Ri-scossa art fest

Giovani artisti alla riscossa

Creato da ri_scossa il 15/10/2008

Date e location degli spettacoli

12/11/2008: ore 18:30, Libreria Giunti-P.zza Mercato-Caserta. Angelo Petrella e Lorenzo Laporta presentato i loro due libri: "Le parole della Pioggia" edito da Il filo e "La città perfetta" edito da Garzanti.

13/11/2008: ore 21 al C'era una volta in America-Via E.Mattei-Caserta. 5 band emergenti in gara e mostra fotografico-pittorica.

19/11/2008: ore 18:30, Libreria Giunti-P.zza Mercato-Caserta. Antonio Pascale presenta in anteprima il suo ultimo libero edito da Einaudi:"Scienza e sentimento".

20/11/2008: ore 21 al C'era una volta in America-Via E.Mattei-Caserta. 5 band emergenti in gara e mostra fotografico-pittorica.

25/11/2008: ore 18:30, Libreria Giunti-P.zza Mercato-Caserta. Chiara Gamberale e Teresa Ciabatti, con una presentazione incrociata, parlano dei loro due ultimi romanzi: "La zona ciecha", edito da Bompiani e "I giorni felici", edito da Mondadori.

27/11/2008: ore 21 al C'era una volta in America-Via E.Mattei-Caserta. Le 4 band finaliste si sfideranno a colpi di note e, dopo la premiazione della band vincitrice, si esibiranno gli Atari da Napoli.

 

Area personale

 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

« Elenco artisti e date di...Ci siamo »

I HAVE A DREAM

Post n°9 pubblicato il 28 Ottobre 2008 da ri_scossa
 

Della mia terra non si è mai parlato benissimo. Mi duole ammetterlo ma, spesso, a ragione. Però io so che la Campania non è solo “monnezza”, camorra e scarsa voglia di lavorare. Così come so benissimo che, a dire queste cose, è bravo chiunque. Le parole non servono a nulla, così come il vittimismo rassegnato e le rivendicazioni non sostenute da azioni concrete. Io però ero veramente stanco di sentirmi dire: “Qualsiasi cosa tu voglia fare, qualsiasi progetto tu abbia in mente, non provare a realizzarlo qui…vai fuori, vai lontano”. Mi sono detto: “Io non ho alcun timore di lasciare la terra dove sono nato e cresciuto.

La cosa, per me, non rappresenta un dramma. Il vero dramma, in effetti, è il non avere scelta…il dover emigrare per forza se vuoi realizzare qualcosa di buono per te e per gli altri…e se io cercassi, con tutto me stesso, di dimostrare che, anche dove pare esserci solo deserto, qualche albero lo si può piantare? Un tentativo prima di andar via, prima di entrare nella folta categoria di “menti in fuga” dal sud e dall’Italia va fatto assolutamente. Fin da piccino ho coltivato una sorta di sogno a tre teste: fare lo scrittore, recitare e diventare un presentatore televisivo. Da quando ho iniziato a lavorare per Telelibera (nota tv partenopea che trasmette anche su sky, al canale 921), ho potuto sentire più vicina l’opportunità di realizzare questo triplice sogno.

Così, qualche tempo fa, ho scritto il programma per un grande festival dell’arte da lanciare proprio qui, nella mia deturpata ma ancora non morta città. Ho pensato: “Se scrivo un programma e poi lo conduco, prendo due piccioni con una fava”. Così ho messo in ordine le mie idee e le ho presentate al mio capo. Lui ha creduto nel mio progetto, in ciò che intendevo realizzare e mi ha assicurato la presenza delle telecamere all’evento. In breve, data la mia insistenza asfissiante, sono riuscito ad ottenere anche il patrocinio e la promessa di una parte dei fondi dal Comune di Caserta e il patrocinio dalla Provincia. Non contento ho contattato una scrittrice radiospeaker che stimo moltissimo e che ho avuto la fortuna di conoscere, qualche mese fa, a Ravello, in occasione del premio letterario Campiello. Sto parlando della splendida Chiara Gamberale.

Chiara, dopo aver sentito del mio progetto, mi ha assicurato anche la partecipazione della famosa scrittrice e sceneggiatrice italiana Teresa Ciabatti. Prima ancora di queste due grandi, però, mi ero assicurato la presenza di un giovane scrittore tarantino conosciuto su myspace che, con il tempo, è diventato per me una specie di fratello maggiore. Lui si chiama Lorenzo Laporta e, fin dal primo momento, si è attivato per darmi una mano nell’organizzazione, eccitante e molto formativa ma di sicuro non semplice, di quello che ho deciso di chiamare “Ri-scossa art fest”. Oltre a Chiara, Teresa e Lorenzo, mi sono assicurato la presenza di Angelo Petrella e Antonio Pascale (basta inserire i loro nomi su google per scoprire chi sono).

Ri-Scossa scritto proprio così: con il trattino…a voler portare un doppio significato/monito: una nuova scossa e una rivincita, una rivalsa; una rinascita da parte dei giovani artisti campani che, attraverso una grande manifestazione, vogliono far respirare una boccata d’arte fresca all’Italia intera. Ho lavorato in pratica a rimborso spesa, spinto dalla passione e dalla voglia di rivalsa e, alla fine, sono riuscito a concretizzare ciò che, fino a poco fa, pareva irrealizzabile. Il 12 pomeriggio partiremo con il primo incontro letterario. Lorenzo Laporta presenterà il suo libro: “Le parole della pioggia” e, Angelo Petrella, il suo “La città perfetta”. Il giorno seguente, giovedì 13 novembre, avrà inizio la gara musicale che vedrà sfidarsi sul palco 10 band emergenti e che si svilupperà su tre date (13 novembre, appunto, poi 20 e 27).

Contemporaneamente alla gara musicale, sarà allestita, all’interno del locale dove suoneranno i gruppi, una mostra fotografico pittorica con i lavori di giovani artisti affiancati da altri artisti già affermati. La location scelta per l’evento è lo splendido C’era una volta in America (clic qui per il sito). Per ulteriori dettagli potete visitare il sito ufficiale di riscossa cliccando qui o visualizzare direttamente il programma  cliccando qui. E voi? Siete dei nostri? La riscossa dei giovani artisti campani sta per avere inizio. Noi abbiamo fame d’arte, noi siamo in grado di fare qualcosa di concreto e di dimostrare che, anche qui al sud, realizzare qualcosa di bello, si può.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Lo spot ufficiale


 

Gli special guest previsti per il 27 novembre

 

ASSAGGI DEL FESTIVAL

Intervista esclusiva a Walton Zed...uno degli ospiti del Ri-Scossa Art fest


The Wood degli She's a man. Una delle band che parteciperanno al Ri-scossa art fest

Lorenzo Laporta a Galatina. Lorenzo sarà ospite al Ri-scossa art fest il 12 di novembre; per presentare il suo libro "Le parole della pioggia"

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

sexydamilleeunanottepacopaconeAbdelMalikStocesso86brunocristilloeccelso86talentuoso1970francescagiangiacomori_scossamauroevylizardbluBla_vardagvaledir1Annuska_84solemareluna70
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom