leccarsi le ferite...



 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ricomincioda7/trackback.php?msg=11349888

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 31/05/12 alle 18:33 via WEB
Ma se solo pochi giorni fa, per il tuomcompleanno, scrivevi un'ode all'anno che era passato e che era stato felice? All'equilibrio ritrovato, al personaggio di Cora che ti aveva aiutato?
Mi dispiace leggere che sei di nuovo giù, mi dispiace del terremoto, ma davanti al sconvolgimenti naturali ci sono poche alternative, poche rimostranze, poche reazioni se non quella di rimboccarsi le maniche e darsi da fare.
Per esempio leggevo adesso su altri blog, delle catene di solidarietà per acquisti di parmigiano dai produttori terremotati. Perché non organizzi qualcosa col tuo gruppo teatrale, con quello parrocchiale, con il CIDI? Vendono infatti quantità abbastanza grandi,mse non sbaglio. Meglio se si è in tanti.
( un'idea come un'altra per rendersi utili)
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:02 via WEB
Al mio compleanno, se leggi bene, dicevo già che "l'anno magico" stava finendo...Forse Cora dovrà aiutarmi ancora... Il parmigliano l'ho già acquistato, più di così in questo momento non posso fare.
(Rispondi)
 
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 03/06/12 alle 21:52 via WEB
A volte darsi da fare per gli altri fa bene, allontana tristezza ve senso di impotenza.
Comunque se avevi già previsioni infauste sul futuro.....cercherei piuttosto di farmi venire in mente dei buoni numeri da giocare al lotto, se hai di queste capacità :)))
(Rispondi)
 
 
 
atapo
atapo il 04/06/12 alle 17:21 via WEB
Tu mi conosci, non è che io me ne stia a non far nulla...Prevedere il futuro sulla base di certe impressioni, sfumature della realtà, intuizioni...purtroppo non ha nulla a che fare coi numeri del lotto...altrimenti sarei milionaria!!!
(Rispondi)
mpt2003
mpt2003 il 31/05/12 alle 18:48 via WEB
la volpe sia che danzi sotto la luna, sia che si lecchi le ferite.....sempre volpe è, adesso ti senti un po' giù , meditativa e malinconica(d'altronde chi non lo sarebbe con quello che è successo in giro e con questa splendida musica di sottofondo?)...ma poi passa, basterebbe far passare questo maggio,<i< mancano solo poche ore, e questa voglia di fare bilanci di fine mese.......:) ciao! mp
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:04 via WEB
Pare che io sia proprio sempre volpe...guarirò, in un modo o nell'altro. (Sono contenta che ti piaccia la musica che ho messo)
(Rispondi)
quinlori
quinlori il 31/05/12 alle 20:07 via WEB
Vedrai che è solo un momento in cui ti senti giù.Alcune volte succede anche senza un motivo particolare e allora si ritirano fuori vecchie storiee insoddisfazioni. Il terremoto ha senz'altro contribuito a demoralizzarti.Ci si sente impotente.Ma ritorna a pensare alle cose belle che hai,il sorriso di tuo nipote che ti chiama "nonna"per esempio.Sei una splendida volpe,esci dalla tana dunque.Un abbraccio,lori
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:05 via WEB
Capitano ogni tanto momenti...periodi...troverò la forza di uscirne anche stavolta. Grazie dell'abbraccio
(Rispondi)
trampolinotonante
trampolinotonante il 31/05/12 alle 20:35 via WEB
atapo, e io che devo dire che ogni due ore la casa tream e noin si sa che fare? E non sai che fine farà ilò palazzo del condominio!! L'epicentro con le scosse forti si sta spostando verso Modena. Anche nooi altri, abbiamo organizzato vendite di forme di parmigiano reggiano, è un altro giro il mio. Mi dò da fare per l'organizzazione dell'afflusso dei soccorsi. Poi ogni tanto torno a casa e per far passare la paura mi metto al pc e di notte m'invento un post perchè non si riesce a prender sonno per la paura. Oggi ad esempio, tre scosse, che ti pare che crolli il mondo!Atapo, per favore , non farmi sorridere e se vuoi sdistrarti pensa a Thais!! :)) Ciao, bellissima! Il tempo passa per tutti e per non farcelo sembrare tanto pesante la Natura s'inventa i terremoti, sta maledetta!!!tt
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:07 via WEB
Passerò appena posso a leggere la storia di Thais, che mi pare intrigante. Lo so, ognuno ha i suoi problemi e c'è chi li ha molto più grossi dei miei, ma non ci si consola così facilmente, ci vuole impegno anche in questo!
(Rispondi)
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 31/05/12 alle 21:33 via WEB
Posso capire tutto, ma la vita è quella degli alti e bassi delle cadute e delle riprese dei successi e degli insucessi è una ruota che inesorabilmente gira,da piccolo vorresti essere grande e fare cose che i grandi fanno, da grande quando ti accorgi che il tempo ti sfugge di mano vorresti fermarlo, dai più peso alle cose negative, perchè i tempi felici ti sembrano brevi, succede a tutti. Ciaoo lieta serata ... Renzo
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:09 via WEB
Ecco, gli alti e i bassi...ora sto tra i bassi...in attesa di risalire, magari mi aiuto pensando alle cose belle che stanno...tra gli alti.
(Rispondi)
mangiosempre
mangiosempre il 01/06/12 alle 21:44 via WEB
Carissima Renata,la vita non e' facile per nessuno e ognuno di noi deve fare i conti con l'esistenza..... Sicuramente avrai i tuoi problemi e ora il terremoto nei luoghi della tua infanzia mette altre crepe nella tua vita..... Mi sembri una persona forse troppo sensibile,ma proprio per questo devi riuscire a superare questo stato d'animo.... C'e' tanto da dare e da ricevere ancora..... Me lo dico spesso anch'io.... Ciao!
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 03/06/12 alle 12:11 via WEB
Forse sono troppo sensibile e spesso tengo molto chiuso dentro di me. Scriverne qui a volte mi aiuta a capire meglio o a consolarmi...anche se magari tedio un po' chi passa a leggermi...
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.