Creato da risorserete il 06/06/2013
Risorse Online

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

giuseppe.digenualumon98DIVINO_INCANTOpsicologiaforensemakavelikaIrrequietaDflyawaydglfugadallanimaamorino11graziano.bonfrancescgioiaamoresols.kjaeril_pablooscardellestellesybilla_c
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Come Funziona l'Estratt...Genius Giovani di Unicre... »

Internet Banking in Aumento

Post n°16 pubblicato il 22 Febbraio 2016 da risorserete

In materia di servizi bancari, cresce in Italia l’utilizzo da parte dei correntisti dei canali ‘fai da te’: dal call center all’ATM passando per l’Internet banking, le aree self service ed gli sportelli evoluti. Sono infatti oramai ben 20 milioni, pari al 70% del totale, i clienti bancari che utilizzano oltre ai canali ‘fisici’ dello sportello della banca anche quelli a distanza.

Il dato, nello specifico, emerge da un Rapporto ABI-GfK Eurisko presentato in data odierna nel corso della due giorni del convegno Dimensione Cliente. Di contro, ci sono circa sei milioni di clienti, pari al 21% del totale, che al rapporto con la banca a distanza, oppure con il ‘fai da te’, predilige il rapporto face to face presso uno dei quasi 34 mila sportelli bancari sparsi su tutto il territorio nazionale.

Il motivo della scelta è da inviduare nella possibilità di risparmio visto che spesso i conti correnti online offrono commissioni minori. Ovviamente attenzione deve essere fatta comunque nella scelta. Per questo consigliamo di leggere questa guida su Risparmiamo.net.
 
Per quanto riguarda il restante 6% dei clienti, secondo quanto riferisce l’Associazione Bancaria Italiana con un comunicato, si tratta di un gruppo che invece gestire completamente le operazioni da effettuare attraverso Internet e tutti gli altri canali a distanza o ‘fai da te‘.
 
Nello specifico, Giuseppe Zadra, Direttore generale dell’ABI, ha messo in evidenza come siano soprattutto i giovani ad optare per i canali non ‘tradizionali’, individuando quindi un mercato che presenta non solo grandi potenzialità, ma che deve indurre gli istituti di credito italiani a puntare sempre di più sulla semplicità dei servizi e sulla completezza delle relative informazioni. A livello territoriale, i clienti che prediligono l’Internet banking risiedono per il 50% nelle regioni del Nord del nostro Paese, mentre oltre il 25% risiede nel Mezzogiorno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/risorserete/trackback.php?msg=13361200

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento